Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Sport, Tempo libero & Viaggi
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 170

Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (455)

di Andrea Loiacono “Non c'è due senza tre” recita un detto popolare. I risultati calcistici della 4^ giornata di serie D confermano questa teoria. Il Taranto termina la sua settimana calcistica con una netta sconfitta 2-0 in quel di Cerignola. Per gli ionici, si tratta della terza sconfitta consecutiva dopo quelle contro Altamura e Sarnese. Mister Cazzarò conferma il 4-3-3 ma deve rinunciare a Scoppetta, sostituito da Miale. In attacco tridente composto da Giovannini, Aleksic e Pera. Dall'altra parte i gialloblù dauni rispondono con un modulo speculare e tanta qualità, soprattutto dalla metà campo in su. Da segnalare nelle fila del Cerignola la presenza degli ex Vicedomini e Gambino. Partono forti i ragazzi di mister Farina che dopo soli 18 secondi sono già in vantaggio. Benvenga dalla destra serve al centro l'accorrente Iannini che da due passi infila Spataro. Il Taranto accusa il colpo ma dopo soli 5 minuti avrebbe…
di Andrea Loiacono Dopo la sconfitta rimediata domenica scorsa in quel di Altamura il Taranto rimedia un’altra sconfitta, questa volta fra le mura amiche. A trarne beneficio è la formazione campana della Sarnese, la quale espugna lo Iacovone grazie ad una prestazione ordinata e con merito. La gara parte bene per i rossoblù che hanno raggiunto il vantaggio grazie a un bel tiro di Crucitti dalla distanza. La Sarnese però non sta a guardare e raggiunge prima il pari con un colpo di testa di Cioffi e poi si porta in vantaggio grazie ad un super Favetta, vero trascinatore dei granata. Il Taranto accusa il colpo e sembra sorpreso dalle trame di gioco avversarie. Si va all’intervallo con i campani in vantaggio. Negli spogliatoi mister Cozza decide di cambiare soprattutto l’attacco, inserendo Aleksic per uno spento Tandara. Cambio anche a centrocampo con Lorefice che prende il posto di Corso. La…
di Andrea Loiacono Un Taranto incompiuto e sfortunato perde la sua prima trasferta stagionale allo stadio “D'Angelo” contro l'Altamura allenata dal tarantino Luigi Panarelli. Gli ionici vanno in svantaggio dopo pochi minuti dall'inizio del match a causa di una sfortunata deviazione di D'Aiello; riaprono il match con la prima rete stagionale di bomber Manuel Pera ben servito da Tandara e avrebbero più di un'occasione per passare in vantaggio ma due pali negano la rete prima a Crucitti e poi a Galdean, entrambi su calcio piazzato. Nella ripresa un rigore concesso per fallo di mano di Scoppetta consente all'Altamura di siglare il definitivo 2-1. Nel post gara la delusione in casa Taranto traspare dalle parole del difensore centrale Rocco D'Aiello: “Per noi si tratta di una sconfitta pesante. Nel primo tempo eravamo a favore di vento e inizialmente abbiamo incontrato qualche difficoltà subendo il loro vantaggio. Siamo stati bravi a reagire…
di Andrea Loiacono Grazie ad una rete realizzata da Antonio Crucitti nell'unico minuto di recupero concesso nel primo tempo, il Taranto batte di misura l'Aversa Normanna e comincia così con una vittoria davanti ai propri sostenitori quello che dovrà essere il campionato del riscatto. Davanti a oltre duemila spettatori i rossoblù hanno espresso a tratti un gioco discreto ma la condizione atletica non ancora ottimale e la caparbietà dell'avversario ne hanno complicato di non poco i piani. Mister Cozza ha confermato il 4-3-3 dando fiducia in attacco a Pera ed Aleksic. Debutto nel secondo tempo per l'ultimo arrivato Galdean. Al termine dell'incontro trapela soddisfazione in casa Taranto dalle parole di mister Cozza: “Si è trattato di una vittoria sudata da parte nostra. Nel complesso durante il primo tempo abbiamo espresso un buon gioco creando 4-5 occasioni da rete. Resta il rammarico per non aver concretizzato quanto prodotto ma ci prendiamo…
di Andrea Loiacono Il Taranto assapora per la prima volta in questo precampionato il sapore della sconfitta. I ragazzi allenati da mister Francesco Cozza hanno affrontato nel pomeriggio allo stadio Giovanni Paolo II di Nardò la formazione salentina allenata dall'ex calciatore e allenatore in seconda della Virtus Francavilla Roberto Taurino. Nel complesso, non si è trattato di una prestazione entusiasmante per gli ionici i quali hanno messo in mostra una manovra più macchinosa rispetto ai precedenti incontri amichevoli disputati contro Avellino e Fermana su tutte. Positiva nel complesso la prestazione della retroguardia ionica, falcidiata da tre assenze importanti come quelle di Scoppetta, Miale e Corso. In chiaroscuro la prestazione di bomber Pera e di tutto il tridente offensivo. A fine gara, a parlare in sala stampa sono solo i tesserati della formazione granata. Il primo ad esprimere la sua soddisfazione è proprio il tecnico Taurino: “Questa è una squadra che…
