Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Bordocampo/Taranto, lo Iacovone può attendere: I rossoblu in casa non sanno vincere
Domenica, 28 Settembre 2014 17:33

Bordocampo/Taranto, lo Iacovone può attendere: I rossoblu in casa non sanno vincere In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il contributo di Angelo Di Leo

 

Si vince fuori e si pareggia in casa. Quest'anno si viaggia così, controvento e senza patemi, in attesa di vedere l'effetto che farà.

 

Il Taranto soffre gli inizi.

 √ą' accaduto anche oggi, infatti, che il primo quarto d'ora delle due frazioni sia stato appannaggio della squadra avversaria.

E se nel primo tempo il Bisceglie - forte e compatto  - ha impressionato per tenuta e saldatura dei reparti, prima di soffrire il ritorno dei rossoblu che nel primo tempo sfiorano per tre volte il vantaggio, nella ripresa i levantini hanno trovato il gol quasi per caso ma confermando le buone cose mostrate alle prime battute di gare,

 

Tutto nella ripresa, vantaggio del Taranto, pareggio del Bisceglie e una occasione successiva per parte.

 

Tra i rossoblu, Genchi il migliore per sagacia e voglia. Marsili non sempre capace di generare gioco, forse preoccupato da Zotti che si √® confermato il migliore del Bisceglie (suo il pareggio con un pallonetto coraggioso e raffinato). Bene i centrali, Mignogna meno brillante del solito.

La squadra di Favo, insomma,  le sa prendere senza farsi male e sa offendere rischiando di ferire a morte. Ciarcia', Genchi e Mignogna sfiorano in effetti il vantaggio mentre Biaceglie produce gioco senza mai arrivare alla porta. 

Il primo tempo finisce senza reti ma consegna al pubblico una squadra che sorprende per volont√† e adattamento al contesto tattico avversario.

La ripresa comincia di nuovo male, come detto.  Biaceglie convinto, Taranto in affanno che per√≤ trova il gol con il nuovo entrato Gaeta (seconda punta al posto del mediano Conti) che di testa rende onore alla punizione di Mignogna.

Pochi minuti, per√≤, bastano al Bisceglie per pareggiare. 

Il Taranto ci crede di pi√Ļ e Genchi sfiora il gol vittoria al termine di un forcing che esalta la curva ma non produce scossoni.

Dall'altro lato Zotti si conferma leader assoluto e talento di lusso per la sierie D. 

Infine, encomio per Mirarco che di piede salva sulla linea... E salva il risultato.