Altre notizie da Taranto, Provincia e Puglia

Altre notizie da Taranto, Provincia e Puglia (194)

Che non è che per forza la politica deve essere fatta di pesci in faccia, insulti, con opposizioni che agiscono in maniera distruttiva e maggioranze che se ne fregano...Esistono ancora per fortuna oasi in cui sono contemplate le buone maniere e dove l’interesse della comunità prevale sulla sterile contrapposizione. Un esempio in questo senso arriva da Massafra dove l’amministrazione comunale, guidata da Fabrizio Quarto, è in mano a una colazione formata da Liste civiche (Quarto Sindaco, Strada Maggiore, Ambiente e Progresso) più Unione di Centro. Bene, dai banchi dell’opposizione, in particolare dal PD arrivano un paio di strigliate ( richiesta urgente della pulizia del piazzale della Madonna della Scala e di disinfestazione) cui l’Amministrazione risponde .... assecondando la richiesta! Insomma, siamo di fronte a una bella lezione di buona politica come sottolinea lo stesso Partito Democratico massafrese nella nota che segue. “Noi del Partito Democratico e dei Giovani Democratici, in…
“CON QUESTE MODALITA’ DICONO - NON PARTECIPEREMO” Con un documento firmato da ALFONSO PISICCHIO (INIZIATIVA DEMOCRATICA) ANITA MAURODINOIA (SUD AL CENTRO) e SALVATORE CAMPANELLI (EMILIANO SINDACO DI PUGLIA) le Liste civiche declinano l'invito a partecipare ad un Tavolo convocato per il 12 settembre delle forze di centrosinistra in vista delle elezioni amministrative in programma nel 2019 per il prossimo 12 settembre. I sopraricordati Consiglieri comunali giudicano la convocazione alquanto irrituale sia per la forma che per la sostanza. Prima di aprire qualsivoglia tipo di tavolo e di farne parte, - dicono - occorre preventivamente conoscere il recinto della futura coalizione e il programma di governo che essa intende presentare all’elettorato per le Amministrative 2019 del Comune di Bari. Al tempo stesso appare irrealistica e scarsamente condivisibile la modalità di convocazione. Ci saremmo infatti aspettati una proposta di incontro non dal segretario cittadino del Partito Democratico, ma da chi vuole realmente…
La decisione di non dare seguito alla proposta della Amministrazione Comunale è arrivata dalla Sezione Demanio e Patrimonio della Regione Puglia durante la conferenza di sevizi sul progetto dell' approdo turistico a Marina di Pulsano. La conferenza appositamente convocata in via Gentile a Bari, ha infatti espresso parere negativo negativo per la realizzazione del progetto che è stato di fatto bocciato da tutti gli enti presenti alla riunione. Soddisfazione per questa decisione è stata espressa dal consigliere comunale pulsanese Angelo Di Lena, il quale ha detto che “in tutti questi anni ho lottato, da solo contro tutti, per la salvaguardia del territorio, in particolare del litorale di Marina di Pulsano, contro la realizzazione del porto turistico".
Si terrà giovedì 19 e venerdì 20 luglio nel Must, il Museo Storico nel cuore del centro storico della città di Lecce la terza tappa di “Incontrocorrente”, l’iniziativa sperimentale voluta dall’Assessorato alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia, in collaborazione con l’Agenzia Regionale per la tecnologia e l’innovazione(Arti), finalizzata a costruire percorsi, modelli, metodologie, condividere idee e progettualità per far crescere le persone, sviluppare competenze e professionalità ed incentivare l’occupabilità nei settori strategici per la Puglia. Ciò attraverso cantieri tematici di confronto tra stakeholders, mondo dell’impresa, esperti nazionali ed internazionali, agenzie formative. InControCorrente è un’iniziativa itinerante pensata per connettere sollecitazioni e nuove tendenze provenienti dai sistemi dell’istruzione e della formazione con i fabbisogni del tessuto economico- produttivo ed i trend del mercato del lavoro e della società, allo scopo di promuovere opportunità per lo sviluppo condiviso del territorio e la crescita dell’occupabilità del capitale umano pugliese. La tappa leccese,…
IL CODACONS LANCIA ANCHE IN REGIONE AZIONE COLLETTIVA PER CAMICI BIANCHI DOPO LA RECENTE SENTENZA DELLA CORTE UE CON LA QUALE’ 700 MEDICI PUGLIESI HANNO OTTENUTO 21 MILIONI DI EURO DI INDENNIZZO. Si apre anche per i medici specializzati della Puglia più “anziani” la possibilità di ottenere un risarcimento per le retribuzioni non corrisposte dallo Stato Italiano durante gli anni di specializzazione. La Corte di Giustizia Europea nei giorni scorsi si è espressa sulla questione, stabilendo che “Qualsiasi formazione a tempo pieno o tempo ridotto come medico specialista iniziata nel corso dell’anno 1982 e proseguita fino al 1990 deve essere oggetto di una remunerazione adeguata”. In base a tale principio affermato dalla Corte, deve ritenersi che anche i medici più “anziani”, ossia iscritti alla Scuole di Specializzazione in anni precedenti al 1982, abbiano diritto a vedersi riconosciuto il risarcimento del danno patito per la mancata remunerazione da parte dello Stato…
