Ambiente, Turismo & Trasporti

Ambiente, Turismo & Trasporti (197)

Prosegue il lavoro dell'Assessorato allo Sviluppo Economico . “La Fiera - ha detto l’Assessore Borraccino - dovrebbe svolgersi a Taranto, prevista dal 3 al 6 ottobre 2019.Questa mattina - ha evidenziato in una nota - ho effettuato un sopralluogo informale presso il Molo Sant’Eligio, ed ho incontrato il concessionario del Molo. L’incontro fa seguito ad una serie di riunioni che si sono tenute in Assessorato a Bari e ha anticipato quello ufficiale, di lunedì 13 maggio prossimo, con i soggetti che stanno organizzando l’evento. Lavoriamo intensamente - ha ricordato - ad una manifestazione che manca a Taranto da oltre 30 anni. Come Assessorato allo sviluppo economico della Regione Puglia intendiamo ridare centralità ad un settore importante come quello della Blue Economy a Taranto. Ringrazio il collega Gianni Liviano per l’impegno profuso sinora, infatti l’emendamento alla legge di bilancio, da lui presentato, contribuirà alla realizzazione del progetto. Come Regione Puglia stiamo…
L’Associazione invia una nota a Sindaco di Taranto, Presidente della Provincia,Presidente Regione Puglia, Arpa Puglia, ed a tutti i consiglieri comunali, provinciali e regionali Per evidenziare una situazione verificatasi Venerdì scorso che - recita la le lettera- ha fatto il giro dei social addirittura con lancio ansa e riguardante la foto di una fumata nera fuoriuscita dall’altoforno 2 ilva. Sappiamo - dicono - che è dovuta all’apertura automatica dei bleeders, una pratica di sicurezza per evitare un’alta pressione dei gas in Rete e sulla bocca AFO che possono creare situazioni di pericolo. Una misura automatica d’emergenza che provoca una fumata nera dovuta alla pressione dell’altoforno che è risultante di gas, pulviscolo carbone, e fumi di combustione. Ciò che non sappiamo - ribadiscono invece dalla Associazione - è il dato delle emissioni legato a quella fumata. Ce lo avrebbero dovuto dire le centraline arpa il giorno dopo. Cosa che fanno ogni…
STATISTICHE 2018 DELL’ADSP MAR IONIO: LE RINFUSE SOLIDE CRESCONO IN UN CONTESTO DI TRAFFICI COMPLESSIVI IN RIDIMENSIONAMENTO. Nel 2018 le movimentazioni complessive dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio sono state pari a 20,4 milioni di tonnellate, registrando una riduzione del 5,6% rispetto all’anno precedente quando erano state gestite 21,6 milioni di tonnellate di merci. Nel dettaglio, 12 milioni di tonnellate sono state le merci sbarcate (-5,1%) e 8,5 milioni quelle imbarcate (-6,4%). Nel suo complesso, il cargo in transito dal porto di Taranto è costituito per circa il 57,3% da rinfuse solide; per il 24,2% da merci varie e per il 18,5% da rinfuse liquide. Il risultato conseguito dal porto è il frutto di andamenti alterni. Infatti, ai numeri positivi registrati per le rinfuse solide (+3,1%) con 11,7 milioni di tonnellate, si contrappongono le performance delle rinfuse liquide che hanno raggiunto 3,8 milioni di tonnellate (-17,7%) e delle merci…
Il Governatore all’attacco di Di Maio. Ma dice: "se propone decarbonizzazione collaboreremo". “La situazione di Taranto è esplosiva. É una città che ha votato per la chiusura dell'Ilva raccomandandosi soprattutto a Luigi Di Maio e al Movimento 5 Stelle. Io ho sempre saputo che questa operazione di chiusura dell'ILVA era molto complicata e difficile, ci volevano 20 miliardi di euro per reindustrializzare in maniera diversificata in questo caso. E quindi non ho mai immaginato di potere fare una campagna elettorale sostenendo la chiusura dell'ILVA. Purtroppo Di Maio questo errore lo ha fatto. É un errore ovviamente che domani in qualche maniera dovremo provare, dal punto di vista istituzionale non politico, a superare tutti insieme”. Lo ha detto Michele Emiliano in diretta oggi su Vivavoce, Radio1, annunciando la sua presenza domani a Taranto e ribadendo m di essersi “opposto alle politiche del mio partito, quelle di Calenda e Renzi, avendo proposto…
Domenica, 14 Aprile 2019 09:22

Taranto/ Trasporti: Crisi AMAT.

