Sabato, 16 Maggio 2020 06:55

COVID 19/ Spostamento tra Comuni per la spesa: si può fare. Soddisfazione del Presidente di Adiconsum Emilio Di Conza ai chiarimenti di Prefettura di Bari e Protezione Civile di Lecce In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

“Le risposte del Prefetto di Bari e della Protezione Civile di Lecce all’Adiconsum Puglia

hanno confermato che i cittadini possono spostarsi dal proprio Comune per fare la spesa”.

Lo osserva il Presidente dell’Adiconsum regionale, Emilio Di Conza, che nei giorni scorsi

aveva inviato una richiesta di chiarimenti ai Prefetti pugliesi sulla confusione e sulle diverse

interpretazioni che si erano create sulla possibilità di recarsi nei centri della grande

distribuzione dove i prezzi dei prodotti sono generalmente più bassi dei punti vendita dei

piccoli centri comunali.

“Numerose segnalazioni giunte ai nostri uffici provinciali – spiega Di Conza – da parte di

cittadini/consumatori, che rilevavano l’impossibilità di spostamento anche a pochi

chilometri dalla area del proprio Comune, ci avevano spinto a scrivere ai Prefetti per dei

chiarimenti. Le risposte sono arrivate sia dalla Prefettura di Bari che dalla Protezione Civile

di Lecce le quali hanno certificato che è ‘consentito recarsi fuori dal territorio comunale per

fare la spesa esclusivamente in ipotesi riconducibili allo stato di necessità e tenuto conto

che, in ogni caso, sono ancora fortemente sconsigliati gli spostamenti considerata

l’emergenza in atto. Le motivazioni dello spostamento dovranno, come di consueto, essere

riportate nell’autocertificazione da esibire agli organi accertatori che, in sede di controllo,

manterranno la competenza a valutare l’idoneità delle stesse in relazione alla situazione

concreta’ (Prefettura di Bari), e che ‘è possibile spostarsi in ambito regionale per situazioni

di necessità, come, ad esempio, fare la spesa, purché venga rispettato il divieto di

assembramento e il distanziamento interpersonale di almeno un metro’ (Protezione Civile

di Lecce).

Non possiamo che ringraziare le autorità competenti a nome dei consumatori – conclude il

Presidente di Adiconsum Puglia – ricordando anche che per quanto non c'è divieto gli

spostamenti tra comuni per fare la spesa vanno giustificati, richiamando alla tolleranza

delle forze dell'ordine e al buon senso dei cittadini, equilibrio indispensabile nella Fase 2”.

 
Letto 532 volte Ultima modifica il Martedì, 02 Giugno 2020 00:46