La decisione di “contrastare due fenomeni di rilievo nell'ambito del controllo del territorio” e cioè “lo spaccio e l'uso di stupefacenti e la disponibilità di armi da fuoco, che formano un binomio di assoluta pericolosità per qualsiasi comunità” è stata presa oggi nella riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica riunito sotto la presidenza del prefetto di Taranto, Demetrio Martino. Il vertice è stato convocato dopo quanto avvenuto sabato mattina a Taranto, quando una ex guardia giurata ha sparato una decina di colpi con una pistola calibro 9 verso due agenti della Volante che stavano per effettuare un controllo nei confronti dell’uomo a seguito di una segnalazione. Gli agenti non sono stati gravemente feriti. L’uomo - che aveva peraltro assunto cocaina - è stato subito arrestato. Nel vertice odierno, spiega la Prefettura, che ha visto la presenza del questore e dei comandanti dei Carabinieri e della Guardia…
Ala rete dagli undici metri di Saraniti risponde Firenze; decisivo un penalty sbagliato da Giovinco nella ripresa. Ionici salgono a trentuno punti e si confermano in zona play-off di Andrea Loiacono Un ritorno all'attività agrodolce per i tifosi del Taranto si è consumato quest'oggi allo Iacovone per i tifosi del Taranto, fermato sull'1-1 da una Paganese giunta allo Iacovone con necessità di punti per togliersi dalla zona olay-out. Mister Laterza conferma il 4-2-3-1 e in difesa recupera Ferrara sulla corsia mancina mentre in avanti il trio Mastromonaco, Giovinco, Falcone supporta l'unica punta Saraniti. Mister Grassadonia schiera la sua Paganese con Firenze e Castaldo in avanti. Match che si disputa davanti a poco più di duemila spettatori e sotto una pioggia insistente. Al 1' pronti via la Paganese si rende pericolosa con un'involata da parte di Guadagni sui cui piedi esce provvidenzialmente Chiorra. Al 3' il Taranto sfiora il vantaggio grazie…
Covid, da domani la Puglia passa in zona gialla, con provvedimenti che riguarderanno 4 milioni di pugliesi. Coldiretti Puglia lancia l'allarme: un terzo delle perdite colpiscono ristoranti e agriturismi”. “Un terzo della spesa turistica è destinato all'alimentazione con il cibo che rappresenta per molti turisti la principale motivazione del viaggio”, afferma Filippo De Miccolis, presidente di Terranostra Puglia, associazione agrituristica di Coldiretti. Le aziende hanno perso nell'ultimo anno il 27% delle presenze rispetto a prima della pandemia nel 2019, soprattutto per effetto del crollo degli stranieri ma anche degli italiani. Ammontano ad oltre “200 milioni le perdite che hanno colpito i consumi nelle attività di ristorazione – aggiunge Coldiretti Puglia - ma anche per l'acquisto di cibo di strada e souvenir agroalimentari delle vacanze nel 2021. Il turismo in Puglia impatta per 6,5 miliardi sui consumi finali, pari al 12,3% sui consumi totali, una ricchezza straordinaria a cui contribuisce il…
Il Rapporto OMS commissionato dalla Regione Puglia sulla valutazione del danno sanitario provocato dall’ex Ilva ora Acciaierie d’Italia ha suscitato a Taranto reazioni e prese di posizione. Legambiente Il dato principale che emerge dallo studio dell'OMS è la conferma della validità degli studi già effettuati finora e, segnatamente, dei rapporti prodotti fin dal 2013 da Arpa e Aress Puglia e Asl Taranto circa la Valutazione del Danno Sanitario provocato dalle emissioni degli impianti ex Ilva. Proprio Arpa Puglia, Aress Puglia e ASL di Taranto hanno attestato a maggio del 2021, nell'ambito del procedimento di riesame dell'Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata allo stabilimento siderurgico jonico, la permanenza di un rischio sanitario residuo non accettabile relativo ad uno scenario di produzione ottenuta con gli attuali impianti di 6 milioni di tonnellate/anno di acciaio, cioè la produzione attualmente autorizzata. "Legambiente chiede al Ministero della Sanità, anche sulla scorta dello studio dell'OMS, di respingere al…
Due poliziotti sono rimasti feriti in un conflitto a fuoco questa mattina, intorno alle 11.30, in viale Magna Grecia a Taranto in un punto di grande transito. L’autore è stato arrestato. Ha sparato all’impazzato una decina di colpi di pistola l’uomo, già arrestato, che questa mattina a Taranto ha ferito due poliziotti. Alcuni colpi hanno anche infranto i vetri dell’auto di servizio degli agenti. Secondo quanto si è appreso, l’uomo, poco prima del conflitto a fuoco, avrebbe cercato di rubare un’auto. È stato peró notato da alcune persone che hanno così lanciato l’allarme al 113 descrivendone le caratteristiche. La Polizia è giunta subito sul posto, in viale Magna Grecia, alla periferia della città, e lo ha individuato sulla base della descrizione ricevuta. Per fermare e controllare l’uomo ed evitare che scappasse, l’auto della Polizia ha anche preso contromano un tratto di strada. Ma quando gli agenti sono scesi e si…
