Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Ambiente, Turismo & Trasporti
Ambiente, Turismo & Trasporti

Ambiente, Turismo & Trasporti (497)

Osservazioni depositate dagli attivisti degli Amici di Beppe Grillo Taranto.   Gli attivisti del Meet Up 192 – Amici di Beppe Grillo di Taranto rispondono all'avviso pubblico di segnalazione di deposito di richiesta di autorizzazione per la realizzazione del III Lotto della discarica Italcave, a cavallo tra i comuni di Taranto e Statte.   “Un progetto privo di fondamento tecnico ed incompleto, senza alcuna utilità economica e sociale” -  dichiarano i cittadini dello storico Meet Up tarantino - “la gestione dei rifiuti in Puglia, nella Provincia di Taranto in particolare, è semplicemente disastrosa, lontanissima dagli obiettivi e criteri  prefissati dall'Unione Europea ed in dispregio di ogni forma di tutela dell'ambiente, del paesaggio e della salute pubblica. A causa delle autorizzazioni rilasciate dal centro-destra e dal centro-sinistra la provincia di Taranto ora è sede di smaltimento dei rifiuti regionali e nazionali. Tamburrano bocci il progetto del raddoppio della discarica di Italcave!”…
  Lo stabilisce una sentenza della Cassazione. di AMEDEO COTTINO   Per aprire un Bed and Breakfast o un’attività di affittacamere in un condominio non è necessaria l’autorizzazione dell’assemblea condominiale. A stabilirlo è stata la Corte di Cassazione, Seconda Sezione Civile, con la sentenza n.24707/2014. Il motivo è che dato che non si tratta di un’attività che può arrecare pregiudizio agli altri condomini. Destinazione d’uso In più l’apertura dell’attività di Bed and Breakfast all’interno di un condominio non obbliga ad apportare una variazione della destinazione d’uso. Per la Cassazione le attività di Bed & Breakfast e di affittacamere non implicano un utilizzo diverso degli immobili rispetto alle civili abitazioni. I giudici hanno infatti ricordato come i giudici di merito avevano anche evidenziato come la destinazione d’uso a “civile abitazione” sia proprio un presupposto per poter  svolgere in appartamento un’attività di Bed and Breakfast. Autorizzazione Condominio Ma ancora più importante è che non si ritiene che tali attività possano arrecare danni agli…
  Domenica 30 agosto ha avuto inizio il programma di tre visite guidate gratuite in città vecchia “ALLA RISCOPERTA DELLE NOSTRE RADICI”. Vi erano circa 70 fruitori, che hanno apprezzato le nostre bellezze architettoniche, la nostra storia e le nostre culàcchie de stòrie. Alla fine siamo stati ospitati nel ristorante La Paranza, che ha offerto a tutti le còzz’a puppetègne (l’impepata di cozze), alla presenza del delegato dell’Accademia italiana della cucina, che ha commentato il gustoso piatto offerto, commentando anche la buona cucina mediterranea, in particolare quella tarantina.   Domenica 6 settembre, CON AVVIO DA PIAZZA CASTELLO, è prevista la seconda delle tre  visite guidate, con un itinerario diverso da quello della domenica precedente. Invito tutti i tarantini alla partecipazione, godranno della conoscenza approfondita della città vecchia e delle sue storie e storielle.   Per informazioni sul programma completo contattare l'Associazione “TARANTO CENTRO STORICO” Vico Carducci, 21, Taranto 74123 -Tel.…
  Sono 21 le Pro Loco della Provincia di Taranto presenti nell’Albo Regionale delle Associazioni Pro Loco 2015  approvato con atto del Dirigente del Servizio Turismo n. 95 del 4 agosto 2015. In totale ammontano a 162 le Associazioni Pro Loco operanti in Puglia di cui a BARI  n. 26, nella BAT . n.5, a BRINDISI n. 14, a FOGGIA  n.. 23, a LECCE n.73, ed appunto a TARANTO n.21.Il provvedimento è stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 115 del 13 agosto 2015.                       Per la Provincia di BARI risultano possedere i requisiti per l’iscrizione all’Albo regionale 2015 le seguenti  Associazioni Pro Loco: ACQUAVIVA delle FONTI “Curtomartino”, ADELFIA, ALTAMURA” A.T.A. Altamura”, CAPURSO, CASAMASSIMA, CASSANO DELLE MURGE “La Murgianella”,CONVERSANO, CORATO “Quadratum”, GIOIA DEL COLLE, GIOVINAZZO, GRAVINA in PUGLIA, GRUMO APPULA, LOCOROTONDO,MODUGNO, MOLFETTA, MONOPOLI “Carlo V”,POGGIORSINI, POLIGNANO a MARE “ F.F.Favale”, PUTIGNANO, RUVO DI PUGLIA, SAMMICHELE di BARI “Dino Bianco”, SANNICANDRO,SANTO SPIRITO, TERLIZZI,…
Martedì, 18 Agosto 2015 20:10

TARANTO/ l turismo resta una chimera se..

