Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Sanità, Sociale & Salute (medicina)
Sanità, Sociale & Salute (medicina)

Sanità, Sociale & Salute (medicina) (511)

La Regione Puglia avvia oggi l'organizzazione della somministrazione della seconda dose di richiamo (second booster) in favore delle categorie previste dalle indicazioni ministeriali ossia: i soggetti di età uguale o superiore agli 80 anni; gli ospiti dei presidi residenziali per anziani; i soggetti di età compresa tra i 60 e gli 80 anni, con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti che presentino, quindi, specifici fattori di rischio per la progressione a Covid-19 severo. L'accesso alla vaccinazione avverrà senza necessità di prenotazione e secondo modalità organizzative definite da ciascuna Azienda Sanitaria Locale per le diverse categorie di persone, nonchè dalle Aziende Ospedaliero-Universitarie, dagli IRCCS pubblici e privati e dalle strutture di ricovero private accreditate per i soggetti ricoverati e dalle Reti di Patologia e dalla Rete Malattie Rare per i soggetti in carico ai rispettivi Centri specialistici. La Regione ha ribadito comunque l'importanza di incrementare anche in Puglia i già ottimi…
Carenza di materie prime - a causa delle tensioni internazionali per la guerra in Ucraina - e strascichi del Covid fanno slittare ancora la data di ultimazione del nuovo ospedale San Cataldo di Taranto. La nuova data è adesso il 10 agosto 2022. È emerso oggi in commissione Bilancio della Regione Puglia che ha ascoltato i vertici Asl Taranto e della nuova azienda ospedaliera San Cataldo. Prima si era parlato, per l’ultimazione dell’opera relativamente alle parti edili, di gennaio 2022 e poi di giugno. Intanto Asl Taranto ha presentato all’assessorato regionale alla Sanità la progettazione per l’acquisto di attrezzature elettromedicali e arredi per una spesa complessiva di 105 milioni di euro. Il documento, ora, è all’esame della Regione. Tra 21 giorni, la commissione regionale affronterà nuovamente la questione dell’ospedale San Cataldo. 
“La prima cosa che mi colpi quando entrai nella tenda in cui stavano i bambini fu il silenzio, che interpretai come un segno positivo. E invece no, ‘noi preghiamo perché questi bambini piangano’ mi spiegò la volontaria che era sul posto perché questo significa che hanno superato la fase critica della malnutrizione quella che coincide con la totale assenza di forze, nella quale i bambini non riescono neanche a piangere” A raccontarci la sua esperienza, vissuta 20 anni fa, è un’attivista dell’Unicef, all’epoca aveva 23 anni, e si trovava in un campo alla periferia di Nuova Delhi, in India. “E poi - prosegue- grazie alla pappa da 500 calorie ho visto quei bambini riacquistare le forze e, finalmente, piangere” L’Unicef è impegnata da 70 anni nei teatri di tutte le guerre, quelle vecchie che durano da decenni e quelle nuove, come il conflitto scoppiato in Ucraina. “Le nostre sono battaglie…
 Oggi in Puglia sono stati registrati 10.805 nuovi casi di Covid: 3.353 in provincia di Bari, 768 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 979 in quella di Brindisi, 1.358 in provincia di Foggia,2.838 in provincia di Lecce, 1.431 in provincia di Taranto nonché 47 residenti fuori regione e 31 di provincia in via di definizione. Inoltre sono stati registrati 10 decessi. Attualmente sono 116.924 le persone positive; 653 sono ricoverate in area non critica e 38 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 903.014 a fronte di 9.655.825 test eseguiti, 778.153 sono le persone guarite e 7.937 quelle decedute.
"Vorrei ricordare che due anni di pandemia non hanno mandato in soffitta le altre malattie, anzi a molte hanno dato forza". Lo scrive sul suo profilo Facebook l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, docente di Igiene alla Facoltà di Medicina dell'Università del Salento, che esorta a tenere alta la guardia soprattutto contro il morbillo. "In questi due anni sono moltissimi i bambini e gli adolescenti - sostiene il professore - che hanno mancato o fortemente ritardato il loro appuntamento con le vaccinazioni. Ci sono malattie, ed il morbillo è la prima fra queste, che non fanno sconti. Appena si crea una minima falla nella immunità di comunità il virus ci si infila e dilaga". Lopalco ricorda come l'emergenza sanitaria legata al Covid abbia avuto forti ripercussioni sulle normali attività ospedaliere e ambulatoriali. "L'intasamento delle strutture sanitarie legato alla pandemia - rileva l'epidemiologo pugliese - ha infatti rallentato tutte le attività sanitarie e…
Oggi in Puglia sono stati registrati 56.169 test per l'infezione da Covid-19 e 12.007 nuovi casi: 3.669 in provincia di Bari, 843 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 1.073 in quella di Brindisi, 1.534 in provincia di Foggia, 3.339 in provincia di Lecce, 1.403 in provincia di Taranto nonché 95 residenti fuori regione e 51 di provincia in via di definizione. Inoltre sono stati registrati 13 decessi. Attualmente sono 107.952 le persone positive, 620 sono ricoverate in area non critica e 32 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 851.832 a fronte di 9.391.623 test eseguiti, 736.005 sono le persone guarite e 7.875 quelle decedute. 
