Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (430)

Laterza:"Il Taranto ha la precedenza, parlerò con la società per il futuro. Montervino grande professionista." di Andrea Loiacono Il Taranto conclude con un pareggio per 2-2 a Picerno la stagione. Mister Laterza conferma il 4-2-3-1 schierando alcuni elementi che avevano giocato meno. Parte bene il Taranto con Saraniti e Giovinco che in avanti si intendono bene. Il Picerno al 17' sfiora la rete con un colpo di testa di Ferrani di poco fuori. È il Taranto però a passare in vantaggio con un contropiede di Labriola che serve Giovinco il quale sigla la sua decima rete. Al 30' è Falcone che impegna l'estrema difensore del Picerno con un gran tiro da fuori. Al 33' Il Picerno pareggia con De Cristofaro abile a sfruttare un'indecisione di Turi per battere Loliva. Si va negli spogliatoi con il risultato di parità. La ripresa comincia con una punizione dal limite per il Picerno che…
Si è svolta nella giornata di sabato una competizione REGIONALE di pattinaggio a rotelle sotto l'egida della FISR (Federazione Italiana Sport Rotellistici) presso il circuito di Manduria. La manifestazione ha inaugurato la nuova pista di mt 200 VESMACO TRACK unica in Puglia, fiore all’occhiello del Comune di Manduria che ha una storica tradizione rotellistica. L’A.S.D. FEDER CLUB TARANTO si conferma anche quest’anno Società leader regionale conquistando il 1° posto in classifica grazie agli ottimi risultati ottenuti dai propri atleti. Ecco i nomi: Viola Seclì, Sofia Mancini, Francesca Lanzillotta, Karol Marraffa, MatteoBiafora, Roberto Bivera Grassivaro, Rebecca Biafora, Serena Andrisani, Flavia Caroli, Marcella Collica, Giorgia Carrieri, Martina Di Bello, Chiara Carrieri, Marco Giuri e Federica Trianni, questi i nomi dei nostri “CAMPIONI” che oltre a salire sul podio hanno ottenuto la qualificazione ai Campionati Italiani Federali che si terranno su pista a Cremona e Bellusco nei prossimi mesi. Questo bellissimo risultato e…
A Taranto si torna a correre! Dopo due anni di stop a causa della pandemia il tradizionale appuntamento ha ripreso ad animare la città per la gioia di atleti e amanti della corsa. Oggi, in una bella domenica dal sapore primaverile, si è svolta l’Half Marathon del Mediterraneo organizzato dalla Podistica Taras ha organizzato. Vi hanno partecipato atleti provenienti da tutta l’Italia e la partecipazione tra gli altri di alcuni keniani e anche di un’atleta. A dare lo start questa mattina alle 9 è stato l’ammiraglio Salvatore Vitiello. Vince LOLKURRARU Lengen keniota, secondo CONFESSA Edgardo tarantino residente a Vicenza, terzo ROMANO Mattia, quarta YAREMCHUK Sofiia. Qui la classifica completa. https://www.fidal.it/risultati/2022/COD9752/Gara068.htm
Primo posto nella qualifica allievi con la coppia Marco De Mitri e Alessandro Zizzaro Terzo posto nella qualifica canguri con la coppia Vincenzo Quero e Giovanni Ungaro È stata una mattinata di pioggia resa solare dal sorriso dei giovani atleti, felici di seguire i propri maestri nel primo dei quattro Criterium regionali giovanili di pugilato del 2022, quella che si è svolto il 10 aprile scorso (domenica delle Palme) nel Pala Panunzio di Molfetta. I giovani pugili si sono affrontati e confrontati nelle gare miste ludico-sportive, con prove su coordinazione e tecnico tattica, suddivisi per età nelle quattro qualifiche del Criterium: cuccioli (5-7 anni), cangurini (8-9 anni), canguri (10-11 anni), allievi (12-13 anni). Otto le società partecipanti (con un totale di 53 ragazzi), provenienti da tutta la Puglia, fra cui la storica Pugilistica Quero di Taranto che ha portato a casa un primo posto nella qualifica allievi – con la…
di Andrea Loiacono Il Taranto impatta per 0-0 nel derby dello Iacovone contro il Bari atteso da quasi trent'anni, bloccando e imbrigliando la formazione adriatica neopromossa in cadetteria. Partita dove a vincere è l'agonismo con poche occasioni da rete, grande pubblico sugli spalti. Queste le dichiarazioni di mister Laterza nel finale:"Non avevo mai avuto modo di giocare davanti a un pubblico così numeroso, sono stati fantastici anche oggi. Abbiamo disputato una prestazione di spessore e volenterosa. È stata un'annata che professionalmente mi ha fatto crescere molto, soprattutto negli ultimi due mesi, in cui fra Covid e infortuni le difficoltà sono state tante. I ragazzi sono stati bravi a salvarsi e a loro dedico questa salvezza. Adesso completiamo il campionato e poi parleremo anche del mio futuro. I presupposti per completare alla guida dek Taranto ci sono tutti. " Adesso il Taranto sarà atteso dall'ultimo impegno con il quale terminerà il…
