NOTIZIE FLASH:
Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (95)

Di Andrea Loiacono Il Puzzle Taranto per la stagione 2017-2018 comincia a prendere forma. Gli annunci degli accordi raggiunti con mister Francesco Cozza e del Direttore sportivo Luigi Volume, con lui la scorsa stagione alla Sicula Leonzio rappresentano il primo step dal quale la società intende ripartire. Questo accordo sulla parola sancito tra dirigenza e allenatore sarà però ufficiale dopo il primo luglio, giorno dell'apertura del calcio mercato. Dopo aver allenato nelle passate stagioni compagini come Catanzaro e Pisa, in quella appena conclusa, ha conquistato sul campo una fantastica promozione in Lega Pro alla guida della Sicula Leonzio, compagine bianconera militante nel girone I. Per quanto riguarda la componente prettamente tecnica, la gran parte della squadra che si presenterà ai nastri di partenza, la società rappresentata da Elisabetta Zelatore e dall' Avvocato Bongiovanni, affiancata dal D.G. Aldo Roselli hanno deciso di seguire la linea del rinnovamento. Non sono stati confermati…
di Antonio Notarnicola PALAGIANO – Risultati positivi per la società sportiva Asd Takewondo guidata dal maestro Mino Ricci. Nel corso del raduno di società tenuto al PalaFlorio di Bari sono stati conseguiti importanti risultati in diverse categorie delle arti marziali, sia individuale sia a squadre. Un oro incamerato con il prestigioso primo posto conquistato in finale da Alessia Greco e un argento ottenuto sempre in finale da Fabiana Lucarelli. Particolarmente combattuta la prestazione di quest’ultima che per approdare in finale ha dovuto superare ben tre incontri di cui uno addirittura superato per ko tecnico. In finale a causa dei postumi di un infortunio, per fortuna niente di grave, ha dovuto cedere il gradino più alto del podio per il secondo posto. In virtù di questi risultati l’Asd Takewondo Palagiano (Team Ricci) scala la classifica generale a squadre e si laurea campione d’Italia junior rosse. Di tutta evidenza il fatto che…
È stata presentata questa mattina presso il centro commerciale Auchan di Taranto la gara nazionale di canoa giovani che si terrà a Taranto sabato e domenica prossimi. Un grande ed importante evento che porterà nella nostra città centinaia di atleti e appassionati. Una scommessa importante per il mare tarantino che diventa sempre più protagonista dello sport ad alti livelli. La Federazione Italiana Canoa Kayak e la Federazione Italiana Canottaggio puntano su Taranto per le regate 2017. Flavio Campobasso, pres. Reg. Federaz. It. Canoa e Kayak: “Il nostro intento è di di riuscire, con il mar piccolo, a trovare il punto per realizzare manifestazioni di questo tipo che mancano in meridione, proprio per mancanza di campi di gara. Taranto è una città bellissima, poco conosciuta. Noi, come federazione, vogliamo, con questa nostra scommessa, fare delle gare in regolarità e, contemporaneamente, far conoscere questa terra meravigliosa e il suo mare straordinario”. Nicola…
di Andrea Loiacono Si conclude con una sconfitta per 1-0 l'annus Horribilis del Taranto in Lega Pro. Dopo la promozione tramite ripescaggio dello scorso agosto e dopo i festeggiamenti in Piazza Ebalia e le promesse di competere per una stagione tranquilla, ecco che si torna nuovamente nel purgatorio della serie D, dopo una stagione caratterizzata dal cambio di ben 4 allenatori, innumerevoli addetti ai lavori, aggressioni ma soprattutto da una squadra inadeguata allestita nel precampionato e tante lacune organizzative che non baserebbero le dieta di due mani per contarle. Il Taranto retrocede tra i rimpianti dopo solo 1 anno di professionismo e lo fa in Campania, a Castellammare di Stabia, disputando una partita molto simile a quelle viste nel corso del campionato. I rossoblù ci provano a tenere testa ai più forti padroni di casa, profondono impegno ma come spesso è accaduto quest'anno vengono beffati in pieno recupero al 92'.…
Domenica 30 aprile torna il canottaggio a Taranto. Infatti a partire dalle ore 9, si scende di nuovo in acqua nel secondo seno del mar piccolo. Un nuovo appuntamento con lo sport del mare, organizzato da Taranto canoa. A gareggiare per questa regata regionale di canottaggio sono le rappresentative del CUS Bari, LNI Barletta, CC Barion, Vigili del Fuoco Brindisi, Monopoli e Taranto Canoa. Oltre un centinaio gli atleti in acqua, in questo primo appuntamento tarantino con lo sport del remo che gareggeranno sulla distanza dei 1000 metri, nella splendida cornice della Scuola Volontari Truppe dell'Aereonautica Militare.La sicurezza in acqua sarà supportata anche della collaborazione della squadra italiana cani salvataggio - SICS Puglia - gli angeli del mare oltre che dalla Croce Rossa Italiana."Ancora un grande ed importante appuntamento sportivo e turistico per Taranto - commenta Pino Lessa, direttore ACI -. Il canottaggio e la canoa si stanno confermando due…
