Lunedì, 03 Novembre 2014 19:12

TARANTO - Nuova aggressione ad autista Ctp, la Fit-Cisl chiede interventi urgenti In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Doveva essere una giornata di festa il 1° Novembre, ma non lo è stato per tutti. Un ‘autista  del Ctp  in servizio sulla linea 16 sulla corsa delle ore 23 che da Porto Mercantile si dirigeva a Saturo è stato aggredito.             L’episodio è avvenuto  ad una fermata all’entrata di Lama: tre balordi, che erano sul bus, hanno tentato di picchiare il conducente colpendolo al volto semplicemente perché aveva aperto la porta per far scendere i passeggeri  .

La Fit – Cisl aveva segnalato più volte alla direzione aziendale del Ctp di Taranto che le corse serali sono problematiche ed in particolare la corsa delle ore 23 "che è ad alto rischio" e  dove "puntualmente succede di tutto, dal fumo di spinelli a scontri violenti, dallo sradicamento di sedili che vengono lanciati dai finestrini.

Ma ad oggi l’azienda CTP  - aggiunge la Fit Cisl - non ha adottato alcun provvedimento a tutela sia dei lavoratori che dei viaggiatori. Riteniamo  sia giunto il momento di passare dalle parole ai fatti e smetterla con i piagnistei di mancanza di risorse o quant’altro poiché la vita delle persone viene prima di qualsiasi esborso di denaro. Applicando la legge regionale n. 13 del 7 Aprile 2014 l’Azienda introiterebbe quegli incassi rivenienti dall’evasione tariffaria e risparmierebbe  migliaia di euro che attualmente sono costrette a spendere per i continui atti vandalici che quotidianamente si verificano sui bus".

Per questi motivi la Fit – Cisl auspica che l’incontro in Prefettura venga esperito nel più breve tempo possibile "per delineare gli interventi mirati di contrasto a questi episodi di inciviltà. Nel frattempo chiede ad Amat e Ctp di attuare un immediato intervento di prevenzione a tutela dei viaggiatori e dei lavoratori. Se le direzioni aziendali non daranno seguito a quanto richiesto le riterremo direttamente responsabili di negligenza al verificarsi di altri episodi di violenza".  

Letto 680 volte