 Nell’ospedale di Martina Franca (Taranto), è nata, da una mamma ucraina, Nina, una bambina di 3 chili e 100 grammi. Il parto è avvenuto nel reparto di Ostetricia e Ginecologia. La neonata è in buone condizioni. La madre, incinta già di nove mesi e prossima al parto, è giunta nei giorni scorsi insieme ad un altro gruppo di donne ucraine con bambini ed hanno trovato accoglienza a Cisternino (Brindisi), centro della Valle d’Itria che dista pochi chilometri da Martina Franca. Il padre della neonata, a quanto si apprende, è rimasto in Ucraina. 
Il 7 marzo la Conferenza dei presidenti della Federazione europea dei Banchi Alimentari (FEBA) si è riunita per raccogliere aggiornamenti dai membri più colpiti dalla crisi in Ucraina. FEBA ha anche condiviso informazioni con i suoi membri sulla campagna #AllTogether4Ukraine e sulle azioni intraprese. Una campagna che vede la Puglia in prima linea. "Siamo colpiti e profondamente commossi dall'impegno dei nostri membri e di tutti coloro che ci stanno aiutando. " ha dichiarato Jacques Vandenschrik, Presidente della Federazione europea dei banchi alimentari. " Tuttavia, abbiamo bisogno di più aiuto. Il cibo è necessario in Ucraina e Moldavia. Abbiamo bisogno di alimenti non deperibili, alimenti per l'infanzia, cibi pronti al consumo e acqua. Abbiamo anche bisogno di fondi per consegnare cibo e rafforzare la nostra logistica. Chiediamo pertanto di unirvi alla nostra campagna AllTogether4Ukraine. Tutti i membri della FEBA sono mobilitati mentre la situazione sta rapidamente cambiando e diventando più drammatica,…
Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha convocato questa mattina insieme al prefetto Antonella Bellomo un incontro con tutti i Prefetti pugliesi e i presidenti di Anci Puglia e Upi Puglia al fine di rafforzare il coordinamento istituzionale sull’emergenza ucraina. All’esito della riunione si è deciso di istituire una Cabina di regia interistituzionale, composta dai rappresentanti di Regione Puglia, Prefetture, Questure, Forze dell’Ordine, Province e Comuni. La Cabina di Regia dovrà occuparsi dei molteplici aspetti connessi agli arrivi dei rifugiati in Puglia, come le procedure di registrazione, le attività di screening anticovid con tampone, vaccinazione e distribuzione di mascherine FFP2 secondo le disposizioni nazionali, l’individuazione delle strutture di accoglienza, con particolare attenzione alla gestione di eventuali casi positivi al covid, e delle figure che possano garantire la traduzione linguistica e la mediazione culturale. Le disposizioni nazionali prevedono anche che il presidente di Regione, in qualità di Commissario di Governo…
Caritas Diocesana e Migrantes diocesana di Taranto in collaborazione con la comunità Ucraina e la Parrocchia di San Pasquale, organizzano una raccolta di viveri e medicinali per il sostegno al popolo ucraino. Si potra' portare quanto richiesto in calce, nella Chiesa di San Pasquale, Corso Umberto, dalle h 9, 30 alle h 11,30 e dalle 17,30 alle ore 19,30, fino a mercoledì prossimo 2 marzo. Materiali occorrenti: Bende sterili Bendaggi Ketamina Paracetamolo 500 Collare cervicale Соperte termiche Alimentari di lunga scadenza ( cibo) Zuppe pronte Tonno in scatola Legumi in scatola Noodles istantanei ( tipo Saikebon) Parmigiano, grana sottovuoti Cioccolato fondente Miele in monoporzioni Latte condensato Latte in polvere Frutta secca Noccioline ( diversi tipi ) Grissini Taralli Gallette di riso Sapone mani ( liquido e saponetta) Salviette umidificate Ovatta Spazzolino denti Gel x le mani ( tipo amuchina) Dentifricio Perossido di idrogeno Te’ Caffè macinato Bendaggi diversi Bendaggi rigeneranti…
Pagina 5 di 37