di Andrea Loiacono L'ennesima, confusionaria e deprimente partita del Taranto culminata con la sconfitta per 1-0 a Melfi che potrebbe aver messo il punto sulla stagione rossoblù. Gli ionici infatti steccano uno degli ultimi scontri diretti per poter sperare ancora nei play-out e vedono la penultima posizione distante cinque lunghezze. Mister Ciullo non cambia il 4-3-3 ma deve fare a meno di Nigro, Di Nicola, Pizzaleo e De Giorgi oltre ai tre soliti noti. Il Melfi è squadra in salute che proviene dalla vittoria contro il Messina e il primo tempo è combattuto. Il Taranto gioca discretamente e produce due occasioni nette da gol prima con Benedetti all'esordio con la maglia rossoblù che schiaccia a terra un crosso provenente da sinistra proveniente da sinistra. Poi è Emmausso a prodursi in un'azione personale ma la sua conclusione da ottima posizione termina alta. Il Melfi regge bene il campo e ci prova…
COMUNICATO STAMPA TAGLIO DEL NASTRO PER LA CANOA Domani la presentazione ufficiale del team tarantino. Il 25 la prima gara regionale Domenica 23 aprile alle ore 10 si terrà la presentazione della squadra della Taranto Canoa presso la scuola volontari truppa dell'Aeronautica Militare (ex SARAM). Nuove leve provenienti dal progetto scuola, sviluppato in collaborazione con la Federazione Italiana Canoa Kayak e la Federazione Italiana Canottaggio, cui hanno aderito diversi alunni di scuola elementare e media, sono dunque pronti all'esordio nell'attività agonistica. Soddisfatto Nicola Mancini, Presidente della Taranto Canoa, per questo nuovo incremento di atleti, che continua a crescere ogni giorno e per la nomina di Vice Presidente del Comitato Regionale Puglia della Federazione Italiana Canoa Kayak. "Le due Federazioni e altre istituzioni puntano su Taranto e sul nostro specchio d'acqua per lo sviluppo e la pratica degli sport del remo e della pagaia", ha dichiarato. In occasione della giornata di…
Di Andrea Loiacono Quella che poteva essere una chance per guadagnare qualche punto in classifica si è trasformato nell’ennesimo pomeriggio di sofferenza per tutti i tifosi del Taranto. Nel recupero della gara non disputata circa un mese fa per i fatti extracalcistici che hanno visto protagonisti alcuni calciatori rossoblù, il Taranto viene superato in casa con un netto 0-4 dalla Paganese e conferma il suo momento nero. Un punto nelle ultime sei gare per i rossoblù che partono forte e sfiorano il vantaggio con Paolucci disputando un discreto primo tempo che si chiude però con un doppio colpo a favore della Paganese che prima sblocca la gara con un tiro di Firenze dal limite dell’area e poi trova il raddoppio grazie ad un dubbio calcio di rigore concesso dal direttore di gare il quale espelle anche il rossoblù Di Nicola. A quel punto la gara cambia, non tanto per l’impegno…
di Andrea Loiacono Nella Domenica delle Palme che anticipa la Settimana di Passione il Taranto vive un altra tappa del suo personalissimo calvario sportivo, uscendo sconfitto nettamente dal " Via del Mare di Lecce" per 3-0 in quello che era un derby molto sentito e atteso da oltre vent'anni. La squadra allenata da mister Ciullo ha dovuto fare ancora una volta a meno di Stendardo, Maurantonio e Altobello e ha fatto i conti anche con le assenze di Som Guadalupi ed Emmausso squalificato. Il modulo ha subito qualhe variazione con il 4-3-3 che a volte si trasformava in 4-4-2 con Potenza preferito a Viola nel ruolo di spalla di Magnaghi. Primi venti minuti sostanzialmente equilibrati con un Taranto ben messo in campo a cospetto della seconda forza del torneo. Ma di lì a poco l'ennesimo calcio di rigore a sfavore per presunto fallo di mani in area di Nigro cambiava…
di Andrea Loiacono Una rete nel finale di Idda consente alla Virtus Francavilla di raggiungere il Taranto sul 2-2. Virtus e Taranto si dividono la posta in palio ma probabilmente sono gli ionici a recriminare maggiormente in virtù del fatto che i ragazzi di Ciullo si erano portati due volte in vantaggio, prima con un eurogol di Emmausso pareggiato da un gol dubbio di Triarco e poi nuovamente dal vantaggio del 1-2 realizzato da Magnaghi, pareggiato a pochi minuti dal termine dai calciatori di Calabro. Va detto che il Taranto ha giocato l'ultima mezz'ora in inferiorità numerica per espulsione di Emmausso per un fallo di reazione. Al termine dell'incontro il tecnico dei rossoblù Ciullo ha fatto i complimenti ai suoi calciatori: “ E' stata una partita disputata contro un avversario difficile che su questo campo ha messo in difficoltà chiunque. Prima della gara avevo chiesto ai miei ragazzi una prova…
Pagina 1 di 7