Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (228)

Mister Panarelli:” Oggi la differenza rispetto alle altre gare l'ha fatta la finalizzazione. In questo momento dobbiamo solo lavorare e provare a riconquistare il pubblico. Genchi: “ Ci siamo tolti qualche scoria negativa di dosso. Voglio continuare a segnare e dare il massimo per la squadra.” Goretta: “ Felice per il primo gol in rossoblù. Vittoria meritata, adesso ce la giocheremo con chiunque.” di Andrea Loiacono Il Taranto torna al successo casalingo, cosa che non avveniva da metà novembre e lo fa battendo 3-0 il Grumentum, formazione che staziona in zona play-out di serie D girone H. In una settimana caratterizzata da tensioni e polemiche da parte della tifoseria con la Curva Nord che ha annunciato la diserzione fino al termine del campionato e l'allontanamento dal gruppo del capitano D'Agostino messo fuori rosa, gli ionici colgono un successo netto e prezioso soprattutto per il morale. Da segnalare la prima rete…
 La Polizia di Stato di Taranto ha notificato a 66 sostenitori della Nocerina, tutti residenti in Campania, il provvedimento di Daspo emesso dal Questore. Gli episodi che hanno portato all’emissione della misura di polizia risalgono al 7 dicembre e riguardano fatti verificatisi in occasione dell’incontro di calcio disputatosi nel capoluogo Jonico tra la squadra di calcio locale e la Nocerina. I poliziotti avevano intercettato la carovana composta da undici auto private sulla strada statale 7, a qualche chilometro dall'ingresso della città. Lungo il tragitto che conduce al parcheggio dello stadio riservato ai supporters ospiti, i tifosi nocerini si erano resi autori del lancio di grossi petardi e di bottiglie che solo fortunosamente non avevano provocato gravi conseguenze. a, 23 gen. - Una volta giunti presso il complesso sportivo, gli stessi tifosi, gran parte dei quali vestiti allo stesso modo e travisati in volto, avevano tentato, con modi violenti, di opporre…
Panarelli: “ Non è il risultato che volevamo ma dobbiamo onorare la maglia fino alla fine.” Mister Foglia Manzillo: “ Abbiamo giocato una partita attenta; questo punto ci da morale nella marcia verso la salvezza.” di Andrea Loiacono Nel match valevole per la terza giornata di ritorno del girone H di serie D, il Taranto non va oltre l'1-1 in quel di Nardò bissando dunque il deludente pari interno di domenica scorsa contro il Casarano. Match molto atteso quello odierno da parte della tifoseria locale che gremisce in buon numero le tribune del “Giovanni Paolo II”. Esigua invece la rappresentanza di supporters rossoblù, una sessantina circa, intervenuti per l'occasione dal capoluogo ionico. Gli stessi tifosi rossoblù espongono a inizio gara uno striscione per ricordare la figura di “Gioppino”, storico ultras della Curva Nord Taranto scomparso in settimana. Mister Panarelli recupera dalla squalifica Stefano Manzo e lo ripropone in cabina di…
L’ufficio stampa del Comune di Taranto rende noto che sono iniziati i lavori di riqualificazione della palestra Ricciardi che riguarderanno l’isolamento e la bonifica dell’amianto della copertura, la messa a norma degli impianti per l’adeguamento delle norme anti incendio e di sicurezza, la riqualificazione del parquet del campo da gioco, l’adeguamento dei servizi igienici e il potenziamento dell‘impianto illuminotecnico. I lavori avranno durata 3 mesi al termine dei quali la palestra tornerà fruibile.
