Lunedì, 29 Settembre 2014 18:10

ELEZIONI PROVINCIALI/La presidente dell'assemblea regionale tuona In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il risultato delle elezioni provinciali consegna alla cittadinanza ionica la rappresentazione perfetta di come l'attuale segreteria provinciale abbia gestito il Partito Democratico di Taranto.
Anna Rita  Lemma attacca e chiede la testa dei vertici provinciali Pd. 

'La sconfitta di Gianfranco Lopane, candidato alla presidenza dell'ente voluto dalla base e sostenuto dalla direzione e dalla segreteria regionale del Pd - e pubblicamente dallo stesso segretario provinciale - non è la vittoria della democrazia bensì degli accordi inizialmente negati, poi annunciati, difesi e ieri sera sanciti -  Sostiene la consigliera reginale e presidente dell'assemblea pugliese del Pd - Decine di consiglieri comunali del Pd hanno TRADITO la base, gli elettori e le indicazioni della direzione regionale che aveva detto NO alle cosiddette larghe intese con il centrodestra. 

Quanto avvenuto è grave ed impone decisioni proporzionate da parte dei livelli regionali e nazionali del partito.

Chi ha scelto di votare palesemente centrodestra deve lasciare il nostro partito! - e' il monito della Lemma, che poi avvisa - 

Per quanto mi riguarda, attenderò le decisioni che Bari e Roma intenderanno assumere, mi auguro a stretto giro. Decisioni che ritengo fondamentali per la prosecuzione del mio percorso politico all'interno del Partito Democratico.

Ci sono precise e pubbliche responsabilità politiche. 

Intanto, chiedo le dimissioni del segretario provinciale Musillo e del segretario cittadino Lucarella' chiude Anna Rita Lemma.

 

Letto 1156 volte Ultima modifica il Mercoledì, 01 Ottobre 2014 10:09