Scuola, Università & Formazione

Scuola, Università & Formazione (278)

Molto soddisfatto il presidente avv. Prof. Salvatore Sibilla. Avvio il 14 ottobre. E’ fatta. Il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia arriva ufficialmente a Taranto nella Cittadella della Carità. La riunione di insediamento della Conferenza dei Servizi Decisoria, guidata dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, ha deciso che la sede del Corso sarà la Cittadella e che l’attività didattica partirà il 14 ottobre 2019. L’Istituzione del Corso di laurea nel Polo universitario ionico è stato decretato dal MIUR al termine di un lungo iter procedurale che ha visto quali attori protagonisti la scuola di Medicina, l’ Università degli Studi di Bari, la ASL Taranto, il Comune di Taranto, la Regione Puglia e l’ANVUR( l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e delle ricerca). Sessanta i posti a disposizione che saranno selezionati dal Concorso nazionale realizzato pochi giorni fa. Alla Conferenza hanno partecipato il presidente della Regione Puglia Michele…
IL SINDACATO CHIEDE DI MANTENERE LE PROMESSE FATTE DALLA REGIONE PUGLIA E CHIEDE UN INCONTRO URGENTE. La Uilm, in relazione all’ultimo incontro sul tema specifico svoltosi in Bari presso la sede della Regione Puglia in data 21 marzo 2019 alla presenza dei responsabili della Task Force Lavoro, Settore promozione e Tutela del Lavoro e membri di Giunta ed a seguito della al sollecito del 20 maggio 2019, tiene a sottolineare: Necessita il massimo sforzo e la massima attenzione di chiunque nel rivolgere tutte le accortezze possibili verso questi lavoratori, in special modo da parte dei soggetti istituzionali chiamati ad assolvere ruoli e funzioni tesi a porre in essere ogni provvedimento necessario a tutela di queste maestranze. Tanto premesso, a giudizio della UILM, urge e non è più rinviabile la concreta e fattiva riattivazione del bando Regionale (ex avviso IV/2017) concernente l' inserimento in percorsi formativi e di riqualificazione dei cassintegrati…
L''Assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia e direttore generale dell'Usr Puglia, Anna Cammalleri ancora "insieme" per dare nuove opportunità ai giovani pugliesi. Firmato a Bari il Protocollo d'intesa tra L'Ufficio scolastico regionale e l'Assessorato all'Istruzione, Formazione e Lavoro, per la realizzazione di percorsi di Istruzione e Formazione Professionale - in regime di sussidiarietà - da parte delle istituzioni scolastiche pugliesi.L'accordo è stato sottoscritto dall'Assessore regionale all'Istruzione, alla Formazione, al Lavoro, Sebastiano Leo, e dal direttore generale dell'Usr Puglia, Anna Cammalleri, con la finalità di favorire il raccordo tra il sistema dell'Istruzione Professionale (di competenza statale) e il sistema dell'Istruzione e Formazione Professionale (di competenza regionale) affinché le scuole statali in cui sono presenti gli indirizzi professionali possano, previo accreditamento regionale, erogare percorsi di IeFP. Tra i vantaggi ci sarà la possibilità, per le studentesse e gli studenti, di passare dagli indirizzi professionali a quelli di IeFP e viceversa.…
MOTTOLA – Arriva in Puglia la Scuola delle Doule. E’ già in programma il primo corso, della durata di 144 ore, promosso dall’Associazione Professionale Mondo Doula, che si svolgerà a Mottola, in nove weekend, a partire dal 5 e 6 ottobre prossimi, con iscrizioni previste entro il 20 settembre. Chi è una doula? Che ruolo svolge nella collettività? In che modo può essere d’aiuto e a chi? A queste e ad altre domande saranno date delle risposte, durante la presentazione degli obiettivi che la Scuola intende porsi, venerdì 7 giugno, alle ore 18,30 presso il Labum Laboratorio Urbano di Mottola, situato in Piazza Semeraro. Interverranno Porsia Caragnano (349.0634775 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) e Ilenia Brugnara (320.4448487 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ), che sono le organizzatrici del primo corso “doula” in Puglia. Un evento speciale, aperto a tutti, che servirà a conoscere appieno quello che è il ruolo di questa nuova figura professionale, che opera in…
Da una recente indagine svolta nelle scuole superiori italiane è emerso che un ragazzo su due subisce episodi di violenza verbale, psicologica e fisica e che il 33% di questi è vittima ricorrente. Parlare di bullismo significa perciò raccontare un fenomeno diffuso, reale, che colpisce prevalentemente gli adolescenti, minando la loro serenità, in maniera profonda, a volte definitiva.Ecco perché è importante intervenire su più fronti, prima di tuttorompendo muri e silenzi. Chi subisce bullismo spesso non parla, tiene tutto dentro, perché si vergogna, perché pensa di essere “sbagliato”, e allora, magari, preferisce affidare il proprio stato d’animo alle pagine di un diario che viene letto quando è ormai troppo tardi. Come è accaduto al ragazzo di Torino che si è tolto la vita dopo aver scritto alla madre lettere che la donna ha potuto leggere solo dopo la sua morte. A questo ragazzo e alla sua tragica storia si sono…
