Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (215)

Panarelli: Ottima prestazione del gruppo, ora non dobbiamo esaltarci.” D'Agostino: “Bravi a mettere in discesa la gara, continuiamo così senza fare calcoli.” di Andrea Loiacono Dal ritorno di mister Panarelli sulla panchina del Taranto i rossoblù sanno solo vincere. Gli ionici nell'11^ giornata del girone H di serie D sconfiggono con un netto 5-0 l'Agropoli dell'ex rossoblù Gianluca Procopio e raggiungono la seconda posizione in classifica anche grazie alla sconfitta inaspettata in casa da parte del Foggia sotto i colpi del Sorrento e del pari per 4-4 tra Nocerina e Fasano. Davanti a circa tremila spettatori il Taranto scende in campo con una novità rispetto alla vittoriosa trasferta contro il Gladiator. Panarelli porta inizialmente Guaita in panchina preferendogli Favetta. Genchi viene arretrato nel trio alle spalle della punta Favetta che torna titolare. Per il resto non ci sono variazioni con Ferrara che stringe i denti e scende regolarmente in campo…
Oggiano: “ Dedico la vittoria ai nostri tifosi; bisogna allenarsi sempre al massimo.” di Andrea Loiacono Dopo l'avvicendamento in panchina tra mister Ragno e mister Panarelli il Taranto sembra aver ritrovato quella identità di gioco e soprattutto il saper fare gruppo che sembrava latitare nelle prime giornate di campionato. Nella decima giornata di campionato disputata ieri allo stadio “ Morra” di Vallo della Lucania gli uomini di Panarelli si sono imposti su un campo difficile dove i padroni di casa non avevano mai perso in questa stagione. Uomo del match è stato l'esterno sardo Fabio Oggiano, abile a insaccare di testa sul finire di primo tempo un perfetto assist di D'Agoastino. Mister Panarelli conferma la stessa formazione con l'identico 4-2-3-1 visto all'opera contro la Gelbison con l'unica variante di Genchi al posto di Favetta. I rossoblù, per l'occasione in magli bianca hanno giocato davanti a duecento tifosi provenienti da Taranto.…
Scalda i motori la macchina organizzativa della “Fiera del Mare”, il grande evento che, da giovedì 17 a domenica 20 ottobre prossimi, si svolgerà sul lungomare del Molo Sant’Eligio, nel cuore del Borgo antico del capoluogo jonico. Il “taglio del nastro” della Fiera del Mare è in programma, alle ore 10.00 di giovedì 17 ottobre, al Molo Sant’Eligio, una inaugurazione alla quale interverranno importanti autorità e rappresentanti istituzionali. L’evento è organizzato e sostenuto dalla Regione Puglia e da PugliaPromozione, l’agenzia regionale. La Fiera del Mare,è stata fortemente voluta nel capoluogo jonico da Cosimo Borraccino, Assessore regionale allo Sviluppo economico, e dal Consigliere regionale Gianni Liviano che, con un suo emendamento nella Legge di bilancio 2019, ha contribuito alla sua realizzazione. La manifestazione intende valorizzare un'economia importante per il territorio jonico, quella del MARE, basata sul turismo da diporto, sulla pesca, sull'acquacoltura e sulla mitilicoltura, segmenti di sviluppo strategici in una…
Mister Ragno: “ Grande avvio poi abbiamo sofferto psicologicamente.” Manzo: “ Ci serviva una vittoria come questa, dobbiamo ancora lavorare tanto.” De Letteris: “ Un bell'esordio condito dalla vittoria, ringrazio il gruppo.” di Andrea Loiacono Torna al successo il Taranto nel girone h di serie D. Dopo due sconfitte consecutive contro Sorrento e Foggia arriva la vittoria per 1-0 ai danni dell'Altamura. L'incontro è stato deciso al 7' da un colpo di testa di Stefano Manzo sugli sviluppi del primo calcio d'angolo. Mister Ragno rilancia nella mischia Stefano d'Agostino passando al 4-3-1-2 ma deve rinunciare a Luigi Manzo squalificato per tre turni dopo i fatti di Foggia e a Lanzolla e Allegrini per infortunio. Spazio dunque a Benvenga nel ruolo di centrale. Esordio al suo fianco per Daniele De Letteris under classe 2001. L'allenatore dell'Altamura è mister Monticciolo, appena giunto alla corte biancorossa per sostituire mister De Felice. Circa tremila…
A fine gara clima teso nella sala stampa dell'impianto foggiano. Giove commenta: “ Abbiamo trovato un clima ostile sin da subito, Ragno non èin discussione e la classifica non mi preoccupa.” di Andrea Loiacono Seconda vittoria consecutiva per il Taranto in campionato, la terza in sei giornate. I rossoblu uesta volta cadano contro il Foggia in uno stadio Zaccheria reso infuocato dai tifosi e da comportamenti poco professionali della società dauna. Per quanto riguarda la gara, mister Ragno Conferma il 3-5-2 con Sposito in porta, De Caro, Allegrini e Gigi Manzo in difesa, cerniera di centrocampo composta da Benvenga che prende il posto dell'indisponibile Guaita, Cuccurullo, Stefano Manzo, Matute e Ferrara. Coppia d'attacco con Favetta Genchi, ancora panchina per D'Agostino. Il Foggia di mister Ninni Corda risponde con un atteggiamento speculare. In porta c'è l'esperto Fumagalli mentre in attacco il bomber Iadaesta. Arbitro dell'incontro è il Sig. Andrea Calzavara di…
