Ambiente, Turismo & Trasporti

Ambiente, Turismo & Trasporti (270)

Il ministero dell'Ambiente ha prorogato di cinque mesi la messa a punto del trattamento delle acque reflue e cokeria di acciaieria e di cokeria del siderurgico ArcelorMittal di Taranto al 30 novembre. Lo apprende l'AGI. In base alle prescrizioni Aia, Autorizzazione integrata ambientale, l'intervento, basato su nuove tecnologie, doveva completarsi il 30 giugno mentre adesso la nuova data è fine novembre. La proroga è stata chiesta da Ilva in amministrazione straordinaria, proprietaria degli impianti dati in fitto ad ArcelorMittal, in quanto col blocco determinato dal Covid 19 tutti i cantieri per gli interventi Aia nel siderurgico di Taranto si sono dovuti fermare e sono ripresi solo da alcuni giorni. Ilva in as aveva già stimato di completare l'intervento sulle acque reflue già a metà novembre. Circa invece la proroga del completamento della copertura dei nastri trasportatori del siderurgico, sul quale viaggiano le materie prime verso gli impianti (e la copertura…
Il mare pugliese è stato qualificato "in uno stato di qualità eccellente" per il 99,7% delle sue acque: il dato è stato reso noto all'Arpa Puglia, che ieri ha presentato i risultati delle attività svolte dal proprio Centro Regionale Mare (CRM) a nove mesi dalla sua istituzione. Stando ai risultati del monitoraggio, la Puglia, insieme alla Sardegna, ha il miglior dato di tutto il territorio nazionale relativamente allo stato di salute delle sue acque.
 Domani con la fase di negoziazione, riparte la gara del partenariato per l’innovazione relativo al bando per l’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva e della realizzazione degli interventi di risanamento ambientale e messa in sicurezza dei sedimenti nelle aree prioritarie del Mar Piccolo di Taranto, primo seno. La fase è la 2, della dimostrazione tecnologica. Lo annuncia il commissario di Governo per la bonifica di Taranto, Vera Corbelli. I concorrenti dei Raggruppamenti Temporanei di Imprese (RTI) deputati alla negoziazione e gli esperti dagli stessi indicati, incontreranno da remoto il commissario Corbelli e la commissione giudicatrice per presentare, in modo sintetico, le proposte tecniche ed organizzative e le dimostrazioni tecnologiche proposte. La procedura sarà aggiudicata con il criterio dell’offerta economicamente più̀ vantaggiosa. “Il Mar Piccolo di Taranto - dichiara il commissario Corbelli - rappresenta un elemento di grande pregio sotto il profilo ambientale, economico e produttivo, nel quale però si concentrano…
Dal 10 luglio le navi portacontainer di Cma Cgm scaleranno il porto di Taranto con il servizio Turmed. La rotta garantirà collegamenti tra la Turchia, l’Italia e la Tunisia attraverso il porto di Malta gestito dal gruppo. Con la toccata di Taranto l’Italia e la Turchia saranno collegate in tre giorni. I treni quotidiani in partenza dallo scalo pugliese garantiranno i collegamenti via terra con l’Italia centrale e con quella del Nord: Milano, Piacenza, Bologna, Jesi e Marcianise. Cma Cgm schiererà portacontaner da 1.100 teu., l’unità di misura di volume nel trasporto di container. Nello specifico, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, inizierà ufficialmente la ‘nuova vita’ del Molo Polisettoriale del porto di Taranto, che l’AdSP del Mar Ionio ha dato in concessione per 49 anni alla San Cataldo Container Terminal (SCCT), società del gruppo Yilport. Lo ha annunciato CMA CGM, liner francese di cui il gruppo dell’imprenditore…
 Firmato oggi nella sede di Aeroporti di Puglia (AdP) l’accordo per l’istituzione di una base operativa (fixed base operator) per l’aviazione generale nell’aeroporto di Grottaglie (Taranto). In particolare, Delta AeroTaxi si occuperà dell’erogazione dei servizi di assistenza a terra nell’aeroporto di Grottaglie. “La firma di oggi rappresenta un momento importante per lo scalo di Grottaglie - ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti -. Grazie all’accordo, l’aeroporto di Grottaglie potrà così offrire servizi di eccellente qualità ad un segmento di domanda ad alto valore aggiunto con significative ricadute economico-sociali sul nostro territorio. Il “business” di Aeroporti di Puglia - ha aggiunto Onesti - opera sempre più verso il mercato internazionale, mostrando particolare interesse, in questa fase, verso gli scali greci, croati, del Montenegro e dell’Albania”. L’attivazione del servizio, spiega AdP, al quale si giunge dopo una procedura competitiva per la subconcessione di aree dell’aeroporto di Grottaglie destinate…
