Sanità, Sociale & Salute (medicina)

Sanità, Sociale & Salute (medicina) (463)

Domani mercoledì 1° dicembre, in occasione della 36^ Giornata Internazionale del Volontariato, il CSV Taranto promuove, in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro – Dipartimento Jonico Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture (DJSGE) e con il patrocinio dell’Assessore al Welfare, Politiche di benessere sociale e pari opportunità, Programmazione sociale ed integrazione socio-sanitaria della Regione Puglia, la “Giornata del Volontariato”, che si terrà presso la sede del Dipartimento, in Via Duomo a Taranto. Sarà una Giornata – inaugurazione alle ore 9.00 - nella quale sarà celebrato il volontariato, il suo quotidiano impegno, la gioia del donare e del donarsi per il bene comune, risultati quanto mai evidenti proprio nel lungo periodo emergenziale, che purtroppo perdura ancora. Si riparte ancora una volta dai giovani ed è a loro innanzitutto che si rivolge l’invito “Agire il presente per costruire il futuro!” La Giornata prevede il pieno coinvolgimento…
La Fondazione Banco Alimentare promuove anche quest’anno l’iniziativa solidale, sabato 27 novembre 2021 si potranno acquistare e donare alimenti per chi è in difficoltà: la Puglia risponde all’appello con oltre 200 punti vendita, Taranto in prima linea con 20 punti raccolta che hanno aderito all’appello. La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, promossa dalla Fondazione Banco Alimentare, compie 25 anni, quest’anno ha un significato ancora più particolare, torna infatti in presenza dopo la scorsa edizione in cui era dematerializzata e realizzata con gift card convertite in cibo: quest’anno, nei supermercati aderenti all’iniziativa, si potranno di nuovo acquistare fisicamente alimenti non deperibili da donare alle persone in difficoltà, accolte dalle strutture caritative convenzionate con Banco Alimentare. La Colletta Alimentare, prima esperienza solidale di questo tipo, è il piccolo e grande gesto educativo di volontariato che ognuno di noi può fare. Da un quarto di secolo permette di sensibilizzare persone a compiere un…
In Puglia sono stati 2.349 i nuovi accessi ai Centri antiviolenza nel 2020, con un aumento di 290 rispetto all’anno 2019 (+14%) e di 599 rispetto all’anno 2018 (+34%). Le donne sono di nazionalità italiana per il 90% dei casi. Tra gli autori delle violenze figurano prevalentemente il partner e l’ex partner, due tipologie di autori che rappresentano complessivamente l’81%; la percentuale sale al 93% se si aggiunge il dato relativo ai parenti (12%). Il “partner attuale” è l’autore di violenza nel 53,3% dei casi mentre gli “ex” continuano ad agire violenza, nonostante la chiusura del rapporto, nel 27,5 % dei casi. Le donne più “esposte” alla violenza sono le coniugate e conviventi (52%), seguono le donne nubili (26%) e le donne separate/divorziate (21%). La percentuale più alta viene registrata tra donne che hanno età compresa tra i 30 e i 49 anni (58%) ma è significativa anche la percentuale…
di Ingrid Iaci Non solo di prevenzione dei tumori al seno si è parlato ieri nel corso del convegno “…siCura di sè” tenutosi presso il Dipartimento universitario Jonico in città vecchia. Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa a cui è stato affidato il compito di chiudere i lavori della serata, a cui hanno partecipato illustri oncologi come il prof. Schittulli, il dottor Melucci e la dottoressa Lovecchio, ha ribadito l’importanza dell’alimentazione e dei corretti stili di vita. A questo proposito ha sottolineato con orgoglio di essere riuscito a far reintrodurre l’educazione fisica a partire dalle scuole elementari e di aver firmato due decreti con cui si riduce ulteriormente del 10% l’uso di zucchero nelle bevande e il divieto dei distributori automatici fino alle scuole medie, proprio per prevenire l’obesità che in Italia conta più di 3 milioni di malati diabetici e probabilmente 1 milione di casi sommersi. Infine ha espresso…
