Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - PORTO DI TARANTO/IL CONSORZIO ULISSE DOVRA' INTEGRARE LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA PER L'ASSEGNAZIONE DEL MOLO POLISETTORIALE.
Venerdì, 05 Agosto 2016 06:02

PORTO DI TARANTO/IL CONSORZIO ULISSE DOVRA' INTEGRARE LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA PER L'ASSEGNAZIONE DEL MOLO POLISETTORIALE. In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

CON L'APERTURA DELLA BUSTA "A" E' RISULTATA INCOMPLETA. ITER ANCORA LUNGO.

 

Presso la Sede dell’Autorità Portuale si è tenuta la prima seduta pubblica per procedere
all’apertura del plico del Consorzio ULISSE costituito da: Ionian Shipping Consortium/Taranto Iniziative
Produttive Srl/Tecnomec Engineering Srl relativo alla Gara ad evidenza pubblica – in conformità ai principi
stabiliti dalla L. n. 84/94, dalla l. 241/90, dal Codice della navigazione e dal relativo Regolamento di
esecuzione, dalla Circolare n. 41/serie I del Ministero dei Trasporti e della Navigazione del 06.05.1996, dal
Regolamento recante il titolo “Procedure Amministrative in materia di Demanio Marittimo” adottato
dall’Autorità Portuale con Ordinanza n. 12/15 del 22.09.2015 - per l’assentimento di una o più concessioni
afferenti il Compendio denominato “Molo Polisettoriale” del Porto di Taranto, mediante la procedura del
dialogo competitivo.
La Commissione nominata ha proceduto all’apertura della Busta “A” contenente la documentazione
amministrativa ed ha evidenziato che la documentazione prodotta dovrà essere integrata dal Consorzio
ULISSE a seguito di invio di apposita richiesta scritta dell’Autorità Portuale con l’assegnazione di un congruo
termine.
Acquisita la integrazione documentale sarà fissata una nuova seduta pubblica per completare l’esame della
documentazione amministrativa e, nel caso di ammissione, per l’apertura, ai soli fini della verifica del
contenuto, della busta “B” relativa alla proposta tecnica.
La Commissione, quindi, si riunirà in seduta riservata per l’esame del contenuto della busta “B” e,
successivamente, in seduta pubblica per l’apertura e verifica della busta “C” relativa alla offerta economica.
Nel caso di esito favorevole si procederà alla aggiudicazione provvisoria che potrà divenire definitiva dopo
l’esito positivo della verifica del possesso dei requisiti dichiarati dai partecipanti.

Letto 1189 volte Ultima modifica il Venerdì, 05 Agosto 2016 06:10