Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Ambiente, Turismo & Trasporti
Ambiente, Turismo & Trasporti

Ambiente, Turismo & Trasporti (510)

di Lucia Pulpo Dalla scorsa settimana ho rincominciato la mia abituale balneazione estiva sulla più grande delle isole Cheradi, S. Pietro. Andare a mare e nuotare è una necessità per chi, come me, si muove su sedia a rotelle da decenni. Sull’isola mi conoscono e mi aiutano da sempre ma, quest’anno sarà io ad aiutare loro perché il nuovo stabilimento mi ha regalato la gioia di potermi muovere sola, facilmente, sicura di avere le chiavi a portata di mano. Le chiavi sono quelle della cabina e del bagno, vado io a prenderle al bar perché tutti i gradini sono stati abattuti grazie ad una pavimentazione mai vista prima sull’isola. Dall’inizio dello stabilimento ai bagni si fila liscio. I bagni nuovi dove molti entrano chiedendosi se debbano calzare un copri-piedi perché pavimenti e accessori brillano. Il bagno dei disabili è enorme con maniglie, doccino e fasciatoio per cambiare i neonati. Si…
di Ingrid Iaci Impossibile non notare lo scorso fine settimana, sulla litoranea e nel centro storico di Pulsano, la presenza di Licia Colò con la troupe televisiva di Eden. Un pianeta da salvare, il celebre programma dedicato ai problemi ambientali, in onda su La7. La bravissima conduttrice, scrittrice e blogger, nota soprattutto per i suoi programmi di viaggi e da sempre impegnata sui temi del difficile rapporto tra uomo, animali e ambiente, è stata accompagnata alla scoperta degli angoli più belli e delle tradizioni più pittoresche di Pulsano, dal sindaco Pietro D\\\'Alfonso e dalla vicesindaca Antonella Lippolis. La pro Loco locale, guidata dal presidente Filippo Stellato ha animato il castello e le vie del centro storico rendendo le riprese televisive ancor più caratteristiche e suggestive. Nella mattinata di oggi, Licia Colò con i suoi operatori potranno approfittare della minore affluenza di bagnanti sulle spiagge dell\\\'azzurro litorale per chiudere al meglio…
È partito ieri il servizio delle idrovie gestito da Kyma Mobilità con le motonavi “Clodia” e “Adria” che, in collaborazione con la Marina Militare, da venti anni garantisce ai cittadini i collegamenti con l’Isola di San Pietro. Ogni giorno le due motonavi “Clodia” e “Adria” partiranno dall’imbarcadero di Piazzale Democrate e, dopo aver effettuato una fermata intermedia presso la banchina della Stazione Torpediniere, raggiungeranno l’Isola di San Pietro. Per augurare “buon vento” all’equipaggio della motonave “Adria” che ha inaugurato il servizio, accolti dal Comandante Dante Raffaele sono intervenuti al Piazzale Democrate l’Assessore alla Mobilità del Comune di Taranto, Avv. Edmondo Ruggiero, il C.V. Antonio Palombella, Comandante della Stazione Navale di Taranto della Marina Militare, e per Kyma Mobilità il Presidente Avv. Daniele D’Ambrosio, il Vicepresidente Dott. Cosimo Gigante, la Consigliera Dott.ssa Anna Cherchi e il Direttore Generale Dott. Pietro Carallo. Nell’occasione l’assessore Edmondo Ruggiero ha spiegato che «anche quest’anno il…
La Puglia sempre di più terra di Cammini. Una parabola in crescita, con il suo + 34% nel 2023 rispetto all’anno precedente, Il Cammino Materano – riconosciuto dal Ministero dei Beni Culturali- itinerario che attraversa quattro regioni -Puglia, Basilicata, Molise, Campania- è il primo cammino a livello regionale ed il quarto a livello nazionale. Certamente, con i suoi 4800 camminatori nel 2023, il più frequentato del Sud, tenendo conto che molti camminatori sfuggono alle statistiche perché non richiedono le credenziali e quindi non ricevono il testimonium che certifica il completamento del cammino. 6 itinerari in un territorio di indiscussa bellezza, cultura e biodiversità, 450 km circa attrezzati ed in parte segnalati, in particolare la Via Peuceta e la Via Ellenica possono essere percorsi a piedi o in bicicletta in completa autonomia essendo ben dotati di segnaletica e di un sistema di accoglienza consolidato. La Regione Puglia, impegnata nella diversificazione e…
È partito ieri a Taranto, nel rione Tamburi, in un’area tra il cimitero urbano e lo stabilimento siderurgico ex Ilva, il primo cantiere della “Green Belt”, la cintura verde che oltre ad arricchire di alberi e vegetazione la città, mitigherà anche gli effetti dell’inquinamento e agirà per la fitodepurazione. Inserita nel più articolato progetto denominato “Green Belt”, l’area dei Tamburi è diventata un cantiere che la trasformerà in un parco ricco di alberi e di essenze arbustive e tappezzanti, con spazi aperti fruibili, confortevoli e sicuri in grado di produrre notevoli effetti positivi per gli abitanti del quartiere e la comunità locale in generale. Facendo leva su un finanziamento Cipe e previsto fra le opere del Contratto istituzionale di sviluppo (Cis) per l’area di Taranto, l’intervento ha un importo che sfiora i 4 milioni di euro e dovrebbe essere ultimato in circa 540 giorni. L’apertura del cantiere è avvenuta ieti…