di Andrea Loiacono Termina con un netto successo ai danni del Cannara, formazione umbra militante nel girone B di Promozione, il ritiro del Taranto, dopo la vittoria per 1-0 contro l’Avellino e il pari ottenuto con la Fermana e la Trestina. Ad una prima frazione, nel corso della quale il divario di categoria non è parso così evidente, ha fatto seguito un secondo tempo in cui il Taranto ha confermato i progressi messi in mostra nelle precedenti apparizioni. Alla fine il risultato è un 6-0 tennistico con l’under ’98 Tandara autore di una tripletta. Passiamo alla cronaca. I rossoblù sono scesi in campo con: Pellegrino; Cacciola, Scoppetta, D’Aiello, Pantò; Di Lollo, Corso, Pellegrini; Aleksic, Ancora, Pera. Il primo quarto d’ora scorre via senza particolari sussulti, con le due compagini impegnate a fronteggiare il gran caldo che in questi giorni sta attanagliando tutta l’Italia. Al 18’ D’Aiello è bravo ad anticipare…
Di Andrea Loiacono Finisce 1-1 la sfida amichevole tra Taranto e Trestina, formazione che prenderà parte al prossimo campionato di Lnd. Dopo il pari a rete inviolate di ieri ottenuto contro la Fermana, arriva un altro pareggio per la truppa di Mister Cozza. In verità, il verdetto del campo sta molto stretto agli ionici i quali hanno espresso trame di gioco gradevoli e creato almeno sette occasioni nitide da rete. Sull'economia del risultato pesa un calcio di rigore fallito da bomber Pera che gli ha impedito di siglare la sua personale doppietta. Andiamo per ordine. Il tecnico calabrese schiera un 4-3-3 offensivo con Spataro; Miale, D'Aiello, Scoppetta, Cacciola; Corso, Pellegrini, Crucitti; Tandara, Pera, Palumbo. Partono subito forte i calciatori con la casacca rosoblù. Al 3' Pera riceve palla in area in area di rigore e calcia a botta sicura ma l'estremo difensore bianconero è bravo a respingere. Al 6' Crucitti,…
di Andrea Loiacono Seconda amichevole di spessore per il Taranto che, dopo aver vinto domenica scorsa contro l'Avellino per 1-0, ha impattato a reti inviolate contro la Fermana, formazione gialloblù marchigiana neo promossa nel campionato di Lega Pro. Il risultato finale soddisfa il tecnico dei rossoblù Francesco Cozza, il quale ai microfoni di “Canale 85” ha dichiarato: “Dispiace non aver vinto la partita, soprattutto in virtù delle tante occasioni create nel secondo tempo che non siamo riusciti a concretizzare. Tuttavia dobbiamo tener presente che non è facile affrontare delle amichevoli in questa fase della preparazione e con tanti test ravvicinati. L'ex trainer della Sicula Leonzio sottolinea i meriti della difesa, il reparto che ha maggiormente destato impressione in queste prime due uscite dei rossoblù: “È vero la difesa si è ben comportata ma è stata sostenuta da tutta la squadra, attaccanti in primis. Se la linea avanzata gioca alta, di…
Prima apparizione stagionale e prima vittoria per il nuovo Taranto in vista del prossimo campionato. I rossoblù, allenati da mister Francesco Cozza, hanno affrontato al centro sportivo Magrelli Active di Cascia la formazione biancoverde dell'Avellino, che militerà nel prossimo campionato di serie B. Gli ionici hanno così inaugurato un ciclo di amichevoli che li vedranno opposti nei prossimi giorni al Trestina e al Cannara. Mister Cozza ha schierato i suoi ragazzi con il 4-3-3: Spataro; Cacciola, Scoppetta, D'Aiello, Milizia; Pellegrini, Corso, Crucitti; Ancora, Pera e Aleksic. Ottimo l'approccio alla gara dei rossoblù con Ancora subito protagonista. Al 12' proprio dai piedi dell'ex calciatore di Nardò e Brindisi è giunta la prima occasione da rete ma la sua conclusione è bloccata a terra dal portiere Radu. Tre minuti dopo Corso, anche lui tra i migliori, prova a impensierire l'estremo difensore campano senza riuscirvi. Il Taranto, nonostante il caldo torrido e una…
Il DS Volume: Chiediamo alla tifoseria di starci vicino” di Andrea Loiacono La stagione 2017-2018 del Taranto ha preso ufficialmente il via con la presentazione alla stampa del DS Luigi Volume e del nuovo tecnico Francesco Cozza. Già al lavoro da un mese per allestire una compagine che possa far dimenticare ai tifosi l'amara retrocessione della scorsa stagione il Direttore Sportivo tarantino ha esordito ringraziando la società per l'occasione concessagli : “Quella rossoblù è la mia casa, in questi anni ho fatto esperienze in altre società ma non ho saputo resistere al richiamo della mia città, l'amore non passa mai. So che questo ruolo comporterà delle responsabilità ma sono sicuro che con l'apporto della società che non mi fa mancare nulla e il lavoro riusciremo a raggiungere i risultati.” L'ex Direttore Generale del Foligno mantiene un profilo basso, preferendo non sbilanciarsi in merito all'esito della prossima stagione: “Stiamo facendo le…
Pagina 26 di 33