Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Sanità, Sociale & Salute (medicina)
Sanità, Sociale & Salute (medicina)

Sanità, Sociale & Salute (medicina) (562)

Si fa più concreto il rischio che a breve i lavori di costruzione del nuovo ospedale di Taranto, San Cataldo, la più importante opera di edilizia ospedaliera in Puglia, possano parzialmente fermarsi. Si tratta di un progetto che per la sola parte edile impegna oltre 120 milioni a cui vanno aggiunti altri 105 milioni, per un totale quindi di oltre 200 milioni, per l’acquisto delle attrezzature. E proprio lo stallo sugli impegni finanziari per le attrezzature rischia di ripercuotersi, fermandoli, anche sui lavori infrastrutturali, il cui completamento, per altro, ha già subito degli slittamenti a causa del Covid e dell’impossibilità di reperire materiali necessari ai cantieri. Adesso la data stimata per la consegna è novembre prossimo. 
Il nosocomio della cittadina leccese, al contrario di quanto erroneamente sostenuto, è una struttura che funziona, è operativa e garantisce efficienza e professionalità in ogni reparto. Lo chiarisce in una nota la Cisl FP di Lecce. "La rappresentazione di presunte inefficienze formulate a mezzo stampa non coinvolge il pensiero della scrivente OO.SS. - evidenzia in una comunicato la Cisl - e , per tale motivo si confutano dettagliatamente alcune inesattezze anche a tutela dell'immagine dei professionisti che vi operano, nonchè - prosegue - alla primaria tutela del paziente utente che , messo di fronte a particolari sollecitazioni esterne, genera negli stessi confusione, paura ed insicurezza verso l'assistenza sanitaria pubblica, in questo caso erogata stabilmente dal P.O. di Copertino". sulla questione interviene con una nota su FB anche Cosimo Nestola, Copertinese doc il quale esprime soddisfazione in merito alle precisazioni riguardanti l'ospedale san Giuseppe di Copertino. Era stato detto che l’ospedale…
La Regione Puglia dà il via alla somministrazione della quarta dose di vaccino anti Covid (detta anche seconda dose di richiamo o second booster) per le persone over 60 (di età pari o superiore ai 60 anni) e per i pazienti fragili dai 12 anni in su, come da disposizioni ministeriali. "Tutta la squadra della Sanità pugliese, insieme alla Protezione civile per la parte logistica - ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - è al lavoro per offrire ai cittadini un servizio efficiente. I centri specialistici di cura daranno nuovo impulso alle chiamate attive per garantire le somministrazioni e promuovere anche sessioni vaccinali" dedicate ai più fragili; "il vaccino svolge una funzione fondamentale a tutela della salute. Per questo l’invito resta sempre quello di vaccinarsi seguendo le indicazioni nazionali". Sarà garantita la più ampia offerta vaccinale per le popolazione over 60 residente in Puglia, più eventuali turisti…
Slitta ancora la consegna del nuovo ospedale San Cataldo a Taranto. Questa mattina, in Regione Puglia, nel corso dell’audizione in commissione Bilancio,i vertici dell’Asl di Taranto e della direzione lavori hanno comunicato che il termine previsto per l’ultimazione dei lavori del San Cataldo slitta dal 10 agosto all’18 novembre 2022. “A determinare il nuovo slittamento sono stati una serie di fattori tra cui il Covid e la difficoltà di approvvigionamento di materie prime e apparecchiature a causa della guerra in Ucraina” dichiara Enzo Di Gregorio, vice presidente della commissione regionale Sanitá. È emerso che ad oggi gli stati di avanzamento lavori sono al 73% con 80 milioni di pagamenti effettuati. Si attende l’arrivo di quadri elettrici e trasformatori senza dei quali l’ospedale non può funzionare, mentre sono già arrivati i materiali per l’allestimento delle camere di degenza e procedono i lavori di impiantistica e di allestimento degli ascensori. Attualmente in…
Oggi in Puglia sono stati registrati 23.371 test per l'infezione da Covid-19 e 7.387 nuovi casi: 2.319 in provincia di Bari, 709 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 647 in quella di Brindisi, 1.104 in provincia di Foggia, 1.562 in provincia di Lecce, 926 in provincia di Taranto nonché 94 residenti fuori regione e 26 di provincia in via di definizione. Inoltre sono stati registrati 5 decessi. Attualmente sono 39.692 le persone positive, 270 sono ricoverate in area non critica e 10 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 1.193.790 a fronte di 11.346.904 test eseguiti, 1.145.489 sono le persone guarite e 8.609 quelle decedute. 
