Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Sport, Tempo libero & Viaggi
Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (447)

“Non soltanto l\'esultanza per una vittoria, - quella di ieri con Francesco Magrì, - ma soprattutto la volontà di un ragazzo con un carattere non forte ma determinato, che è stato capace di rialzarsi da momenti che lo avevano visto allontanarsi dal suo mondo, tanto da fargli pensare di lasciare quelle che per lui erano la sua famiglia e la sua vita: in questa rinascita c\'è la filosofia della boxe”. Con queste parole il presidente della Federboxe Puglia e Basilicata, Nicola Causi, esprime il suo plauso al tarantino Francesco Magrì, il pugile della Quero-Chiloiro che si è laureato Campione italiano 71 kg nella 100esima edizione dei Campionati italiani Assoluti 2022 organizzata dalla FPI e svoltasi a Ugento dal 3 all\'8 dicembre, dimostrando per l\'ennesima volta di essere uno dei migliori pugili del panorama nazionale, nonché il migliore della sua categoria. Terzo titolo di campione italiano questo per Magrì, già oro…
Dopo lo stop dello scorso anno, dovuto alla gestione commissariale per la caduta anticipata dell’amministrazione comunale, l’esecutivo guidato da Rinaldo Melucci ha lavorato sodo per riportare a Taranto SailGp, l’evento sportivo internazionale che ha incantato tutti nel 2021. «È la competizione velica hi-tech che ha veramente riconnesso la città con il suo mare – le parole del primo cittadino – e ha rilanciato l\'immagine positiva della nostra splendida Taranto in ben 70 nazioni, con quasi 150 milioni di spettatori nel corso delle dirette offerte dal circuito Sky. E la ricaduta economica diretta per la comunità ionica è risultata tre volte superiore all\'investimento, come certificato dall\'autorevole Deloitte. Mentre, in termini indiretti, numerosi sono stati i turisti e i crocieristi stranieri che hanno scelto di visitare la nostra capitale di mare proprio a seguito della tappa italiana di SailGp». La diversificazione produttiva si realizza, anno dopo anno, con attenta pianificazione e duro…
Mister Capuano:” Questa vittoria è un punto di partenza, disputata una grande prestazione.” Michele Guida: “Siamo una squadra difficile da battere.” Antonini: ”Vittoria che ci da fiducia, bravi a sfruttare le occasioni.” di Andrea Loiacono Il Taranto vince a Pescara 0-2 con una grande prestazione e sfata il tabù trasferta dove la vittoria non arrivava da quasi un anno. Mister Capuano conferma il 3-5-2 e ripropone Evangelisti in difesa, Mastromonaco interno di centrocampo con Formiconi e Ferrara sulle fasce. In mezzo al campo si rivede Provenzano dopo l\'infortunio. In avanti spazio a Guida e Tommasini. Il Pescara di mister Colombo si schiera con il 4-3-3. Trasferta vietata ai tifosi del Taranto. Arbitra il Sig. Kumara di Verona. Parte bene il Pescara che al 4\' si fa vedere con Cuppone che riceve palla sulla sinistra, entra in area e lascia partire un tiro che termina alto. Ancora Pescara al 16\' con…
Mister Capuano: “ Prestazione che mi inorgoglisce, deve essere un punto di partenza per il futuro.” Mister Lerda: “Il campo ci ha penalizzato, avremmo meritato qualcosa in più.” di Andrea Loiacono Su un campo reso pesante dalle abbondanti piogge il Taranto pareggia 2-2 contro il Crotone sfoderando una prestazione maiuscola e sfiorando nel secondo tempo la rete della vittoria. Mister Capuano squalificato assiste alla gara dalla tribuna e conferma il 3-5-2 con Ferrara schierato sulla linea dei difensori al posto di Evangelisti. Davanti coppia d\'attacco formata da Tommasini e Guida. Nel Crotone mister Lerda conferma il 4-3-3 con Kargbo, Tuminello e Chiricò in avanti.Parte forte il Taranto che al 5\' è già in vantaggio grazie ad u colpo di testa di Antonini che svetta di testa sugli sviluppi di calcio d\'angolo. Per il difensore brasiliano terza rete stagionale. Al 9\' il Crotone si spinge in avanti e su un tiro…
Gli Ionici subiscono due calci di rigore e le espulsioni di Capuano e Romano. Mercoledì Taranto atteso dall\'impegno col Crotone.” di Andrea Loiacono Il Taranto sprofonda, dopo il tre a zero subito a Francavilla arriva il 4-0 contro l\'Avellino in un match in cui i rossoblu giocano discretamente ma due rigori spianano la strada alla goleada irpina nella ripresa. Mister Capuano recupera per l\'occasione Vannucchi, Labriola, Ferrara ed Antonio Romano e si affida al solito 3-5-2 con Guida e La Monica a comporre il tandem offensivo. Mister Rastrelli schiera i suoi con un 4-3-1-2 con Trotta e Gambale in avanti. É l\'Avellino a battere il via delle ostilità, al 4\' gli irpini si rendono pericolosi con Matera che conclude ma Vannucchi blocca. Il Taranto risponde con una punizione calciata da Labriola leggermente alta. All\'11\' Diaby serve Guida che si smarca e conclude con Pane che blocca. Al 20 viene ammonito…
