Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Sanità, Sociale & Salute (medicina)
Sanità, Sociale & Salute (medicina)

Sanità, Sociale & Salute (medicina) (501)

La Giunta regionale della Puglia ha approvato una delibera per recepire l’Accordo quadro nazionale tra Governo, Regioni e Province Autonome, Federfarma e Assofarm per la somministrazione dei vaccini anti-Covid nelle farmacie. Lo comunica l’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco. La Commissione regionale per la Farmacia dei Servizi dovrà ora definire il disciplinare tecnico. “Questo accordo rappresenta un ulteriore passo avanti verso la realizzazione di quella farmacia dei servizi di comunità che abbiamo sempre immaginato come parte integrante del servizio sanitario regionale", ha detto Lopalco. "Siamo già al lavoro per definire il protocollo attuativo sulle modalità di somministrazione in farmacia che sarà presentato insieme a Ordine dei Farmacisti e Federfarma nei prossimi giorni”. 
Visita del Garante nazionale delle persone private della libertà in 12 strutture situate tra Puglia e Basilicata. In particolare, tre diverse delegazioni (guidate dai 3 componenti del collegio del Garante, Mauro Palma, Daniela de Robert ed Emilia Rossi) si sono recate negli istituti penitenziari di Bari, Foggia, Lecce, Brindisi, Taranto, Trani, San Severo, Melfi e Turi e presso il Centro di permanenza per i rimpatri di Palazzo San Gervasio. Diverse - afferma il Garante in una nota - le criticità emerse, che verranno, come da prassi, illustrate in un rapporto che sarà inviato alle Autorità competenti. In particolare, a seguito della visita nella casa circondariale di Taranto, il Garante nazionale ha inviato due raccomandazioni urgenti al Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria. La prima ha riguardato la sezione femminile: il Garante, infatti, ha riscontrato una "differenza di trattamento" tra i quasi 600 detenuti uomini, sottoposti a un regime custodiale più aperto, e le…
Monitoraggio settimanale dell’epidemia da Covid-19 in Italia a cura del Dott. Luca Fusaro: dati aggiornati al 19 luglio 2021 ore 17:00 (dati monitoraggio epidemia) e al 20 luglio 2021 ore 06:08 (dati vaccini). Il monitoraggio rileva, nella settimana 13-19 luglio 2021, un numero di casi superiore al doppio rispetto alla settimana precedente con un incremento del 107,2%. Aumentano gli attualmente positivi da 40.426 a 47.525 (+17,6%). Dal picco del 28 marzo si è passati da 573.235 a 47.525 (-91,7%). Il 97,2% dei casi attivi è in isolamento domiciliare, il 2,5% ricoverato con sintomi, lo 0,3% in terapia intensiva. Sale il numero degli ospedalizzati da 1.307 a 1.350 (+3,3%). Dal picco del 6 aprile si è passati da 33.080 a 1.350 (-95,9%), in dettaglio i posti letto occupati in area medica sono scesi da 29.337 a 1.188 (-96%) e quelli in terapia intensiva da 3.743 a 162 (-95,7%). L’88% degli ospedalizzati…
“Il vaccino è l'unica arma a nostra disposizione per sconfiggere il virus. L’arrivo di varianti più diffusive attacca soprattutto la parte di popolazione non vaccinata, mentre ha un impatto molto inferiore su quella parte già completamente vaccinata, per la quale i casi gravi che necessitano cure intensive sono in drastico calo”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco. “Superare 4 milioni di somministrazioni in pochi mesi, con un alto rapporto tra dosi consegnate dal Commissario e dosi somministrate in Puglia è sicuramente un ottimo risultato, ma occorre vaccinare presto e bene, recuperando soprattutto le classi di età più a rischio – ha concluso -. In caso contrario, l'impatto sui sistemi sanitari che sono già stati messi a dura prova in inverno-primavera, potrebbe indurre le autorità all'introduzione di nuove restrizioni sociali”.