Laterza: “ la dedichiamo ai nostri tifosi. ”Sono fiero della salvezza, del futuro parlerò con la dirigenza.” Zullo: “Superate tante difficoltà, salvezza che vale doppio.” di Andrea Loiacono Il Taranto esce sconfitto da Messina per 1-0 al termine di una gara equilibrata ma conquista la certezza matematica della salvezza in terza serie. Mister Laterza conferma il 4-2-3-1 con Saraniti, Giovinco e Versienti nel terzetto offensivo. Messina con il 4-3-3 con Piovaccari terminale offensivo. Presenti sugli spalti circa trecento tifosi ionici. Parte bene il Taranto che nei primi minuti guadagna una punizione e un calcio d'angolo. Al 6' minuto sugli sviluppi dell'angolo Zullo colpisce la palla di testa ma da buona posizione manda incredibilmente a lato. All' 11' viene ammonito De Maria. Al 16' punizione per il Taranto, batte Di Gennaro ma Lewandoski respinge con i pugni. Al 21' il Taranto se ne va in contropiede con Labriola che viene steso…
Torna ad incantare la campionessa tarantina Benedetta Pilato che ieri, ha vinto i 100 rana ai Campionati italiani di Riccione stabilendo il nuovo record italiano di categoria “Cadetti” in 1:05.70, migliorando il suo primato precedente e sfiorando quello assoluto di Arianna Castiglioni di appena 3 centesimi. “Volevo vincere – ha detto ai microfoni di Raisport – abbiamo lavorato tanto, dopo tanti problemi”. Una Finale dunque che ha visto in seconda posizione proprio Castiglioni (1:06.17) e per lei, come anche per Benny, c’è stato il pass per i Mondiali di Budapest e anche per gli Europei di Roma.
Mister Laterza: “Grande prestazione di cuore e testa, vittoria che ci aiuta a lavorare con serenità.” Questi tre punti ci sbloccano, il mio gol è stato un gesto istintivo.” Saraniti: “Vittoria che rappresenta un nuovo punto di partenza in vista della fine del campionato.” di Andrea Loiacono Il Taranto batte il Monopoli per 2-0 nel recupero della trentatreesima giornata e torna al successo dopo oltre tre mesi, vittoria che mancava dal ventidue di dicembre in quel di Torre del Greco con la Turris. Mister Laterza conferma in blocco la formazione che ha pareggiato con la uve Stabia domenica scorsa con Di Gennaro, Labriola e De Maria in mediana, Versienti, Govinco e Saraniti in avanti. Risponde mister Colombo con il classico 3-5-2. Parte forte il Taranto con De Maria che effettua un cross e guadagna un calcio d'angolo; sulla battuta Saraniti è lesto in acrobazia a trovare il suo decimo centro…
Mister Laterza: “ Ci è mancato solo il gol, la squadra ha fatto il massimo, con il Monopoli per fare risultato.” Versienti: “La contestazione della tifoseria è legittima, siamo i primi a voler uscire da questa situazione.” di Andrea Loiacono Il Taranto pareggia a reti bianche contro la Juve Stabia allo Iacovone e prolunga la crisi di risultati che caratterizza questo scorcio di campionato. Mister Laterza deve rinunciare a Civilleri e Marsili e schiera i suoi uomini inizialmente con il 4-4-2 con Saraniti e Giovinco in avanti con De Maria e Versienti sugli esterni di centrocampo e Labriola e Di Gennaro interni. In difesa Granata prende il posto di Benassai squalificato. La Juve Stabia di mister Walter Novellino risponde con il 3-5-2 con Della Pietra e Stoppa in avanti. Sugli spalti la tifoseria rossoblu contesta la squadra soprattutto nel settore di cerva nord lasciata deserta nella parte inferiore, dirige il…
“Dobbiamo guardare avanti alla prossima sfida. Labriola: “Ce la stiamo mettendo tutta, pensiamo alla prossima sfida con la Juve Stabia. di Andrea Loiacono Il Taranto perde con un netto 5-2 a Palermo nel recupero della ventiduesima giornata del girone C di Lega Pro certificando il momento di crisi di gioco e di risultati che si era manifestato nelle precedenti sfide di campionato. Dopo la sosta forzata di quindici giorni a causa del focolaio covid che ha interessato l'intero gruppo squadra i ragazzi di mister Laterza scendono in campo con il 4-3-3, con Di Gennaro, Civilleri e Labriola a centrocampo e con Saraniti, Giovinco e Pacilli in avanti. Risponde il Palermo con il 4-2-3-1 con il capocannoniere Brunori unica punta. Presenti sugli spalti del “Barbera” circa cento supporters rossoblu. Parte forte il Palermo che al 3' sugli sviluppo di un calcio d'angolo battuto dalla destra trova l'incornata vincente con Luperini che…
Pagina 3 di 31