Ambiente, Turismo & Trasporti

Ambiente, Turismo & Trasporti (237)

“Hanno aspettato l’ultimo giorno utile, forse perché pensavano che ci saremmo distratti col Coronavirus. È arrivato oggi il ricorso di Arcelor Mittal, 38 pagine di accademia e non una risposta per la salute dei tarantini come al solito”. Così il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, ha annunciato questa sera, con un messaggio, il ricorso che ArcelorMittal, alla scadenza dell’ordinanza fissata per domani, ha avanzato al Tar. Col ricorso, la società impugna la stessa ordinanza con cui Melucci ha intimato sia ad ArcelorMittal, gestore dell’impianto, che ad Ilva in amministrazione straordinaria, proprietaria degli stessi impianti, di individuare e rimuovere in 30 giorni (che scadono appunto domani) le cause che determinano le emissioni inquinanti. Qualora questo non verrà fatto nei termini, il sindaco dispone che in 60 giorni dall’ordinanza gli impianti siano fermati. “È un ricorso contro il sindaco di Taranto - annuncia Melucci - forse perché pensano di intimorire il sindaco…
“Hanno aspettato l’ultimo giorno utile, forse perché pensavano che ci saremmo distratti col Coronavirus. È arrivato oggi il ricorso di Arcelor Mittal, 38 pagine di accademia e non una risposta per la salute dei tarantini come al solito”. Così il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, ha annunciato questa sera, con un messaggio, il ricorso che ArcelorMittal, alla scadenza dell’ordinanza fissata per domani, ha avanzato al Tar. Col ricorso, la società impugna la stessa ordinanza con cui Melucci ha intimato sia ad ArcelorMittal, gestore dell’impianto, che ad Ilva in amministrazione straordinaria, proprietaria degli stessi impianti, di individuare e rimuovere in 30 giorni (che scadono appunto domani) le cause che determinano le emissioni inquinanti. Qualora questo non verrà fatto nei termini, il sindaco dispone che in 60 giorni dall’ordinanza gli impianti siano fermati. “È un ricorso contro il sindaco di Taranto - annuncia Melucci - forse perché pensano di intimorire il sindaco…
Il Presidente del CTP Egidio Albanese chiede “se le somme versate per gli abbonamenti mensili non usufruiti possano essere rimborsate ovvero la possibilità di differire l'utilizzo degli stessi” di fatto non usufruiti a causa della chiusura delle scuole imposta dall'emergenza sanitaria Coronavirus. “Chiedo all’Assessore Regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, di compiere un gesto tangibile per andare così realmente incontro alle famiglie pugliesi ed a quelle della provincia Ionica, in particolare”. Lo afferma, in una missiva inviata all’ esponente della giunta Emiliano, l’Amministratore Unico dell’Azienda di Trasporto Pubblico Locale, Avv. Egidio Albanese, il quale, nei giorni scorsi, ha ricevuto varie richieste in tal senso dai sindaci della Provincia di Taranto. Ma, esattamente, in cosa si concretizzerebbe il “segno tangibile” auspicato dal massimo esponente della società di trasporti? Albanese, nel comunicato inviato alla stampa, chiede esplicitamente all'assessore regionale ai Trasporti di fare in modo che possano essere rimborsate “le somme versate per…
 Cancellate le prenotazioni dagli Stati Uniti con picchi fino al 100% negli agriturismi pugliesi a marzo e aprile, mentre si stanno bloccando completamente le richieste di prenotazioni dall’Italia e dall’estero nel breve periodo. “I turisti stanno cancellando le prenotazioni perché hanno paura di non riuscire a rientrare o di essere messi in quarantena. La cancellazione dei voli e la rimodulazione di alcune tratte sta facendo il resto”, denuncia Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia. Il panico che si è generato – rileva Coldiretti Puglia - sta colpendo le prenotazioni di italiani e stranieri, che in campagna rappresentano quasi la metà degli ospiti, comprese quelle più lontane nel tempo E’ già stato annullato dai turisti stranieri Il 20% delle prenotazioni negli agriturismi in Puglia per il periodo estivo e si registra una sostanziale stasi delle richieste per Pasqua, a causa dei timori legati al coronavirus che stanno colpendo un settore che…
Si sblocca a Taranto, dopo quasi quattro anni di 'stand by', il Parco Lulù, frutto della donazione del cantautore Niccolò Fabi per ricordare la figlia scomparsa nel 2010. Oggi la Provincia di Taranto annuncia che “il dirigente del Settore Ambiente della Provincia di Taranto, Roberto Carucci, ha firmato il provvedimento che certifica l'avvenuta bonifica delle aree del quartiere Tamburi, in cui sorgerà il Parco Lulù, progetto finanziato dalla Fondazione Pizzarotti e dal cantautore Niccolò Fabi”. Il procedimento di certificazione dell'avvenuta bonifica dei luoghi di competenza dell'Ente Provincia, viene specificato, "si è concluso tempestivamente nell'arco di una decina di giorni. Infatti, il 17 febbraio scorso l'agenzia Arpa Puglia ha trasmesso la relazione tecnica agli uffici che hanno chiuso l'iter in pochi giorni, con la pubblicazione sull'Albo Pretorio della Provincia della determinazione n. 167”. Con l’ultimo passaggio burocratico in capo alla Provincia, si evidenzia, "si è concluso il percorso amministrativo che consentirà…