PALAGIANO – Un serie di laboratori, che hanno come obiettivo quello di promuovere il dialogo interculturale, sviluppare competenze interculturali e favorire una coscienza civica e comportamenti solidali. Ne mancano soltanto altri due e poi il progetto “La biblioteca vivente e Cittadini del Mondo”, rivolto alle scuole del luogo, si concluderà. E’ organizzato dal centro Sprar Koinè (Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati), gestito dal Circolo Arci “SvegliArci”. “Tale progetto – come spiega la coordinatrice locale dello Sprar, Angela Surico - mira a sviluppare negli alunni non solo un’apertura verso l’altro, ma anche una coscienza civica educando ad agire in maniera responsabile secondo valori etici. Ha l’intento di creare dei rapporti umani autentici che vanno aldilà delle differenze di nazionalità, condizione sociale o colore della pelle. Un modo del tutto nuovo di raccontare ai bambini storie di rifugiati e, dunque, di persone in fuga con un vissuto molto pesante e…
Consegnati ad alcuni alunni, delle classi quarte e quinte , i primi attestati di partecipazione L’I.C. Pascoli - Giovinazzi di Castellanetaha ha avviato il Progetto “SCACCHI A SCUOLA” che rientra nel protocollo d’intesa MIUR – UNICEF “Scuola Amica” a.s. 2018 – 2019. La proposta è in linea con un protocollo d’intesa tra la Federazione Scacchistica Italiana (FSI) e UNICEF Italia finalizzato alla promozione del progetto. L’intesa si propone di diffondere la cultura dello sport come strumento per educare alla sana competizione e promuovere comportamenti di collaborazione e non violenza tra le giovani generazioni. Il corso proposto dal Presidente Provinciale UNICEF Taranto Ins. Anna Maria Petrera e condiviso dalla D.S Angelica Molfetta e dall’Assessore alla Cultura Anna Rita D’Ettorre è stato possibile grazie alla collaborazione tecnica dell’Istruttore Nazionale e formatore della FSI (Federazione Scacchistica Italiana) dott. Cetera Nicola con la partecipazione attiva delle Insegnanti Raffaella Pisconti e Sciscio Angela . L’istruttore…
PALAGIANO – Prosegue la collaborazione del centro Sprar Koinè (Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati) con l’istituto comprensivo “Gianni Rodari” sui temi delle migrazioni e della interculturalità in una scuola che è sempre più testimone e promotrice di accoglienza e di interazione tra culture diverse. In questo contesto, si inserisce il laboratorio didattico, “Cittadini del mondo”, tenuto da Bastian Pillon, educatore e formatore specializzato nella sensibilizzazione attiva e nell’educazione non formale; un percorso di educazione alla pace e alla riconoscibilità della uguale dignità delle culture del mondo. E, ancora, il ciclo di seminari “Percorsi educativi per una società interculturale”, che avrà inizio questa mattina dalle ore 10 e proseguirà nei giorni 29 maggio e 3 giugno presso la scuolasecondaria di primo grado del “Rodari”, con il quale lo Sprar Koinè ha intrapreso da tempo un percorso di collaborazione sui temi delle migrazioni e della interculturalità. I seminari saranno introdotti…
Quattro importanti misure sono state decise nell’incontro del 6 maggio scorso, a Bari. Gli interventi, i cui avvisi sono di prossima pubblicazione, sono a vantaggio dei lavoratori in cassa integrazione a zero ore, dei giovani dai 29 ai 35 anni che sono fuori da ciclo produttivo, degli under 18 che hanno abbandonato gli studi senza aver conseguito alcun titolo, dei giovani ricercatori. La Regione Puglia ha destinato risorse importanti per favorire l’inserimento o il reinserimento dei giovani nel mondo del lavoro, ma anche a chi ha progetti interessanti di ricerca. Ogni intervento è stato calibrato affinché i giovani possano avere reali benefici dai percorsi di formazione. Cinque milioni sono indirizzati a voucher formativi che possono essere fruiti dai lavoratori in #cassa integrazione a zero ore. Persone che rischiano l’espulsione dal mercato del lavoro e che grazie a questo bando potranno accrescere, migliorare e diversificare le proprie competenze professionali potenziando la…
MI FORMO E LAVORO. Dal 20 maggio 2019 partono i corsi targati FORMARE PUGLIA, tutti della durata di 210 ore, del programma MI FORMO E LAVORO. Recatevi direttamente in Via Calabria n. 27/A a TARANTO (tel.: 099.330081). È prevista una indennità per chi partecipa alle azioni formative. È attivo il servizio per l'iscrizione ai corsi per i cittadini che abbiano già ricevuto la notifica del voucher. Il servizio di registrazione è accessibile collegandosi al portale Sistema Puglia - pagina di "Mi Formo e Lavoro" e accedendo con le credenziali utilizzate per l'inserimento della pratica (link "Calendari Corsi"). L'iscrizione ai corsi dovrà essere effettuata esclusivamente online. Nella stessa pagina, è inoltre disponibile il documento "Iter procedurale" che descrive come procedere per l'"Iscrizione ai Corsi".
Pagina 1 di 20