“Uno studio pubblicato da poco sulla rivista Science - scrive l’imminologa Antonella Viola-analizza l'andamento dell'efficacia dei vaccini Pfizer, Moderna e J&J in un gruppo di persone (circa circa 780.000 veterani, di cui quasi 500.000 vaccinati). Il periodo analizzato va dal 1 febbraio al 1 ottobre. I risultati mostrano un drastico calo di efficacia dei vaccini: Moderna passa da 89% a 58%; Pfizer da 87% a 45%; ma i risultati più preoccupanti riguardano il monodose J&J che arriva al 13% di efficacia dal contagio. Guardando alla protezione dalla malattia severa e dalla morte, i risultati sono ovviamente più incoraggianti (i vaccinati con più di 65 anni che sviluppano la malattia hanno un rischio di morire, rispetto ai non vaccinati, inferiore del 76%, 70% e 52% rispettivamente per i 3 vaccini Moderna, Pfizer e J&J) ma comunque indicano che i richiami sono importanti e avvalorano la scelta di richiamare subito tutti i…
Informare sulla prevenzione e sui corretti stili di vita. Il convegno nasce dalla collaborazione tra la Presidenza della Provincia di Taranto, rappresentata da Giovanni Gugliotti e gli organismi alle Pari Opportunità della Provincia di Taranto, su iniziativa della Consigliera Provinciale Sabrina Pontrelli, presidente della Commissione e della Consulta alle Pari Opportunità. Un appuntamento annuale che quest’anno si impreziosisce della prestigiosa presenza del Sottosegretario di Stato alla Salute Andrea Costa. Il talk si svolgerà a Taranto giovedì 11 novembre, alle 18.30 presso la ìsala conferenze del Dipartimento Jonico Sistemi Giuridici ed Economici in via Duomo 259. All’evento prenderanno parte, portando i loro saluti Istituzionali, il Presidente della Provincia di Taranto, Giovanni Gugliotti, Gina Lupo, Consigliera Provinciale di Parità, la consigliera Sabrina Pontrelli, presidente della Commissione e Consulta Provinciale alle Pari Opportunità, la professoressa Laura Tafaro del Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici. Inoòltre, interverranno il professor Francesco Schittulli, oncologo e…
Anche a Taranto somministrazione della terza dose di vaccino al via. Nel presidio istituito dalla Asl presso l’Arsenale MM si procede a ritmo spedito per evitare le conseguenze della quarta ondata di Covid e scongiurare quindi situazioni di emergenza. 
Oggi, 5 novembre 2021, ricorrerà il genetliaco di mons. Guglielmo Motolese, Fondatore della Cittadella della Carità e presidente della struttura sino alla sua nascita in cielo nel 2005. Don Guglielmo sarà ricordato nelle SS.Messe della Concattedrale Gran Madre di Dio delle ore 7.15 e 18.30. Nell’anno dei 50 anni di vita della Chiesa progettata da Giò Ponti, mentre è in corso una mostra fotografica su questa data importante, chi vorrà potrà salutare mons. Motolese e pregare sulla sua tomba che, per sua scelta, si trova proprio all’interno della Chiesa.
Anche quest’anno ad ottobre- novembre tornano i mesi dedicati alla prevenzione del tumore al seno e alla ricerca sul cancro. L’agenzia Fideuram Private Banker di Taranto offre il suo fattivo contributo proponendo, nell’ambito delle varie iniziative tese a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tumore al seno e la ricerca sul cancro, di illuminare di rosa, colore simbolo della lotta contro il tumore, parte dell’ufficio dei Private Banker sito in Piazza Giovanni XXIII n. 24. L’intento è quello di dare un segno visivo e suggestivo “dei riflettori tenuti sempre accesi sulle azioni di salvaguardia della salute femminile”.
 In Puglia, a partire da oggi pomeriggio, le persone nate prima del 31 dicembre 1961 (over 60) possono prenotare la terza dose di richiamo del vaccino anti-Covid purché siano passati almeno sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale. “La dose di richiamo – ha dichiarato l’assessore regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco - è importante per rafforzare la protezione data dalla vaccinazione e prolungarne l’effetto nel tempo. Il coronavirus circolerà ancora a lungo: meglio essere protetti contro un virus così insidioso”. La prenotazione può avvenire tramite la piattaforma regionale “La Puglia ti vaccina”, gli sportelli del Centro unico prenotazioni e le farmacie accreditate al servizio FarmaCUP. È possibile ricevere la dose aggiuntiva anche presentandosi, senza prenotazione, in una delle sedi vaccinali pugliesi nelle giornate e negli orari indicati in calendario.
Pagina 4 di 34