La valorizzazione dell’immagine di Taranto nella fase post Covid passa anche attraverso nuove iniziative che mettono insieme cultura, turismo ed enogastronomia. Cinque appuntamenti, dal 30 luglio al 27 agosto, per valorizzare Taranto ed il territorio tarantino, sono stati presentati ieri. Si tratta di un tour che unisce storia, musica e sapori, con visite guidate nei luoghi di maggiore interesse storico ed architettonico, percorsi gastronomici pugliesi ed appuntamenti musicali. Il progetto, denominato “Tour Taranto Opera Festival”, è promosso da Taranto Opera Festival, dall’associazione Domenico Savino e dal Comune di Taranto, ha il patrocinio della Regione Puglia e si avvale, tra gli altri, dell’apporto di tour operator, Touring Club Italiano (Taranto) e Banca di Taranto. Il pacchetto di eventi comprende guide turistiche autorizzate, visite al Duomo, alla città vecchia di Taranto, al MarTa, il Museo archeologico nazionale, al Castello Aragonese della Marina Militare, un gran galà musicale o un concerto-recital lirico e,…
I danni che il lockdown ha provocato al turismo (13% del Pil del Paese e 15% della forza lavoro) sono stati enormi: molte imprese hanno azzerato i fatturati ed alcune non hanno ancora riaperto. Occorre sviluppare un modello di turismo che valorizzi e promuova l’immagine dell’Italia, che metta in campo misure di sostegno come la tax credit (Bonus Vacanze), linee di credito agevolato e voucher per ammodernare le strutture turistiche e per sostenere i percorsi di innovazione e qualificazione delle competenze. Il Governo nell’ambito del decreto Rilancio - a sostegno delle imprese ricettive che hanno subito i danni del fermo Covid - ha messo in campo il Bonus Vacanze, un contributo destinato alle famiglie che effettuano un soggiorno presso una struttura ricettiva italiana (hotel, B&B o altro) prenotando direttamente. L’importo è modulato secondo la numerosità del nucleo familiare e varia da 500 a 150 euro a seconda del numero di…
Da domani, nell’isola di San Pietro, nella rada del Mar Grande di Taranto, la Marina Militare e l’Amministrazione comunale di Taranto, a seguito di una convenzione stipulata due anni fa, riaprono anche quest’anno lo stabilimento elioterapico dell’isola sino al 20 settembre. Ripristinato anche lo stesso accesso del pubblico all’isola. Lo stabilimento, gestito da personale della Marina Militare, così come tutta l’isola di San Pietro è della Marina, mentre alcuni servizi sono affidati a imprese private locali, in attuazione delle prescrizioni Covid 19, è in grado di ospitare fino a 940 bagnanti. L’accesso è garantito non solo ai militari e ai loro familiari, ma anche a tutti i cittadini e turisti, previo acquisto del biglietto presso Amat, l’azienda dei trasporti pubblici urbani del Comune di Taranto. Il biglietto, annuncia la Marina Militare, “dà il diritto all’accesso alla spiaggia e al servizio di trasporto gestito da Amat. I collegamenti con Taranto sono…
 “La soluzione migliore resta quella che prospettiamo da sempre, ossia chiudere la fabbrica e riconvertire il territorio riqualificando e impiegando la forza lavoro di Ilva, facendo leva sui fondi europei a disposizione. Con meno soldi di quanti se ne stiano spendendo per questo assurdo salvataggio, si farebbe ripartire l’economia, l’occupazione e l‘ambiente”. Lo dice il movimento “Giustizia per Taranto” che rivendica la chiusura dell’acciaieria ArcelorMittal e l’avvio di un piano di riconversione dell’area. “Giustizia per Taranto” evidenzia che questa, però, non è la linea del Governo. “Lo Stato come piano B - rileva - ha unicamente l’idea di entrare nel capitale sociale di Ilva attraverso la controllata del Ministero dell’Economia, Invitalia, sperando che gli si affianchi un altro colosso dell’acciaio. Nessun privato terrebbe in marcia quella fabbrica con 10.000 occupati e così la presenza dello Stato servirebbe a gonfiare l’occupazione e produrre più acciaio di ciò che realmente serve, con…
 Dal ministero Infrastrutture e trasporti (Mit), il Comune di Taranto riceve un altro milione di euro (947.881 euro per l’esattezza) per potenziare la rete di piste ciclabili già progettata dall'amministrazione comunale. Le nuove risorse si aggiungono ai circa 800mila euro di recente riconosciuti dalla Regione Puglia grazie al progetto che si è piazzato primo nella graduatoria regionale. Il totale risorse per le piste ciclabili a Taranto sale quindi a 1,8 milioni di euro. Le risorse del Mit, frutto della ripartizione di una misura della legge di stabilità 2016 e successivamente integrata, sono destinate alla progettazione e alla realizzazione di ciclostazioni e di interventi relativi alla sicurezza della circolazione ciclistica. E tra questi, l’ampliamento della rete ciclabile e la realizzazione di corsie ciclabili. Una necessità, spiega il Comune di Taranto, “diventata impellente con l’emergenza epidemiologica da Covid 19, che ha favorito l’incremento di questo tipo di mobilità a seguito delle misure…
Pagina 1 di 20