Presidente Giove: “Primo posto irraggiungibile, ho dato il massimo. Ci riproveremo il prossimo anno.” Mister Panarelli:” Partita dominata ma ci è mancata concretezza. Siamo rammaricati ma dobbiamo onorare la maglia fino alla fine.” Mister Bitetto: “ Disputata una buona gara, sofferto solo nel primo tempo.” Guaita: “ Queste gare vanno sbloccate prima. Difficile giocare contro una squadra così chiusa in difesa.” di Andrea Loiacono Proprio nella domenica in cui le battistrada Bitonto e Foggia fanno registrare uno stop inaspettato contro Gelbison e Agropoli, il Taranto nel big match della seconda giornata di ritorno non va oltre uno scialbo 0-0 contro il Casarano tra le mura amiche dello Iacovone. Doveva essere uno spareggio fra due formazioni distanti solo due punti in classifica che puntavano ad accorciare le distanze dalla vetta ma alla fine il pari non ha accontentato nessuno. Davanti a circa tremilacinquecento spettatori Panarelli conferma il 4-2-3-1 con Guaita al…
Mister Panarelli: “ Contento per i ragazzi; è stata una bella vittoria ma non dobbiamo esaltarci. Mister Ciullo: “Partita condizionata dal vento, sul primo gol commessa una ingenuità.” Giuseppe Genchi: “Ci tenevo a iniziare meglio il nuovo anno, adesso ci prepariamo con serenità al big match col Casarano.” di Andrea Loiacono Inizia con una vittoria, così come sia era concluso il nuovo anno per il Taranto. La formazione allenata da mister Gigi Panarelli espugna l'impianto “Franco Fanuzzi” di Brindisi dopo sette anni grazie a una prestazione convincente soprattutto nel primo tempo. Per i rossoblù terzo risultato utile consecutivo e piccolo passo in avanti in classifica rispetto a Casarano e Foggia rispettivamente sconfitte dal Cerignola e fermata in casa dal Fasano. Continua invece inarrestabile la marcia del Bitonto. Mattatori dell'incontro Giuseppe Genchi nel primo tempo e Stefano D'Agostino a 15' dalla fine. Panarelli conferma il classico 4-2-3-1 con Sposito in porta…
Panarelli: “ Lavoreremo per accorciare la classifica, abbiamo meritato la vittoria.” di Andrea Loiacono Il Taranto di mister Panarelli torna a vincere dopo 3 sconfitte e un pari e lo fa battendo per 0-1 fuori casa la Fodelis Andria in uno stadio “ Degli Ulivi” deserto a causa del divieto di trasferta per i tifosi tarantini e per la forte contestazione della tifoseria locale che a causa della grave crisi di risultati che attanaglia l’Andria coinvolta in zona play-out hanno disertato gli spalti. Mister Panarelli ha schierato il Taranto con il classico 4-2-3-1con Genchi recuperato in extremis al centro dell’attacco e il ritorno di D’Agostino dopo le due giornate di squalifica. In difesa Benvenga preferito a Kosnic e Marino a sostituire l’ infortunato Ferrara sull’out mancino. Nell’Andria rientra sulla panchina il tecnico toscano Favarin che aveva iniziato la stagione il quale schiera la squadra con un 3-5-2 con l’ex attaccante…
Panarelli: “ Intanto il mercato vive la sua ultima settimana. In uscita De Letteris, Matute e Allegrini. In entrata il portiere Carriero del Benevento e il centrocampista belga del Rimini Van Ransbeeck. Di Andrea Loiacono Fulmine a ciel sereno in casa Taranto dopo il pari in extremis ottenuto dalla compagine rossoblù in rimonta per 2-2 contro il Cerignola. Si è appreso infatti che nelle scorse ore il Cerignola ha presentato ricorso e che il risultato non sarà omologato, in attesa della decisione del giudice sportivo. Oggetto del ricorso sarebbe il tesseramento del difnsore Kosnic, neo arrivato in casa rossoblù che sarebbe sceso in campo con la documentazione relativa alla sua posizione non ancora completata. Se così dovesse essere si materializzerebbe lo 0-3 a tavolino ai danni del Taranto. Intanto la società rossoblù con a capo il Presidente Giove e il Direttore Sportivo Vincenzo De Santis stanno studiando la rosa e…
Massimo Giove ha ritirato le dimissioni di Andrea Loiacono Sono passati esattamente vent'anni dalla stagione 98'-99 quando il Taranto collezionò sette sconfitte solo nel girone di andata. A distanza di tanto tempo la storia si ripete, grazie alla terza sconfitta consecutiva per il Taranto, la quarta in casa. Davanti a circa duemila spettatori Panarelli cambia qualcosa anche a causa dell'assenza forzata per squalifica di D'Agostino. A centrocampo torna Matute a far coppia con Stefano Manzo. In avanti Oggiano, Genchi e il giovane Masi sul fronte offensivo. Il Taranto parte bene e colpisce subito un incrocio dei pali con Oggiano. La Nocerina si difende con ordine e imbriglia il Taranto senza difficoltà affidando la risposta ad un paio di tiri da fuori. Sul volgere del primo tempo viene annullato un gol a Genchi per dubbia posizione di fuorigioco. Il primo tempo si conclude con i fischi della curva Nord che invita…
di Antonio Notarnicola Inaugurata la pista di pattinaggio su ghiaccio, nel contesto dell’impianto sportivo, a conduzione privata, della “Planet Sport” dell’ex campione del Mondo di kickboxing, Gianni Laterza. La pista in ghiaccio artificiale, avente dimensioni 15x25 mt, realizzata a piano terra della struttura sportiva è corredata di ambienti idonei alla pratica di questo tipo di sport. Nell’impianto medesimo, è realizzato un bar che fornisce, per il momento, solo piccole consumazioni, tipo focacceria, stuzzicheria e altro dello stesso genere. In cantiere però vi è l’idea della direzione di aumentare l’offerta, con la dotazione di un vero e proprio ristorante a disposizione del frequentatore occasionale, dello sportivo abituale e dell’atleta impegnato. Un luogo quindi aperto e a disposizione del territorio, anche per chi vorrà semplicemente fermarsi ad ammirare i progressi della pratica sportiva conseguiti dall’amico, dal parente piccolo o grande, impegnato a raggiungere determinati traguardi della vita, tramite lo sport. Il tutto…
Pagina 1 di 17