La fotografia scattata dall’Osservatorio sui bilanci delle SRL pubblicato dal Consiglio e dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti In Italia aumentano gli addetti (+6,4% che porta il valore complessivo a poco più di 250.000 unità) e il fatturato (+8,1%, oltre 46miliardi totali) ma la crescita frena. Nell’anno precedente si viaggiava ad un incremento degli addetti del +10,4% e dei ricavi del+10% Questa la fotografia del comparto trasporti e logistica scattata dall’Osservatorio sui bilanci delle SRL –pubblicato dal Consiglio e dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti. L’analisi sulla base della banca dati AIDA –Bureau van Dijk ha riguardato i bilanci 2018 di quasi 17.000srl afferenti al settore, pari al 3% del totale di srl. In Puglia aumentano addetti (+3,1%) e fatturato (+3,5 %), con un tasso di crescita inferiore al dato nazionale. Nel dettaglio emerge come la crescita del fatturato sia più elevata tra le imprese del comparto trasporto terrestre di merci(+11,3%) seguito…
EGIDIO ALBANESE: “COSI' AZIENDA PIU' PRODUTTIVA” Siglata l’intesa tra il CTP e le organizzazioni sindacali aziendali. Al termine di alcune riunioni precedenti in cui il Direttore Dott. Giuseppe Murgolo si è confrontato con i sindacati, è stato poi acceso il semaforo verde all’accordo. Che, in calce, porta la firma dell’Amministratore Unico Avv. Egidio Albanese. In particolare, il testo sottoscritto prevede che i lavoratori rinuncino all’indennità sinora percepita 5 minuti prima e 5 minuti dopo l’inizio del turno, ottenendo quale contropartita un incremento del buono pasto che passa così dalle precedenti 5,16 a 7,50 euro. «Sono molto contento - afferma in una nota stampa l’amministratore unico del Consorzio trasporti pubblici - anche perché si arriva a quest’intesa dopo che eravamo stati costretti a dichiarare 18 esuberi per la nota vicenda delle linee passate all’Amat. Ma poi, progressivamente, abbiamo prima ritirato quelle procedure che avrebbero portato ai licenziamenti e, infine, arriviamo persino…
 “Il progetto che l’architetto Massimiliano Fuksas ha presentato per il ripristino di cava Lamastuola è stato portato all’attenzione del ministro Patuanelli una quindicina di giorni fa ed è molto bello. Il ministro vorrebbe portarlo a Taranto in occasione del prossimo tavolo sullo stato di avanzamento del Contratto istituzionale di sviluppo”. Lo apprende AGI da fonti vicine all’amministrazione straordinaria di Ilva a margine del vertice di oggi in Prefettura a Taranto tra ArcelorMittal, Confindustria Taranto, sindacati e Ilva in as nel quale si è fatto il punto della situazione sullo stato delle fatture il cui pagamento è rivendicato dalle imprese dell’indotto-appalto del siderurgico. Lamastuola è una cava che, insieme ad altre aree, rientra nelle competenze della bonifica dei commissari Ilva. “Il coinvolgimento di Fuksas nasce da quanto dichiarato dall’archistar tempo addietro quando disse, in una intervista ad un giornale, che gli sarebbe piaciuto fare qualcosa di bello per Taranto - spiegano…
È stata una conferenza dei servizi molto proficua quella svoltasi a Bari per l'istituzione del Parco regionale del Mar Piccolo. Si è trattato, infatti, del secondo momento di confronto tra tutti i soggetti territorialmente interessati con dopo la finalità di raccogliere le informazioni, arricchire il quadro delle conoscenze delle componenti territoriali e di definire i giusti obiettivi da perseguire per la valorizzazione, la salvaguardia e la tutela dell’area protetta in un’ottica di promozione di un modello di sviluppo eco-sostenibile che non rechi danno all’ambiente, alle risorse naturali e a quelle del patrimonio storico archeologico, architettonico. All’ordine del giorno le analisi delle osservazioni e dei contributi pervenuti in ordine alle linee guida per la redazione del “documento di indirizzo” (art. 22 c. 1 della L. 394/91) riguardo l’area da destinare a protezione. In particolare il documento di indirizzo dovrà contenere l’analisi territoriale dell’area da destinare a protezione, la perimetrazione provvisoria, l’individuazione…
Proseguono le interlocuzioni avviate da Snam con amministrazioni e realtà del territorio nell’ambito del Tavolo interistituzionale permanente per l’area di Taranto coordinato dal Ministero dello Sviluppo economico. L’azienda ha organizzato al Castello Aragonese un convegno sull’efficienza energetica, con focus sui condomini, insieme ad ANCE Taranto, ANACI e BCC San Marzano di San Giuseppe, con l’obiettivo di rafforzare il dialogo con i principali operatori del settore a livello locale. Nell’occasione, Snam ha ribadito il proprio impegno nell’area di Taranto per iniziative legate alla transizione energetica, al fine di contribuire alla decarbonizzazione e al rilancio economico del territorio. L’efficienza energetica, specie nel settore residenziale, ha un’importanza fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi climatici e ambientali nazionali ed europei. Gli edifici, infatti, sono responsabili di circa il 40% dell’energia consumata e del 36% delle emissioni di CO2 nell’Ue. Secondo ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), a essi è attribuibile…
Pagina 1 di 17