Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (346)

“Finisce qui una delle esperienze più belle della mia vita. Avrei voluto fare di più. È la frase che mi ripeto da due giorni nella testa con le lacrime agli occhi. Sono partita con un obiettivo e purtroppo torno a casa con un po’ di delusione. Mi serve per crescere, per maturare, e per riuscire meglio la prossima volta. Non sarà questo a cancellare la stagione magnifica appena finita e che porterò sempre nel cuore. Un record del mondo, una medaglia importante e l’onore di essere qui, circondata dai 5 cerchi, a rappresentare la mia nazione. Torno con la consapevolezza di quello che valgo e con il sorriso. Non sono brava con le parole e non sono solita fare queste cose, ma è proprio bei momenti di difficoltà che ci rendiamo conto di chi ci vuole bene e di chi ci resta vicino a prescindere da tutto. Voglio ringraziare la…
"Gara orribile. Mi sono stancata tantissimo. Mi sentivo bene nel riscaldamento. Non ho idea di cosa è successo, è andata così". Così Benedetta Pilato dopo la squalifica ricevuta nei 100 rana femminili ai Giochi di Tokyo. La tarantina aveva chiuso la sua batteria con il quinto tempo. "Troppa pressione? Può darsi. Ora vediamo a mente fredda", ha spiegato alla Rai. Queste le parole della campionessa di nuoto tarantina Benedetta Pilato, squalificata nei 100 rana per una gambata irregolare. Parla e le tremano le labbra che a fatica riescono a trattenere il pianto. Ma si sa che anche dalle sconfitte si impara, che ai campioni capita di cadere e di rialzarsi più forti, che la consapevolezza dei propri limiti, umani e sportivi è un segno di intelligenza da cui non si può prescindere. La certezza dei suoi sostenitori è che la giovanissima campionessa tarantina farà tesoro della sconfitta per concentrarsi sui…
Un progetto di rete per le società sportive in vista dei Giochi del Mediterraneo 2026 Più che una “Festa dello Sport”, quella organizzata da Fondazione Taranto25 al Relais Histò è stata una grande “festa del fare” a favore della comunità jonica, di quella comunità coesa che ci mette la faccia e si impegna per migliorare la nostra società, senza chiedere nulla in cambio, senza avere un tornaconto personale. È un messaggio forte, quasi una rivoluzione copernicana in una città che, come ha detto il Sindaco Rinaldo Melucci «è abituata a dividersi: loro sono un esempio perché si sono assunti una responsabilità nei confronti della comunità»; il primo cittadino è intervenuto all’Histò con il Vicesindaco e Assessore allo sport Fabiano Marti e l’Assessore allo Sviluppo Economico Fabrizio Manzulli. Le stesse parole pronunciate nei loro interventi dal Questore Giuseppe Bellassai e dal presidente dell’Autorità portuale Sergio Prete la cui partecipazione a questa…
Ha generato una ricaduta complessiva di 6,8 milioni di dollari la manifestazione sportiva SailGP che il Mar Grande di Taranto ha ospitato lo scorso 5 e 6 giugno. Il dato è presente nello studio condotto da Deloitte e YouGovSport presentato oggi in una conferenza stampa a Palazzo di Città. Nei 6,8 mln di dollari sono compresi alberghi, servizi vari di cui l’organizzazione si è approvvigionata sul territorio, pernottamenti alberghieri, ristorazione e tanto altro ancora. Inoltre, gli spettatori in presenza nei due giorni sono stati 28mila, il 35 per cento di questi dal testo di Italia e dall’estero. Oltre allo spettacolo sul mare, Taranto ha offerto il 5 giugno anche uno spettacolo nel cielo con i passaggi delle Frecce Tricolori che hanno richiamato moltissimo pubblico. In dettaglio, per SailGP ci sono stati 466 ore di passaggi in tv, 70 milioni di contatti, denominati tv audience, e 8 milioni di visualizzazioni sui…
di Samantha Labile Una barca d'ORO! Primo posto per la Lega Navale Italiana Sezione di Taranto, a Vasto, per la 3^ tappa del Campionato Nazionale Lancia 10 Remi. Eccellente gara delle donne che sono riuscite a colmare il distacco della precedente tappa salendo sul gradino più alto del podio. Undici medaglie d'oro per la squadra femminile e 11 medaglie di bronzo per la squadra maschile. Sudore ,entusiasmo e gioia sprizzano da tutti pori e tutto quello che è successo prima di salire in barca è OUT! I problemi di lavoro , le preoccupazioni famigliari , i dolori fisici e mentali una volta messo il piede in barca vengono messi da parte, ci si focalizza sull'obiettivo e il remo diventa il prolungamento del tuo corpo. Fantastica ed unica la Rowingfamily della Lega Navale Italiana Sezione Taranto.
