Cronaca, Politica & Attualità

Cronaca, Politica & Attualità (2391)

Cronache e ultime notizie. Aggiornamenti e approfondimenti in tempo reale dalla Puglia

 I rappresentanti delle associazioni Genitori Tarantini, Liberiamo Taranto, Donne e futuro e Wwf hanno incontrato il nuovo prefetto di Taranto, Demetrio Martino, sulla questione ex Ilva, ora ArcelorMittal. Al prefetto le associazioni hanno consegnato "un documento congiunto, corredato della sentenza di condanna dello Stato italiano emanata dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, il position paper dell’Ordine dei medici di Taranto sullo stabilimento ex Ilva, altra documentazione e fotografie delle recenti emissioni dell’impianto siderurgico tarantino". Il prefetto Martino, annunciano le associazioni, "ha dichiarato di voler prendere visione dell’intero incartamento, prima di trasmettere lo stesso al Governo italiano, per farsi un’idea più dettagliata delle criticità del territorio del quale solo da pochi giorni ricopre la carica di prefetto". "I rappresentanti delle associazioni - si annuncia - hanno colto l’occasione per parlare anche del “Piano di Emergenza” interno ed esterno, in caso di incidenti rilevanti, sollevando alcune perplessità sull’effettiva capacità dello stesso di…
È in corso a Palazzo Chigi un incontro sull'ex Ilva e sul piano del governo per la città di Taranto.Con il premier Giuseppe Conte sono presenti il ministro per lo Sviluppo economico Stefano Patuanelli, il ministro per il Sud Peppe Provenzano, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Mario Turco e l'amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri.
 Avanza ancora la Xylella fastidiosa con altri 46 casi di infezione accertati nelle province di Taranto e Brindisi. E’ quanto denuncia Coldiretti Puglia, sulla base dei dati resi noti da InfoXyella, relativi ai risultati delle analisi riferiti ai campioni di olivi del sesto aggiornamento del monitoraggio 2019 che hanno conclamato la presenza della Xylella su 17 ulivi a Ceglie Messapica, 17 a Ostuni, 5 a Carovigno, 3 a Villa Castelli per la provincia di Brindisi, 1 pianta infetta a Monteiasi e 3 a Taranto. “Le nuove infezioni accertate confermano che continua la virata e l’avanzata della malattia sul fronte tarantino verso Matera, con i 3 nuovi ulivi infetti a Taranto, alle porte del capoluogo di provincia, a solo 1 chilometro dalla sponda orientale del Mar Piccolo in prossimità della San Giorgio Jonico – Taranto”, ribadisce Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia. Continua a mancare una strategia condivisa e univoca tra…
E` stata pubblicata sul Burp del 14 2020 la delibera di Giunta regionale che assegna quasi 14 milioni (13.957.336,98 euro) ai Comuni che hanno risposto agli Avvisi 611 e 612 del 24 luglio 2019 per "Interventi di ripristino di opere pubbliche o di pubblico interesse danneggiate da calamita naturali", e "Realizzazione e manutenzione di oo.pp. e di pubblico interesse". Lo sottolinea in una nota l`assessore regionale allo Sviluppo economico, Mino Borraccino, precisando che alla scadenza del 30 settembre 2019 sono arrivate 50 istanze su interventi per calamit e 47 per opere di manutenzione. "Le due tipologie di intervento, pur differenziate nelle cause dei danni - prosegue la nota - sono state considerate sostanzialmente equivalenti sul piano esecutivo, riconducendosi a lavori di ripristino di pavimentazioni ed opere connesse alla viabilit". Borraccino ha ringraziato l`assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini "per il lavoro compiuto con la struttura assessoriale", esprimendo soddisfazione "per un…
demaniale marittima all’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio - porto di Taranto - per occupare un’area scoperta di 450 metri quadrati della banchina di ponente del molo San Cataldo. Si tratta della Port Operation Holding, con sede a Milano, e della Global Ports Melita Limiteds, con sede a Malta. Centocinquanta dei 450 metri quadrati saranno usati per installare una struttura prefabbricata amovibile. La richiesta è ventennale e riguarda un uso esclusivo della banchina del molo. Ma le due società chiedono anche l’uso non esclusivo delle banchina dello stesso molo destinato dall’Authority all’approdo delle navi da crociera. Le due società, inoltre, hanno presentato istanza di uso esclusivo di una parte, di 600 metri quadrati, dell’edificio polifunzionale “Falanto”, in corso di costruzione, e destinato, tra le altre attività, al sostegno delle navi da crociera. Attività di supporto in esclusiva alle compagnie passeggeri che sceglieranno Taranto: questa la finalità delle due società…