Scritto da
  Fa emozionare e fa illudere questa terra. Fa sorridere e fa piangere quest’angolo di bellezza immolata sull’altare dell’interesse personale, dove troppi continuano quotidianamente ad affannarsi per il proprio tornaconto. Non sono trascorsi molti mesi dal momento in cui, insieme a Jonian Dolphin e Enza Tomaselli, abbiamo dato vita al progetto turistico di ricettività integrata de Le Terre dei Delfini. Nonostante siamo ancora agli inizi, sono stati enormi i riscontri e l’interesse registrato da tour operator e agenzie di viaggio di Puglia, Basilicata, persino Piemonte e Lombardia.  Le Terre dei Delfini vuol imprimere la svolta necessaria a questo territorio, abbinando la ricerca scientifica alla sensibilizzazione alla cultura del mare ed al turismo. Eppure, a volte, viene da chiedersi se non sia troppo presto. Se quel piccolo sforzo di civiltà e di amore per questa terra, così bella e così generosa, non sia ancora una meta irraggiungibile. Viene da chiedersi se…
    Con la ripresa delle attività dell’ Altoforno 1, tornato in marcia da qualche giorno, ILVA stima i benefici che si otterranno sia dal punto di vista dell’impatto ambientale che da quello energetico a seguito degli interventi effettuati sull’impianto stesso. In merito alle direttive dettate dall’AIA, i lavori di condensazione vapori loppa, di depolverazione campo di colata e di depolverazione Stock Househanno rappresentato gli impegni migliorativi sul versante ambientale e verso una sostanziale ottimizzazione dei consumi energetici, invece, sono incentrate le attività effettuate sul sistema di  recupero gas e sulrifacimento Cowper .   Nel dettaglio, i lavori sulla condensazione vapori loppa permetteranno di ridurre le emissioni diffuse di acido solfidrico (H2S) da 67g H2S/tghisa a 1g H2S/tghisa. Ipotizzando una produzione giornaliera di ghisa pari a 5500 t/giorno, la stima del beneficio ambientale in termini di riduzione di emissioni della sostanza chimica, come riportato nella tabella seguente, diverrà considerevole.       Gli interventi sulla depolverazione campo di colata permetteranno, inoltre, di aumentare…
  Per avvicinare i musei italiani agli standard europei, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha promosso le aperture prolungate del sabato dei più importanti Musei d’Italia. Sabato 15 agosto le collezioni archeologiche del MARTA e la mostra Gli ori di Mastroianni saranno fruibili fino alle ore 24.00. Sarà possibile ammirare i ricchi contesti funerari ellenistici con le famose oreficerie e immergersi nella storia di Taranto romana, con le sue domus dai variopinti pavimenti musivi e i le testimonianze della attività artigianali e della cultura funeraria che, ancora dopo la conquista romana del 209 a.C., presenta forti persistenze greche evidenti nei soggetti delle terrecotte policrome e nelle ultime produzioni in pietra tenera, adeguandosi lentamente alle forme rappresentative tipiche del riti di seppellimento del mondo romano. Nel corso dell’apertura delle ore serali, sono previste visite guidate gratuite a cura del Concessionario dei servizi aggiuntivi Nova Apulia,…
    A proposito delle notizie di stampa di questi giorni sulla presenza della cosiddetta “alga tossica” sulle coste fasanesi, il sindaco Lello Di Bari (peraltro, medico) tiene a precisare che «l’allarmismo che si sta ingenerando, sul fenomeno, sta creando notevole confusione e preoccupazione nell’opinione pubblica; il che mi spinge a fare chiarezza. Intanto, i casi di sintomi dovuti al fenomeno sono pochissimi e, comunque, è bene sapere che l’”alga tossica” è un evento del tutto naturale dovuto alla proliferazione di alghe microscopiche, di origine tropicale, provocata dal periodo prolungato di elevate temperature, come l’attuale. Pertanto, non è in discussione la balneabilità del nostro mare – sottolinea il sindaco – tant’è che dalle analisi di idoneità alla balneazione effettuate sulle nostre acque, da aprile a tutt’oggi, non è mai risultato alcun elemento negativo di inidoneità: il nostro mare è perfettamente balneabile. Certo, l’abnorme presenza di questa “alga tossica” può provocare,…
      È stato proprio lui - sostiene il Movimento - l’iniziatore di tutte le disgrazie per le nostre infrastrutture, infatti, è lui il 1° assessore ai trasporti della giunta Vendola, poi sostituito da Minervini. È stato lui il fautore del Piano Regionale Trasporti. Quello che prevedeva per Taranto: cargo e 2 collegamenti per Roma e Milano (inutile dire che è tutto rimasto sulla carta). Ha comunque portato a termine la sua "missione", di cui va fiero, tanto da postare su YouTube un video (ampliamenti per Bari e Brindisi). Come tutta la giunta Vendola (proprio oggi il rinvio a giudizio per "ambiente svenduto") , ha avuto qualche problemino con le intercettazioni e presunte tangenti e in particolare con il crack di MyAir. Anche se momentaneamente accantonato, ha sempre posto attenzione alle sue "creature", tant'è che compare misteriosamente in una audizione del 15/05/2013, dove si sarebbe discusso di "riattivazione dell’Aeroporto…
Mare e Turismo è questo il binomio vincente di una città come Taranto. La presenza di una barca straniera nelle acque dello ionio  è il chiaro segnale che se si vuole  fare accoglienza turistica si può fare.  La nostra città deve fari trovare pronata e preparata ad una nuova stagione che possa portare nuova occupazione. Mare e Turismo è questo il futuro, è anche questo il futuro, se si perde questa grossa occasione, barche come quella nella foto arriveranno si, ma in maniera episodica. Se invece si comincia a fare seriamente forse le cose potrebbero cambiare.
Pagina 35 di 36