Scritto da
Zotti (FILT CGIL): “Nessuna procedura di raffreddamento senza la partecipazione dei lavoratori” Apprendiamo dalla stampa di mirabolanti trovate della direzione AMAT per seguire i riti della Settimana Santa tarantina dal mare. Una idea, quella di recuperare le vie dell’acqua, che certamente fa anche grande onore alla tradizione di fede e religiosità della città, ma ancora una volta suona propagandistica a fronte di una condizione generale che invece di fa acqua da tutte le parti, con mezzi e condizioni di lavoro sempre più precarie e il taglio di circa 2 chilometri per i bus AMAT e la paventata ipotesi di esuberi per circa 70 unità. Così Francesco Zotti segretario Filt Taranto con delega al Trasporto pubblico locale, che dopo le preoccupanti notizie provenienti dal taglio sul livello dei servizi minimi di trasporto, interroga il Comune circa le sue responsabilità. I 70 autisti in meno che si andrebbero a determinare in base…
Presso la scuola forense di Taranto, si è tenuto nei giorni scorsi un incontro sul tema : "la qualità dell'aria:soluzioni per vivere meglio " organizzato dal l'avv. Romina Axo consigliere dell'ordine degli avvocati di Taranto con gli illustri relatori : Dott. Michele Conversano, Direttore del Servizio di Igiene Sanità Pubblica della Asl di Taranto, Dr. Francesco Desiante Dirigente Medico Dipartimento di Prevenzione ASL Taranto, Dott. Bruno Mercinelli Odontoiatra - membro della ILMA ( Italian Life Style Medicine) " I rischi per la salute degli agenti inquinanti indoor e soluzioni" . Prezioso come sempre il contributo in tema ambientale offerto dal dr. Michele Conversano che coadiuvato dai dottori Francesco Desiante e Bruno Mercinelli che hanno permesso alla platea di conoscere pericoli, fattori di rischio e possibili soluzioni legati all'inquinamento domestico.
Assessore Mino Borraccino: “grande soddisfazione per questo importante risultato” Via libera da parte della Giunta regionale alla sottoscrizione del disciplinare finalizzato a regolare i rapporti tra la Regione Puglia e Rete Ferroviaria Italiana per la realizzazione del progetto relativo alla nuova stazione di Taranto-Nasisi, sulla linea Taranto-Brindisi, con terminal intermodale ferro-gomma. Si tratta di un intervento del valore complessivo di 15 milioni di euro e di grande valore strategico per tutta la provincia jonica dal momento che, come noto, la località ferroviaria di Taranto-Nasisi è oggi dotata di un solo binario e non è più abilitata a servizio viaggiatori, ma la sua posizione molto vicina al Quartiere “Paolo VI” la rende ideale per l’interscambio tra i servizi ferroviari e i numerosi servizi extraurbani su gomma. Per questo sarà realizzata la nuova stazione, oltre al piazzale antistante adibito anche a parcheggio che sarà necessario per garantire l’accesso dei viaggiatori in stazione.…
Il collegamento Intercity Notte tra Reggio Calabria Centrale e Milano Centrale via Roccella-Catanzaro Lido-Crotone-Taranto-Bari-Bologna, ha oltrepassato i confini regionali. La scorsa settimana, l’associazione “Ferroview in Calabria e l'associazione "Rotaie di Puglia”, fra le quali si rafforza sempre di più la cooperazione, hanno inviato una lettera congiunta al Ministro per il Sud, Barbara Lezzi, chiedendo un impegno deciso anche da parte del Ministero da lei presieduto, affinché questa relazione ferroviaria (ribadiamo, a costo praticamente zero), venga ripristinata. Non solo per collegare la fascia jonica calabrese e lucana a Milano Centrale, ma anche alle importanti città pugliesi di Bari e Foggia. Ma non solo: abbiamo proposto anche l'istituzione di un collegamento diretto tra la Calabria, via Jonica, e Brindisi-Lecce, in modo tale da realizzare, finalmente, l'auspicato itinerario della Magna Grecia. Di seguito il testo della lettera: Egregio Ministro, con la presente missiva le Associazioni “Ferrovie in Calabria” e “Rotaie di Puglia”, condividendo…
A firmare l’intesa Matteo Minchillo, Direttore generale di Pugliapromozione e Sergio Prete, Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio. “L’accordo siglato con Pugliapromozione per una programmazione più strutturata dell’accoglienza nel porto di Taranto, rappresenta un altro passo importante per lo sviluppo del mercato crocieristico in Puglia – ha commentato l’Assessore all’Industria turistica e Culturale della Regione Puglia - È un accordo molto importante che rientra negli interventi previsti dal Piano strategico del turismo Puglia 365 a sostegno del potenziamento del sistema dell’accoglienza turistica presso i principali gate di accesso al territorio, quali porti e aeroporti. I cosiddetti “non luoghi” deputati al transito di passeggeri, di fatto intercettano i principali flussi turistici e rappresentano la prima tappa di un itinerario all’interno del territorio regionale. È molto importante quindi che siano accoglienti, in grado di fornire tutte le informazioni e che facciano sentire i viaggiatori già in Puglia. Così come abbiamo…
E’ quanto emerso in un Convegno ANMIL che chiede “interventi urgenti per bonifica e ricerca” Non esiste soglia al di sotto della quale il rischio del tumore asbesto correlato sia del tutto assente. Basta una microfibra per essere a rischio e scatenare l’insorgenza di tumori ad eziologia da inalazione o da ingestione. Le parole dell’oncologo e medico legale Alessandro Maggi irrompono nella sala del Convegno voluto dall’ANMIL insieme a INAIL, CSDN (Centro Studi Diritto del Lavoro “Domenico Napoletano”) e dalla Fondazione Scuola Forense di Taranto, e svoltosi ieri sera nel Castello Episcopio di Grottaglie. In Italia l’amianto è ancora molto presente – ha detto – e considerato il lungo tempo di latenza delle patologie collegate a questo pericoloso materiale, possiamo considerare l’emergenza ancora crudelmente attuale. Così attuale da rendere Taranto con il suo picco del + 8,1% una terra di frontiera da cui levare forte l’appello verso nuovi investimenti e…
Pagina 1 di 15