Mister Capuano: Vittoria del gruppo, dispiace non aver gioito con i nostri tifosi.” Diaby: “ Finalmente torno al gol dopo l'infortunio, strada facendo troverò la migliore condizione.” di Andrea Loiacono Nella tredicesima giornata di Lega Pro girone C il Taranto ritrova il successo, batte 2-1 la Viterbese e consolida una posizione di centro classifica. Mister Capuano già dalla vigilia deve fare a meno di tanti infortunati e perde per squalifica anche il portiere Vannucchi, al suo posto Loliva. Nell'ormai collaudato 3-5-2 spazio in avanti a Guida e Tommasini. Nella Viterbese mister Filippi, ex di turno, risponde con la coppia d'attacco composta da Pollidori e Volpicelli. Arbitro dell'incontro è il Sig. Daniele Virgilio di Trapani. Pronti via e la Viterbese si propone subito in attacco con un'azione pericolosissima che si sviluppa sulla sinistra, c'è un cross a centro area, la respinta della difesa capita sui piedi di Andreis che da due…
Mister Capuano: “La squadra ha fatto una buona partita, non concedere il rigore su Tommasini è clamoroso.” di Andrea Loiacono Un Taranto incerottato e con tantissime assenze esce sconfitto dal “Curcio” di Picerno contro la formazione locale e protesta per la decisione del Sig. Francesco Carrione di non concedere nel secondo tempo un calcio di rigore agli ionici apparso netto per fallo su Tommasini. Mister Capuano schiera il consueto 3-5-2 con Mazza, Labriola e Mastromonaco interni di centrocampo, Guida e Lamonica in attacco. Risponde il Picerno con Reginaldo e Diop terminali offensivi. Taranto in maglia gialla. Parte bene la squadra allenata da Capuano che al 2' minuto sfiora la rete con Lamonica che se ne va sulla destra crossa al centro dove Guida impatta la sfera che però termina fuori. Il Picerno risponde con Golfo che conclude da buona posizione ma Vannucchi respinge di pugni. Il Picerno sale in cattedra…
 Divieto di vendita dei biglietti per Az Picerno-Taranto ai residente nel capoluogo pugliese: la partita ad alto rischio del girone C di serie C è in programma domenica e il Prefetto di Potenza, Michele Campanaro, ha adottato il provvedimento sulla base delle considerazioni espresse dal Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive, dopo aver sentito il Questore. Il Comitato aveva segnalato "il comportamento violento posto in essere dai tifosi dell’Audace Cerignola e del Taranto al termine della gara Cerignola-Taranto del 18 ottobre scorso allorquando, nei pressi del parcheggio riservato ai supporter ospiti, gruppi di tifosi si sono scontrati rendendo necessari alcuni interventi delle Forze dell’Ordine e causando il ferimento di due operatori della Polizia di Stato". 
Mister Capuano: “Perdere così fa male, abbiamo preso gol allo scadere su un nostro regalo. Ringrazio comunque i ragazzi per la prestazione di grossa abnegazione messa in campo.” di Andrea Loiacono Un Taranto sottotono cede il passo al Giugliano allo “Iacovone”. Decisivo, nel finale, una rete dell'ex Nicolas Rizzo abile a sfruttare un'incertezza della difesa ionica. Mister Capuano schiera i suoi con il solito 3-5-2 con Ferrara che viene arretrato sull'out sinistro di difesa, con l'esordio di Formiconi sulla sinistra di centrocampo. In avanti tandem offensivo composto da Guida e Infantino. Risponde il Giugliano con il 3-5-2 con Piovaccari terminale offensivo. Batte il Taranto il via delle ostilità con i primi dieci minuti che sono di studio per entrambe le compagini. Al 15' vengono ammoniti Diaby e Raffaele Poziello per reciproche scorrettezze. Al 17' Guida fa partire un cross per Infantino che colpisce debolmente. Al 19' Diaby scambia con Ferrara…
La candidatura ufficiale è stata presentata a Palazzo di Città, durante un incontro aperto a tutti i soggetti attivi nel mondo dello sport cittadino, dall’assessore allo Sport Gianni Azzaro e dal presidente di Aces Italia Vincenzo Lupattelli. Erano presenti anche il delegato provinciale Coni Michelangelo Giusti e il presidente della sezione pugliese del Comitato italiano paralimpico Giuseppe Pinto. Una bella occasione di promozione della pratica sportiva che potrebbe essere evento apripista dei Giochi del Mediterraneo del 2026, realizzando a Taranto un lungo e intenso biennio dedicato allo sport. «Taranto sta esprimendo vocazioni prima impensabili – le parole di saluto del sindaco Rinaldo Melucci – e tra queste lo sport rappresenta la più entusiasmante. Abbiamo scoperto con i nostri occhi quanto un evento sportivo possa contribuire a cambiare la percezione della città, lo abbiamo visto con SailGp, per citarne uno, e abbiamo enormi aspettative per i Giochi del 2026. Nel frattempo…
Pagina 1 di 32