Mister Ragno recrimina sul manto erboso: “Non si può giocare in queste condizioni.” Il Presidente Giove: “ Prestazione da due in pagella ma nulla è compromesso.” Mister Maiuri: “ Non ho visto l'azione incriminata, noi non abbiamo rubato nulla.” di Andrea Loiacono Una rete di Bonanno servito da Gargiulo che in precedenza aveva stoppato la sfera con un braccio regala al Sorrento di mister Maiuri la seconda sconfitta consecutiva, così come salgono a due le sconfitte interne per il Taranto, troppe per una squadra che ha ambizioni di vittoria finale. É stata probabilmente la partita più brutta giocata dal Taranto sino ad ora che solo nella ripresa si sveglia dal torpore e prova ad accelerare più di nervi che con raziocinio. Mister Ragno conferma il 3-5-2 con il rientrante Allegrini in Difesa, Ferrara e Guaita sugli esterni di centrocampo, Matute, Cuccurullo e Stefano Manzo in mezzo. In avanti il tandem…
Ragno: “ Abbiamo fatto passi avanti nel palleggio. Nella ripresa siamo stati bravi a chiuderla.” Fogliamanzillo: “ Ottimo primo tempo dei miei, poi siamo calati. Arbitraggio da rivedere. “Guaita:“ Felice per il mio primo gol ma l'importante è continuare a vincere.” di Andrea Loiacono Dopo la bella prova di Casarano, arriva un'altra importante vittoria per il Taranto di mister Ragno. Questa volta a farne le spese con un passivo di 4-0 è stata la formazione salentina del Nardò, fanalino di coda del campionato. Davanti a circa 4.000 spettatori Ragno conferma il 3-5-2 modulo con il quale il Taranto ha espugnato il “Capozza” di Casarano con Manzo, Allegrini e Decaro davanti a Giappone; Guaita, Cuccurullo, Galdean, Matute e Ferrara a centrocampo con la coppia d'attacco composta da Favetta e D'Agostino, alla sua prima da titolare. Genchi sconta un turno di squalifica per il rosso rimediato a Casarano. Nel Nardò ci sono…
Il Taranto centra il riscatto nel derby col Casarano. Genchi prima segna e poi si fa espellere ma i rossoblù portano a casa tre punti meritati. Mister Ragno: “ Vittoria del gruppo, avevo chiesto ai ragazzi una reazione. Genchi: “Sono stato ingenuo ma faccio i complimenti ai miei compagni.” Mister De Candia: “ Partita equilibrata, bene la prestazione ma non il risultato.” di Andrea Loiacono Il Taranto grazie a una rete di Genchi giunta al 25' del primo tempo espugna per la prima volta nella sua storia il “ Capozza” di Casarano, formazione contro la quale non aveva mai vinto in trasferta e lo fa con una prestazione tutta corsa e grinta condita da buone trame di gioco, soprattutto nel primo tempo, finchè la squadra è rimasta in dieci. Mister Ragno cambia lo schieramento di partenza abbandonando momentaneamente il 4-4-2 visto all'opera contro il Brindisi optando per il 3-5-2 a …
di Andrea Loiacono È stato presentato presso la sede dei Taranto Supporters un libro che parla di Taranto e non solo, scritto dal giovane autore tarantino Michele Dentico e pubblicato dalla Società Editrice bolognese Esculapio. Il libro è una vera e propria ricerca etnografica condotta nell'anno 2017 a cavallo delle due stagioni calcistiche della squadra rossoblu. L'intento dell'autore è quello di capire quali sono gli elementi che incidono sulla fruizione e sull'affluenza del pubblico nell'impianto del rione Salinella: dai risultati sportivi deludenti alle misure repressive sempre più stringenti alla disaffezione che circonda il sistema calcio a livello nazionale; quanto incide quest'ultima nel calo degli spettatori anche nella realtà tarantina? A queste e ad altre domande cerca di rispondere con minuzia di particolari Michele Dentico. Lo scrittore si è laureato all'Università degli Studi di Bologna con una tesi in Etnosemiotica che è la metodologia su cui si basa questo testo. I…
Genchi: “ Mi assumo le mie responsabilità, in certe partite bisogna sfruttare le occasioni”. Mister Ragno: “ Il calcio è anche questo, ma non sono preoccupato. Paghiamo a caro prezzo una disattenzione finale.” di Andrea Loiacono Peggiore inizio non ci poteva essere in campionato per la formazione rossoblu del presidente Giove e di mister Nicola Ragno che al termine di una partita paradossale esce sconfitta nel derby contro il Brindisi lasciando una grande delusione nell'animo di oltre quattromila supporters rossoblu, compresi milleottocento abbonati. Le due formazioni si presentano con obiettivi diversi ai nastri di partenza di questo campionato. Il Taranto dopo una campagna acquisti importante e dopo aver ingaggiato uno dei migliori tecnici della categoria insegue il sogno promozione. Il Brindisi neo promosso cerca di raggiungere il prima possibile la salvezza confermando in buona parte l'ossatura dello scorso anno. Ex in campo tra le fila del Brindisi sono Ancora e…
Pagina 1 di 16