Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (209)

Ragno: “ Abbiamo fatto passi avanti nel palleggio. Nella ripresa siamo stati bravi a chiuderla.” Fogliamanzillo: “ Ottimo primo tempo dei miei, poi siamo calati. Arbitraggio da rivedere. “Guaita:“ Felice per il mio primo gol ma l'importante è continuare a vincere.” di Andrea Loiacono Dopo la bella prova di Casarano, arriva un'altra importante vittoria per il Taranto di mister Ragno. Questa volta a farne le spese con un passivo di 4-0 è stata la formazione salentina del Nardò, fanalino di coda del campionato. Davanti a circa 4.000 spettatori Ragno conferma il 3-5-2 modulo con il quale il Taranto ha espugnato il “Capozza” di Casarano con Manzo, Allegrini e Decaro davanti a Giappone; Guaita, Cuccurullo, Galdean, Matute e Ferrara a centrocampo con la coppia d'attacco composta da Favetta e D'Agostino, alla sua prima da titolare. Genchi sconta un turno di squalifica per il rosso rimediato a Casarano. Nel Nardò ci sono…
Il Taranto centra il riscatto nel derby col Casarano. Genchi prima segna e poi si fa espellere ma i rossoblù portano a casa tre punti meritati. Mister Ragno: “ Vittoria del gruppo, avevo chiesto ai ragazzi una reazione. Genchi: “Sono stato ingenuo ma faccio i complimenti ai miei compagni.” Mister De Candia: “ Partita equilibrata, bene la prestazione ma non il risultato.” di Andrea Loiacono Il Taranto grazie a una rete di Genchi giunta al 25' del primo tempo espugna per la prima volta nella sua storia il “ Capozza” di Casarano, formazione contro la quale non aveva mai vinto in trasferta e lo fa con una prestazione tutta corsa e grinta condita da buone trame di gioco, soprattutto nel primo tempo, finchè la squadra è rimasta in dieci. Mister Ragno cambia lo schieramento di partenza abbandonando momentaneamente il 4-4-2 visto all'opera contro il Brindisi optando per il 3-5-2 a …
di Andrea Loiacono È stato presentato presso la sede dei Taranto Supporters un libro che parla di Taranto e non solo, scritto dal giovane autore tarantino Michele Dentico e pubblicato dalla Società Editrice bolognese Esculapio. Il libro è una vera e propria ricerca etnografica condotta nell'anno 2017 a cavallo delle due stagioni calcistiche della squadra rossoblu. L'intento dell'autore è quello di capire quali sono gli elementi che incidono sulla fruizione e sull'affluenza del pubblico nell'impianto del rione Salinella: dai risultati sportivi deludenti alle misure repressive sempre più stringenti alla disaffezione che circonda il sistema calcio a livello nazionale; quanto incide quest'ultima nel calo degli spettatori anche nella realtà tarantina? A queste e ad altre domande cerca di rispondere con minuzia di particolari Michele Dentico. Lo scrittore si è laureato all'Università degli Studi di Bologna con una tesi in Etnosemiotica che è la metodologia su cui si basa questo testo. I…
Genchi: “ Mi assumo le mie responsabilità, in certe partite bisogna sfruttare le occasioni”. Mister Ragno: “ Il calcio è anche questo, ma non sono preoccupato. Paghiamo a caro prezzo una disattenzione finale.” di Andrea Loiacono Peggiore inizio non ci poteva essere in campionato per la formazione rossoblu del presidente Giove e di mister Nicola Ragno che al termine di una partita paradossale esce sconfitta nel derby contro il Brindisi lasciando una grande delusione nell'animo di oltre quattromila supporters rossoblu, compresi milleottocento abbonati. Le due formazioni si presentano con obiettivi diversi ai nastri di partenza di questo campionato. Il Taranto dopo una campagna acquisti importante e dopo aver ingaggiato uno dei migliori tecnici della categoria insegue il sogno promozione. Il Brindisi neo promosso cerca di raggiungere il prima possibile la salvezza confermando in buona parte l'ossatura dello scorso anno. Ex in campo tra le fila del Brindisi sono Ancora e…
L’emittente televisiva brindisina del Gruppo Editoriale Domenico Distante, a seguito di quanto verificatosi nel Derby, ha inoltrato una formale protesta nei confronti della società calcistica guidata dal Presidente Giove. Nella nota si legge che domenica 1 settembre giornalisti e tecnici della emittente televisiva CANALE 85, titolare dei diritti di trasmissione in diretta delle partite esterne del BRINDISI FC e delle trasferte del Taranto Fc, sono stati costretti a svolgere il loro lavoro nel settore della Gradinata, sotto il sole e relegati al di fuori dei regolari settori riservati alla stampa, come autentici “lebbrosi” dell’informazione, in occasione del match del campionato di serie D tra Taranto e Brindisi, disputato allo stadio Erasmo Iacovone. Ciò è avvenuto in palese contrasto a tutte le normative federali e di Lega, che sanciscono e garantiscono il diritto (e non la facoltà), per le emittenti che trasmettono partite in diretta di avere a disposizione un’area apposita…
Il suono delle sirene delle navi dal porto ha salutato festoso la bella notizia! Taranto ha vinto! Ospiterà la ventesima edizione dei Giochi del Mediterraneo, che si terranno nel 2026. Forte di un dossier inappuntabile e sotto lo sguardo emozionato di autorità e rappresentanti istituzionali giunti a Patrasso per vivere in diretta questo momento, Taranto si è aggiudicata la preziosa designazione decretata dall’Assemblea dei Comitati olimpici dei 26 Paesi del Mediterraneo. Per la città dei due mari è una grande occasione che ora richiederà lavoro e impegno. Ed era importante per Taranto ricevere questa chance che ha tanti significati perché innanzitutto premia e riconosce le qualità di un luogo che ha le caratteristiche ideali per ospitare i Giochi e rendere quella del 2026 un’edizione fantastica!