Il primo flash mob in mare contro la violenza sulle donne organizzato il 4 luglio in tutti i circoli velici italiani Per la prima volta Il mondo della marineria a vela si mobilita in tutta Italia contro la violenza sulle donne, organizzando su tutti gli specchi d’acqua, interni e marini, un grandioso flash mob con tantissime barche, ognuna con un fiocco rosso issato sull’albero maestro. L’iniziativa si terrà domenica prossima, 4 luglio, e in particolare a Taranto vedrà un momento di grande suggestione: nella mattinata ci sarà il defilamento di decine di barche nel Canale Navigale con il Ponte Girevole che, grazie alla disponibilità della Marina Militare, sarà aperto per l’occasione dalle ore 11.00 alle ore 12.00! Nel capoluogo jonico la manifestazione è promossa dall’APS Salpiamo con il supporto del Comando Marittimo Sud della Marina Militare e il patrocinio dell’Amministrazione comunale, della Capitaneria di Porto e del CSV Taranto; si…
di Andrea Loiacono Il Taranto al termine di una partita estenuante vinta al “Lorusso” di Venosa per 2-3 centra una promozione storica quanto meritata chiudendo il campionato a quota sessantasei punti con un punto di vantaggio sul Picerno che nonostante la vittoria per 4-1 sul Gravina si deve accontentare della seconda piazza. Mister Laterza schiera la formazione annunciata alla vigilia con il 4-3-3 tanto caro al tecnico fasanese nelle ultime settimane con Ferrara che rientra dalla squalifica e si va a piazzare sull'out mancino di difesa con Rizzo Silvestri e Boccia a completare il reparto. Le chiavi del centrocampo sono affidate all'esperienza e la tecnica di Tissone e Marsili con Diaby a completare la cerniera mediana. In avanti Nicolas Rizzo, Versienti e Corado formano il trio d'attacco. Il Lavello di Karel Zeman non ha mai perso in casa e nonostante l'assenza di bomber Liurni può contare sull'esperienza di giocatori come…
Silvia Semeraro, 25enne tarantina, ha conquistato uno dei tre posti in palio per le Olimpiadi di Tokyo sul tatami di Parigi. Nella specialità kumité, allenata dal coach Salvatore Loria, l’atleta tarantina combatte nella categoria dei 61 chilogrammi ed è la prima pugliese a qualificarsi per le Olimpiadi nel karate. Nel suo curriculum sportivo troviamo un oro vinto ai Giochi Europei di Minsk nel 2019, un argento agli Europei nel 2018, insieme a 4 bronzi continentali e tantissime medaglie vinte in Premier League. Anche la medaglia d’oro dell’Italia agli ultimi Giochi del Mediterraneo porta la firma di Silvia Semeraro.
Potrebbe esserci anche Acciaierie d’Italia, la nuova società costituita a dicembre 2020 tra ArcelorMittal Italia e Invitalia (ex Ilva), a supportare con una sponsorizzazione economica il Taranto Calcio dopo la promozione ottenuta ieri in serie C tornando cosí nel calcio professionistico. Lo dichiara Vittorio Galigani, direttore generale della società calcistica rossoblu. “Mai ipotecare il futuro - ha detto oggi Galigani in una intervista a Radio Cittadella circa il coinvolgimento di Acciaierie d’Italia -. C’è questo rapporto, io dico empatico, che si è creato con la dottoressa Morselli. Loro hanno acquistato uno spazio pubblicitario e noi siamo stati contenti di poter esaudire questa loro richiesta”. “Di concreto per il futuro non c’é ancora nulla - ha aggiunto Galigani - e se ci fosse interesse, e perché no?” Sarebbe una bella cosa in considerazione che in passato, in altre gestioni, dove ero presente anche io, già il siderurgico dette un contributo alla…
Il Taranto promosso in serie C vince 3 a 2 a Lavello e fa il salto di categoria tra l’incontenibile entusiasmo dei tifosi e anni di attese e speranze deluse. Ecco i goal che hanno caratterizzato una partita al cardiopalma 17’ Dell’Orfanello (L) 33’ Corado (T) 31’ G.Rizzo (T) 56’ Dell’Orfanello (L) 81’ Santarpia (T) Quella odierna rappresenta una giornata storica per lo sport e per la città ionica che raggiungono la terza serie nazionale e danno il via ai festeggiamenti che dureranno per le prossime ore. Si tratta di un grande successo, non va dimenticato per tutta la società ionica e per il tecnico Giuseppe Laterza che giunto al primo anno alla guida del Taranto centra una promozione che sul campo mancava nella città dei due mari dalla stagione 2006-2007.”
Pagina 1 di 25