Il ‘Turismo delle Radici’ è fenomeno interessante che va osservato con attenzione perché rappresenta un target di turismo che offre opportunità di sviluppo economico e di business. Il turismo delle radici combina il fascino del viaggio, alla memoria, alla curiosità ed al desiderio di afferrare elementi che fanno parte della storia e della identità del viaggiatore. Sono 6 milioni gli Italiani che risiedono all’estero. Il numero degli emigranti di origine pugliese residenti al di fuori della nazione oggi rappresenta il ci. Nell’ultimo decennio si è passati dai flussi derivati da bisogni esclusivamente economici di sopravvivenza, a flussi per i quali la motivazione principale dell’emigrazione è stata dettata da percorsi formativi, dalla offerta di opportunità di lavoro e da un migliore livello di qualità della vita. Una tipologia di emigrazione che ha avuto un’accelerazione a partire dal 2007 e che oggi continua senza soste, come conferma il ‘Rapporto regionale 2023 sul…
Si prova a far ripartire le azioni per la bonifica dell’area di Taranto. Il nuovo commissario di Governo, Vito Felice Uricchio, ha inviato al ministero dell’Ambiente (Mase) l’elenco degli interventi prioritari dopo una ricognizione effettuata con Arpa Puglia, Regione Puglia e Comuni. Lo ha detto lo stesso commissario a Taranto, a margine del TEF, Taranto Eco Forum. L’elenco, ha precisato, è stato concordato unitariamente. Taranto, per la situazione ambientale esistente, è un Sin, sito di interesse nazionale. “Servirebbero un pò di più di 500 milioni - ha detto Uricchio -. Vedremo quali sono le risorse e poi su questa base definiremo cosa fare. Abbiamo inviato tutto nei tempi. Importante è aver rimesso in moto la macchina. Col ministro e col vice ministro all’Ambiente c’è una interlocuzione molto buona e quindi riprenderemo un pò tutto. Sono importi significativi perché tra essi ricade anche il Mar Piccolo, ma ora capiremo e comprenderemo…
In una giornata da ricordare per la biodiversità marina, il Mar Piccolo di Taranto ha accolto il ritorno di oltre 150 esemplari giovanili di Hippocampus guttulatus, meglio conosciuti come cavallucci marini, grazie a un avanguardistico progetto di conservazione. Gli esemplari, nati e cresciuti con cura presso l’Acquario di Genova, rappresentano una nuova speranza per le popolazioni decimate di questa affascinante specie che nelle nuove microriserve protette, create all’interno del Parco Regionale del Mar Piccolo, potranno contare su un rifugio sicuro. Il rilascio di questi delicati organismi marini è avvenuto nei pressi dell’Idroscalo all’interno dell’area della SVAM alla presenza di rappresentanti del mondo accademico e di numerose autorità militari e civili, tra cui il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci. “Siamo testimoni di un evento che segna un punto di svolta per la conservazione della flora e della fauna marina nella nostra amata città – ha dichiarato il primo cittadino nell’evidenziare le…
Ego Festival, la rassegna che per tre giorni, a partire da venerdì 10 maggio, parlerà di gastronomia, cultura, arte, identità del territorio, torna a Taranto anche quest’anno. E lo fa grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Rinaldo Melucci che ha inteso puntare su un evento foriero di ricadute economiche ed in grado di rappresentare un interessante veicolo promozionale per la città e per i prodotti del suo mare. Questa mattina gli organizzatori della rassegna hanno presentato la sesta edizione (la quarta che si svolge nel capoluogo ionico) a Palazzo di Città, nella “Sala degli Specchi”, alla presenza del sindaco Rinaldo Melucci, del suo vice, l’assessore Gianni Azzaro, e della ideatrice dell’Ego Festival, Monica Caradonna. “Da alcuni anni -ha dichiarato il primo cittadino nel corso del suo intervento- stiamo raccontando il cambiamento di Taranto anche e soprattutto attraverso appuntamenti di respiro internazionale, come l’Ego Festival. Questo cambiamento, questa trasformazione fa…
Sono partite le attività dei “selecontrollori” in provincia di Taranto per conto dell’ATC (l’Ambito Territoriale di Caccia), l’ente preposto, tra le altre cose, alla gestione della caccia programmata della fauna stanziale. Le aree coinvolte sono tutte quelle venabili, fatta eccezione per i cosiddetti “Siti Rete Natura 2000” che, ad oggi, risultano interdetti dalla Regione Puglia. Queste misure di contenimento della specie suina che negli ultimi tempi ha causato notevoli danni alle persone, agli animali e alle colture sono state rese possibili in quanto rientranti tra le attività previstedall’Ordinanza del Commissario Straordinario alla Peste Suina Africana n. 5 del 24 agosto 2023 “Misure di controllo ed eradicazione della Peste Suina Africana” e dal successivo Piano Regionale di Interventi Urgenti (PRIU) della Regione Puglia, adottato proprio al fine di contenere la specie “cinghiale, nella provincia di Taranto. L’A.T.C. di Taranto è operativa in tal senso già dallo scorso 21 marzo, contando su…
Pagina 1 di 37