Monitoraggio settimanale dell’epidemia da Covid-19 in Italia a cura del Dott. Luca Fusaro: dati aggiornati al 5 luglio 2021 ore 17:00 (dati monitoraggio epidemia) e al 6 luglio 2021 ore 06:09 (dati vaccini). Il monitoraggio conferma, nella settimana 29 giugno-05 luglio 2021, il trend in discesa dei nuovi casi che si attestano a 5.351 (-2,3%) in diminuzione da 15 settimane per la ridotta circolazione del virus, come dimostra il basso tasso di positività (rapporto positivi/tamponi) sceso allo 0,44%. Dal 16-22 marzo i nuovi casi settimanali si sono ridotti del 96,5%. Prosegue il calo degli attualmente positivi. Dal picco del 28 marzo si è passati da 573.235 a 43.531 (-92,4%). Il 96,5% dei casi attivi è in isolamento domiciliare, il 3,1% ricoverato con sintomi, lo 0,4% in terapia intensiva. Continua anche il progressivo svuotamento degli ospedali. Dal picco del 6 aprile si è passati da 33.080 a 1.528 (-95,4%), in dettaglio…
L’avvio della campagna vaccinale per gli studenti pugliesi sarà dopo il 23 agosto. L'ha annunciato l’assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco, a margine di un evento all’Acquedotto pugliese. “L’obiettivo è che gli studenti siano vaccinati prima dell’inizio dell’anno scolastico e soprattutto il più possibile vicini all’inizio dell’anno scolastico, in maniera che la vaccinazione sia fresca e che la durata della protezione possa coprire tutto l’anno", ha detto Lopalco. "Ecco perché abbiamo pensato abbiamo a un avvio di campagna dopo il 23 agosto. Questo ci permetterebbe con una schedula normale, uno di 28 giorni uno di 21 giorni, di avere la maggior parte della popolazione studentesca pronta per l’avvio dell’anno scolastico che da noi è verso il 20 settembre”. “La nostra strategia è coinvolgere gli uffici scolastici, perché in questo modo saranno gli istituti a individuare le intere classi e inviare le intere classi alle vaccinazioni”, ha aggiunto…
La Asl di Taranto informa che a causa delle ridotte consegne dei vaccini alla Regione Puglia, tutte le prenotazioni delle prime dosi per cittadini under 50 (nati dopo il 31.12.1971) dal 5 luglio in poi sono momentaneamente sospese. Si sta procedendo con la notifica della riprogrammazione tramite SMS e chiamata automatica, ma si prega di considerare valida anche la comunicazione sul portale Asl Taranto e su questa pagina Fb istituzionale Nelle prossime settimane, i cittadini interessati alla riprogrammazione saranno contattati dagli operatori ASL per concordare un nuovo appuntamento, in concomitanza con la nuova disponibilità di dosi Per gli over 50 (nati prima del 31.12.1971) gli appuntamenti delle prime dosi sono confermati La sospensione riguarda SOLO ED ESCLUSIVAMENTE gli appuntamenti per PRIME DOSI per chi ha meno di 50 anni (da coorte 1972 in poi) Inoltre chiusura del PALARICCIARDI SPOSTAMENTO DI TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN ARSENALE MM A causa delle ondate…
Un'ottima notizia per la Puglia. Come emerge dall’elaborazione grafica a cura del dott.Luca Fusaro è la regione d'Italia con la percentuale più bassa di persone non vaccinate (senza neanche una dose) 8,1% contro una media italiana del 13,3%.
“La Lama: Bellezza Possibile” è un esperimento di teatro itinerante che si svolgerà nella lama del Santuario Madonna delle Grazie, a San Marzano di San Giuseppe, al tramonto del 3 luglio e all’alba del 4 luglio. L’evento si svolgerà nell’affascinante e misterioso sito naturale caratterizzato dalla presenza del santuario e dal territorio carsico, tipico del paesaggio rupestre pugliese. Il progetto - ideato dalla Aps Pro Loco Marciana - è promosso dal Teatro Pubblico Pugliese ed è finanziato dal “Fondo Speciale per cultura e patrimonio culturale della Regione Puglia - Custodiamo la Cultura”, con il patrocinio del Comune di San Marzano di San Giuseppe. “Kore” (produzione Teatro delle Forche) è il titolo dello spettacolo teatrale che quattro magnetici attori (Erika Grillo, Giorgio Consoli, Giancarlo Luce, Ermelinda Nasuto) metteranno in scena nella lama, con la regia di Giancarlo Luce e le musiche di Walter Pulpito. Lo spettacolo racconta del mito di Persefone…
 Il direttore del Dipartimento Politiche della Salute della Puglia, Vito Montanaro e il dirigente della Protezione civile regionale, Mario Lerario, hanno inviato una circolare per aggiornare gli indirizzi della campagna di vaccinazione. Nella nota è confermato come le dosi in arrivo a luglio, evidenziano una riduzione del numero complessivo di dosi del vaccino Pfizer. Per il mese di luglio il Governo ha comunicato che, rispetto alle consegne previste, la Puglia ricerca 432.241 dosi in meno. Per tale ragione la Regione Puglia è costretta a riprogrammare le inoculazioni al fine di garantire le secondi dosi di Pfizer e Moderna. Le dosi disponibili quindi dovranno garantire le seconde somministrazioni in programma e in subordine, con la disponibilità residua, per gli iscritti AIRE, per le popolazioni non stanziali ed per altre categorie target prioritarie, privilegiando le classi di età più avanzate. Le prenotazioni per le prime dosi dal 5 luglio dovranno essere riarticolate…
Pagina 8 di 36