Raffaele Carrabba (nella foto): “il confronto è necessario a trovare ogni soluzione possibile a una situazione divenuta insostenibile”. La CIA Agricoltori Italiani di Puglia ha chiesto all’Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia, la convocazione urgente di un tavolo di confronto sulla grave crisi del comparto orticolo della Puglia. Lo ha fatto attraverso una comunicazione ufficiale del presidente regionale CIA Puglia, Raffaele Carrabba. “Gli imprenditori agricoli del comparto orticolo, nella migliore delle ipotesi, stanno incassando il solo costo della manodopera”, ha spiegato Carrabba, “il confronto è necessario a trovare ogni soluzione possibile a una situazione divenuta insostenibile”. Di seguito, il contenuto della missiva. Preg.mo dott. LEONARDO DI GIOIA Assessore Risorse Agroalimentari REGIONE PUGLIA OGGETTO: CRISI COMPARTO ORTICOLO REGIONE PUGLIA. Gentile Assessore, da qualche settimana il comparto orticolo pugliese sta vivendo un profondo stato di crisi dovuto alla mancata vendita della stragrande maggioranza delle produzioni orticole locali (sedano,…
Domenica 14 gennaio 2018, presso la sala convegni di Palazzo “Marchesale-Carducci” del Comune di Fragagnano (Ta), avrà luogo l’incontro pubblico di presentazione della nona edizione della “Passio Christi Freganianum”. Rievocazione storica legata agli ultimi momenti di vita di Gesù Cristo. La sacra rievocazione storica, ormai arrivata ad una cospicua edizione, sarà messa in opera domenica 25 marzo presso il Centro Storico dell’antico borgo di Freganianum (Fragagnano) ed altre postazioni culturalmente attrattive del borgo. La rievocazione sarà resa possibile grazie al contributo spontaneo di ogni singolo cittadino e di personalità istituzionali, che come in una grande famiglia allargata, donerà il proprio ausilio,organizzato e messo in opera dall’associazione di promozione socio-culturale “Terra Nostra Fragagnano”, la cui presidenza è affidata alle mani esperte di Orazio Surgo. Nella storica location, del settecentesco palazzo, gli organizzatori daranno luce al seguitissimo convegno, per descrivere e rivelare il nuovo progetto annuale, presentando i nuovi attori, figuranti, comparse,…
AUMENTA IL COSTO DEL CARBURANTE, AUMENTANO LE TASSE E NONOSTANTE QUESTO ALCUNI OPERATORI/DISTRIBUTORI DI BENZINA E GASOLIO MOSTRANO GRANDE ATTENZIONE RIDUCENDO NOTEVOLMENTE IL COSTO DEL PREZIOSO LIQUIDO. E' QUANTO STA ACCADENDO ALLA ERG SITA IN VIA UNITA' D'ITALIA ALLE PORTE DI TARANTO IN DIREZIONE TALSANO-TARANTO. 
Frane e abbandono delle aree rurali sono per la Coldiretti le cause principali. Secondo l’ultimo rapporto ISPRA 2017 in Puglia in un anno, tra il 2015 e il 2016 sono andati in fumo 414 ettari di suolo, cioè 1 m2 ogni 5 secondi. La percentuale di consumo aggiornata al 2016 è tra l’8 e il 10%, leggermente superiore alla media nazionale che si attesta al 7,6% e al secondo posto fra le regioni del Sud Italia, . Si passa in pratica dai 29.312 ettari di suolo consumato a Foggia (4,20%) ai 39.908 di Lecce (14,46%), passando per Taranto (9,57%) con 23.358 ettari, Bari (9,91%) con 37.924 ettari e Brindisi (10,58%) con 19.446 ettari, dove l’ultima generazione – commenta Coldiretti Puglia - è responsabile della perdita in Italia di oltre ¼ della terra coltivata (-28%) per colpa della cementificazione e dell’abbandono provocati da un modello di sviluppo sbagliato che ha ridotto…
Si è tenuta ieri presso la Sala Assemblee della Banca di Credito Cooperativo di Avetrana la consueta cerimonia di consegna delle borse di studio. Come ogni anno, infatti, l’istituto di credito ha premiato i giovani correntisti del territorio che si sono distinti per merito nel conseguimento del proprio titolo di studio, sia esso un diploma di maturità o una laurea.L’iniziativa, collegata con il programma Progetto Giovani, per il 2017 ha assegnato sette borse di studio ad altrettanti ragazzi di Manduria, Sava e Avetrana, licenziati con il massimo dei voti a conclusione dei rispettivi studi di Liceo Scientifico, Scienze Motorie Sportive e della Salute, Strategie di impresa e Management, Scienze della Formazione, Medicina e Chirurgia, Management aziendale, Geografia e Processi territoriali.«Il nostro programma Progetto Giovani - ha dichiarato il dott. Michele Pignatelli (NELLA FOTO), presidente di BCC Avetrana - è nato proprio con l’ambizioso obiettivo di dare una mano al futuro…
Pagina 4 di 14