Presentato il progetto di Mister Sorriso e Fondazione Cittadella della Carità. Si inizia nel mese di luglio “EMOZIONI IN VIAGGIO” è il nuovo progetto della Fondazione Cittadella della Carità e Associazione Mister Sorriso ODV-ETS, presentato mercoledì 22 giugno 2022 nella RSA L’Ulivo della Cittadella. Il progetto nasce dalla collaborazione dell’ associazione Mister Sorriso ODV-ETS con la dr.ssa Manuela D’Abramo – già responsabile della RSA . Il presidente Claudio Papa ha proposto e realizzato l’attività che vuole garantire il benessere della persona affetta da deficit cognitivo, stimolando ricordi e rilasciando sensazioni piacevoli e gratificanti. Protagonisti del percorso svolto con la trenoterapia saranno pazienti affetti da Alzheimer e Demenza che, posizionati in un vagone ferroviario, e dopo aver simulato l’acquisto di un biglietto nella biglietteria di una stazione ferroviaria, vedranno scorrere immagini che proporranno il tema del viaggio in località a loro care. Il progetto è stato presentato da: Claudio Papa -…
Oggi in Puglia sono stati registrati 14.678 test per l'infezione da Covid-19 e 3.004 nuovi casi: 985 in provincia di Bari, 307 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 195 in quella di Brindisi, 589 in provincia di Foggia, 571 in provincia di Lecce, 314 in provincia di Taranto nonché 32 residenti fuori regione e 11 di provincia in via di definizione. Inoltre sono stati registrati 8 decessi. Attualmente sono 20.548 le persone positive, 206 sono ricoverate in area non critica e 10 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 1.151.606 a fronte di 11.164.626 test eseguiti, 1.122.493 sono le persone guarite e 8.565 quelle decedute. 
“Top Italian Women Scientists 2022”: è un’endocrinologa di origini tarantine va alla dottoressa Giovanna Muscogiuri La dottoressa Giovanna Muscogiuri, specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo e ricercatrice presso l’Università Federico II di Napoli, si è aggiudicata il prestigioso riconoscimento “Top Italian Women Scientists 2022”. Il riconoscimento viene conferito dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) a scienziate italiane che si sono distinte a livello mondiale per le loro scoperte scientifiche. La dottoressa Muscogiuri, di origini manduriane, si occupa sia in ambito di ricerca che clinico di obesità e delle complicanze che da esse ne derivano come malattie del metabolismo, sindrome dell’ovaio policistico, deficit della vitamina D, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia e, non ultimo, il diabete in tutte le sue forme. «Questo riconoscimento -ha commentato la dott.ssa Muscogiuri- conferma il livello e la qualità della ricerca che si svolge in Italia, nonostante tanti sacrifici, e rappresenta uno stimolo a fare sempre di…
La struttura di Onco-ematologia dell'Ospedale Moscati di Taranto ha ottenuto, prima in Puglia, l’accreditamento per la somministrazione di una terapia rivoluzionaria per il trattamento di alcuni tumori ematologici: non più chemioterapia ma cellule del proprio organismo istruite ad attaccare il tumore. “Si tratta - come spiega la direzione ASL di Taranto- delle terapie “CAR-T”, dall'inglese “Chimeric Antigen Receptor T cell therapies” ovvero “Terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico per antigene”, nuove terapie personalizzate contro il cancro che agiscono direttamente sul sistema immunitario del paziente per renderlo in grado di riconoscere e distruggere le cellule tumorali. Le CAR-T utilizzano specifiche cellule immunitarie, i linfociti T, che vengono estratte da un campione di sangue del paziente, “ingegnerizzate” ovvero modificate geneticamente e coltivate in laboratorio per essere poi re-infuse nel paziente per attivare la risposta del sistema immunitario contro la malattia. È una procedura che può essere applicata ad…
 Vaiolo delle scimmie: primo caso in provincia di Taranto. È il secondo caso in Puglia. Il paziente, in buone condizioni di salute generale, è in isolamento domiciliare. Lo dichiara Asl Taranto. A seguito di segnalazione dell'Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive del Presidio Ospedaliero Moscati, l'Asl di Taranto, si legge in una nota, ha identificato il primo caso confermato di Vaiolo delle Scimmie sul territorio provinciale. Il paziente, riconosciuto un quadro clinico riconducibile a tale patologia, ha segnalato spontaneamente la sua situazione ed è stato tempestivamente sottoposto ai prelievi necessari a dare conferma di laboratorio". "Il Dipartimento di Prevenzione - dice Asl- ha già svolto indagine epidemiologica e attivato le azioni di sanitá pubblica previste al fine di prevenire eventuali casi secondari. Il paziente è in isolamento domiciliare in buone condizioni di salute generale".
Pagina 7 di 41