L’Assessore Regionale polemizza con Italia Viva sulla posizione di Italia Viva nei confronti del Presidente Emiliano. “Trovo sinceramente sconcertanti - evidenzia Borracino nella nota stampa - le dichiarazioni rese oggi, alla stampa, dalla Ministra all’Agricoltura, Teresa Bellanova, in vista delle elezioni regionali della prossima primavera. L’intervista al Corriere del Mezzogiorno, in particolare, - prosegue- per i toni utilizzati e per il contenuto, tradisce un evidente risentimento personale nei confronti di Michele Emiliano, che non ha nulla di politico e che viene solo artificiosamente mascherato da considerazioni vaghe e prive di riscontri sulla presunta inefficacia dell’azione di governo posta in essere in questi anni dal Presidente e dalla sua Giunta. Affermare addirittura che la “Puglia è allo sbando”, infatti, è una palese mistificazione della realtà come dimostrano gli straordinari risultati conseguiti, per esempio, sullo sviluppo economico con gli indicatori tutti positivi rilevati dai principali e più autorevoli centri di ricerca che…
Il prefetto “sono tutti in buona salute“ “I migranti sono attualmente all’interno dell’hotspot, godono di buona salute, e questo è già un dato confortante. Per quanto riguarda gli adulti e i nuclei familiari, noi siamo ancora in attesa di avere indicazioni da parte del ministero dell’Interno, mentre i minori non accompagnati, in base alle disposizioni normative, troveranno collocazione all’interno di strutture apposite per minori che saranno della provincia di Taranto, del Comune anzitutto, ma anche del territorio provinciale”. Lo ha dichiarato il prefetto di Taranto, Demetrio Martino, a proposito dello sbarco di 119 migranti da bordo della nave Sea Watch 3 avvenuto oggi al molo San Cataldo del porto di Taranto dove l’unità era attraccata nella prima mattinata. L’assessore ai Servizi sociali del Comune di Taranto, Gabriella Ficocelli (il Comune da parte della macchina per l’accoglienza ed assistenza che coordinata dalla Prefettura mette insieme Asl, 118 e organizzazioni che si…
Sul caso Ilva/ArcelorMittal e i fondi europei che potrebbero arrivare per ambientalizzare lo stabilimento interviene ArcelorMittal con la nota che di seguito pubblichiamo ll rinvio, se non proprio l’annullamento, del tavolo permanente per Taranto fa cadere definitivamente il velo sull’ennesima presa in giro ai danni del nostro territorio. I giochi, infatti, si stanno facendo altrove e consentiranno, in sole due mosse, di portare a casa uno dei più grossi raggiri della storia politica del Paese a favore del siderurgico. La partita si gioca tutta a livello europee e consiste in questo: 1) Paesi come Italia, Germania e Francia hanno spinto e ottenuto che il GAS (ma anche il NUCLEARE) fosse considerato come fonte di TRANSIZIONE energetica, anziché come combustibile fossile. Dunque è stato promosso a combustibile ‘necessario’ per passare dal carbone a quella che dovrebbe essere l’autentica sostenibilità ambientale, da raggiungere però non si sa quando. 2) Per favorire questa…
Protesta del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, nei confronti del Governo per il nuovo annullamento del Tavolo istituzionale per il Contratto di sviluppo inizialmente in programma per venerdì prossimo in Prefettura dopo essere stato già rinviato a metà dicembre. Il sindaco parla di "un ennesimo sfregio alla città!. "Una scarna email serale per annunciare che il tavolo del Cis, che attendevamo dalla scorsa estate e che avrebbe dovuto affiancare il Consiglio dei Ministri monotematico su Taranto - con tanto di appello del premier ad ogni collega di Governo a fornire un contributo specifico - è stato rinviato una seconda volta” dichiara il sindaco di Taranto. "Non abbiamo ricevuto né una motivazione, né una nuova data. E siamo ormai - afferma Melucci - a tre settimane dalla coraggiosa visita a Taranto del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nella Vigilia di Natale. Gli impegni che abbiamo sentito intorno al futuro dello stabilimento…
Il Tavolo istituzionale per il Contratto di sviluppo di Taranto non si terrà più il 17 gennaio alle 11 in Prefettura. Dopo la convocazione diramata ieri, stasera è arrivato l’annullamento: non c’è motivazione, nè nuova convocazione. È il secondo rinvio nell’arco di un mese. Il primo c’era stato già da dicembre scorso al 17 gennaio. Le precedenti riunioni si sono tenute ad aprile e giugno 2019 presiedute dall’allora vice premier Luigi Di Maio. Oggi sia il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, che i sindacati confederali hanno scritto al premier Giuseppe Conte manifestando viva insoddisfazione per come procede l’attuazione del Contratto istituzionale di sviluppo, messo in pista con una legge nel 2015 e varato alla fine dello stesso anno con intesa a Palazzo Chigi. Da più parti si evidenzia che la spesa, rispetto al miliardo di budget tra fondi vecchi e nuovi, è sostanzialmente ferma e che non ci sono passi…
Pagina 1 di 171