Medaglia d’argento per la tarantina Benedetta Pilato nella finale dei 50 m rana femminile ai Mondiali di nuoto 2019! A soli 14 anni l’azzurra conquista un eccezionale secondo posto, alle spalle solo della favoritissima Lilly King, che solo nei giorni scorsi ha fissato il nuovo record del mondo sulla distanza in testa disciplina. Una prestazione perfetta per la giovane e super Benedetta Pilato che pure fino alle ultime bracciate pareva davvero in lotta con l‘americana che ha chiuso la gara con il tempo 29.84 con la tarantina a pochi centesimi con 30.00 netti per la nostra Benedetta. Bronzo per Efimova con il crono di 30.15. Quinto posto per l’altra azzurra nella finale dei 50 m rana Martina Carraro, che ha chiuso la sua gara con il tempo di 30.49. È nata una stella che pensate a soli 14 anni è la seconda più giovane di tutto il mondiale e che…
Il bomber: “Ringrazio la società per avermi riportato a Taranto. Preferisco non fare promesse e fare i fatti sul campo.” di Andrea Loiacono Si è tenuta al Park Hotel in Viale Virgilio la conferenza stampa di presentazione dello staff tecnico e medico per la prossima stagione agonistica che prenderà il via a breve. La dirigenza al gran completo con la presenza del presidente Giove, del direttore generale Gino Montella e del direttore sportivo Sgrona ha presentato alla stampa il nuovo tecnico, il molfettese Nicola Ragno vincitore di oltre 10 campionati in 20 anni di carriera. A lui il compito di rompere il ghiaccio: “Dire che sono felice è il minimo; prima di venire qui ho letto la storia del Taranto calcio con 32 campionati di Serie B. Ho subito accettato una sfida che per me è molto affascinante. Ringrazio il presidente che mi ha aspettato in quanto fino al 30…
PALAGIANELLO – Sport, divertimento, ma anche cibo a chilometro zero per la tappa palagianellese del Corripuglia 2019, tenutasi nei giorni scorsi. Un modo per conciliare sport e sana alimentazione per un corretto stile di vita. Coldiretti Taranto e Campagna Amica, nella centralissima piazza Giovanni Paolo II, ove si è tenuto l’evento sportivo, hanno allestito una decina di stand per la vendita diretta dei prodotti a chilometro zero. Un angolo dedicato all’agri panino per la degustazioni di panini farciti con prodotti locali: formaggi e salumi tipici artigianali. E, ancora, preparazione e degustazioni di piatti locali ovviamente con ingredienti rigorosamente a chilometro zero, come lo è stata l’ortofrutta messa sui banchi, il succo di melagrana fresca, pressata a freddo, macedonie, latte di mandorla, biscotti a latte d’asina, messi in vetrina con piantine aromatiche e cosmetici realizzati con latte d’asina. “Abbiamo voluto lanciare un messaggio – ha spiegato Pierpaolo Martano, responsabile di Campagna…
Avvieremo un nuovo progetto tecnico con un allenatore più esperto. Continueremo a perseguire la strada del ripescaggio.” di Andrea Loiacono Il Taranto più brutto della stagione, troppo brutto per essere vero, cade per 5-1 sotto i colpi del Cerignola che vince meritatamente i play-off dopo una partita senza storia. Le assenze di Esposito, Marsili e Oggiano non rappresentano una valida attenuante per quanto visto sul green del “Monterisi”. Le scelte iniziali di mister Panarelli e il solito atteggiamento del Taranto formato trasferta precludono al Taranto di salvare la faccia in una stagione che aveva mostrato motivi per cui essere comunque ottimisti. A fine gara si presenta ai microfoni delle tv ioniche il Presidente Massimo Giove che, nel commentare la partita, spazza il campo da qualsiasi dubbio sul prossimo futuro: “Si è trattato di una sconfitta senza appello, non me l'aspettavo neanche io; chiedo scusa a tutti, in primis ai miei…
Pagina 1 di 15