“Il Castello Aragonese di Taranto, con un incremento del 40% di turisti ha registrato un nuovo traguardo”. Lo rende noto la Marina Militare facendo un bilancio del 2021 a proposito delle visite all’antica fortezza, di proprietà della forza armata, che domina il canale navigabile di Taranto. “Chiuso alle visite dall’1gennaio al 31 maggio 2021 a causa emergenza sanitaria, è stato riaperto al pubblico nel giugno scorso nel rispetto delle norme ministeriali relative alle visite dei musei, precisa la Marina. Le visite guidate, divise giornalmente in 15 turni, hanno complessivamente interessato 30615 visitatori di cui 6056 di Taranto e provincia e 24559 turisti, quest’ultimi, con un incremento appunto di oltre il 40% rispetto al 2020”. Per la Marina Militare, “il Castello si conferma quale polo d’attrattiva turistica grazie anche alla scelta di Taranto di ospitare nel proprio porto navi da crociera come la MSC”. La Marina aggiunge che il dato delle…
Cinque morti all’anno contro i 270 ma il range arriva a 430 registrati nei 10 anni precedenti all’Aia, Autorizzazione Integrata Ambientale. È il bilancio delle morti prevenibili nell’area dell’ex Ilva. “Le emissioni nell’aria dell’impianto ex-Ilva, se tradotte in concentrazioni di pm, sono causa eccessi di mortalità e altri impatti negativi sulla salute, con relativi costi economici. Tali impatti – concludono gli scienziati – sono proporzionali al livello delle emissioni nei diversi scenari considerati”. È questo uno dei passaggi salienti e inequivocabili dall’Organizzazione Mondiale della Sanità in uno studio sull’ex Ilva, ora Acciaierie d’Italia, commissionato dalla Regione Puglia. Le misure introdotte dall’Autorizzazione integrata ambientale del 2012 per l’ex Ilva di Taranto, subito dopo il sequestro giudiziario degli impianti a luglio 2012, hanno fatto sì che tra il 2010 e il 2015 nel territorio di Taranto sia stata rilevata “una riduzione simile delle morti premature per tutte le cause di oltre l’80%”.…
Ha chiuso il 2021 con un aumento dei traffici dell’11,1 per cento il porto di Taranto. Lo evidenziano i dati dell’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio, porto di Taranto. L’anno trascorso è stato di ripresa per lo scalo ionico dopo che il 2020 si era chiuso con un decremento sul 2019 del 12,9 per cento. In termini assoluti, nel 2021 c’è stato sul 2020 in aumento di 1.751.199 tonnellate di merci che sono complessivamente passate da 15.777.984 a 17.529.183 di tonnellate. Nei numeri globali, 14.027.713 tonnellate sono costituite da rinfuse solide e liquide. Cresciuti soprattutto gli sbarchi, 17,8 per cento, rispetto agli imbarchi, 3,7 per cento. La maggiore movimentazione negli sbarchi ha riguardato le materie prime destinate alle industrie, tra rinfuse solide con 1.082.678 tonnellate e liquide 8.524.488 tonnellate. In aumento i container passati come teu da 5.512 a 11.841, con un aumento dell’11,1 per cento, ma bisogna considerare…
Al Contratto istituzionale di sviluppo (Cis) per l’area di Taranto, presieduto dal ministro per il Sud, Mara Carfagna, la Provincia di Taranto ha presentato il piano della viabilità che individua un fabbisogno di 171,4 milioni di euro per completare ed adeguare la viabilità attorno al capoluogo. Le opere indicate sono tangenziale nord, camionabile area portuale e industriale, strada Taranto-Statte e nuova Circurmarpiccolo. In particolare, la tangenziale nord assorbe 106 mln, 25 mln la viabilità nell’area del porto, 22,6 mln la ristrutturazione della Circumparpiccolo e 17,8 mln la Taranto-Statte. Le nuove infrastrutture sono state presentate dal presidente della Provincia di Taranto, Giovanni Gugliotti, al tavolo tecnico Cis presieduto da Paolo Esposito, direttore dell’Agenzia di coesione e responsabile unico del Contratto Taranto. In questa sede è stato fatto anche il punto sugli interventi in corso (completamento tangenziale sud e strada regionale 8). Le nuove infrastrutture dovrebbero essere finanziate con l’imminente rimodulazione delle…
La Puglia è la Regione più vaccinata d’Italia ed è sul podio anche in Europa. A stabilirlo i dati diffusi da Agenas, l’agenzia nazionale per la valutazione e il monitoraggio dei servizi sanitari erogati dalle Regioni, che analizzano i livelli di copertura raggiunti nella campagna vaccinale contro il Covid. Come si evince dal report, con l’86,66 % della popolazione generale che ha ricevuto almeno una dose di vaccino, la Puglia conferma il primato a livello nazionale (media italiana 83,71%), e conquista la terza posizione in Europa, immediatamente dopo Malta e Portogallo. “Questo risultato è frutto di un grande lavoro di squadra – ha commentato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - e, soprattutto, del senso di responsabilità e della partecipazione dei pugliesi”.
Pagina 1 di 621