Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (360)

“Il Consiglio Federale decreta concluso il torneo di serie D. Per l'ufficialità dei verdetti bisognerà attendere la prossima riunione. A sorpresa ripartono anche la serie B e Lega Pro. Massima serie al via tra il tredici e il venti giugno; decisivo il summit delle istituzioni del ventotto Maggio. Il Taranto lavora a fai spenti sul futuro, i primi rebus da sciogliere sono quelli del DS e dell'allenatore. di Andrea Loiacono Un primo verdetto ufficiale relativo al mondo del calcio è emerso dalla lunga riunione tenutasi da parte della Figc durata oltre quattro ore. La lnd e tutti i campionati non professionistici sono stati dichiarati conclusi in seguito agli effetti che la pandemia da Covid-19 ha provocato sul tessuto sociale italiano. Si tratta di una decisione attesa e già pronosticata, soprattutto considerando la difficoltà che tantissime società avrebbero a livello semiprofessionistico e dilettantistico nel rispettare i protocolli stilati dal comitato tecnico…
Federico Quaranta rientra tra gli “Atleti di interesse nazionale” giovanili e assoluti identificati ai fini della ripresa degli allenamenti negli sport individuali. La comunicazione al giovane atleta, tesserato nel Circolo velico “Ondabuena” di Taranto, è arrivata dal presidente nazionale della FIV Francesco Ettorre al presidente del Circolo Velico Salvatore Serra. Ondabuena è Centro velico affiliato alla federazione Italiana Vela e ha come obiettivo quello di condurre gli allievi alla totale autonomia nello sport d’acqua che forma velisti competenti grazie alla comprovata esperienza degli istruttori. Per il territorio tarantino, ed il circolo in particolare, si tratta di una notizia di grande rilevanza, che permette al giovane Federico, 13 anni e campione europeo di O’pen Skiff, di riprendere gli allenamenti della Vela. Nel rispetto delle norme e dei comportamenti previsti dal DPCM e delle prescrizioni del Protocollo di Regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del Covid-19. La…
“È giusto e doveroso che Taranto, anche attraverso i Giochi del Mediterraneo, voglia e debba seguire un percorso di rilancio a fronte dei grandi problemi che la città ha e che sono evidenti a tutti”. Lo ha detto stamattina il presidente del Coni, Giovanni Malagò, partecipando da Roma, in video conferenza, alla presentazione dei tre simboli-mascotte per la ventesima edizione del Giochi del Mediterraneo che si terranno a Taranto nel 2026. Collegati in video conferenza anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, e il direttore dell’Asset, l’Agenzia della Regione Puglia per lo sviluppo ecosostenibile, Elio Sannicandro. A proposito dei Giochi del Mediterraneo assegnati a Taranto lo scorso agosto (la 19esima edizione si terrà ad Orano, in Algeria, nel 2021), Malagò ha “parlato di meravigliosa avventura, forse un po’ folle all’inizio, che tuttavia ha avuto un lieto fine. E fa onore a Taranto e…
Tre simboli-mascotte sono da oggi in gara, attraverso un sondaggio popolare ,e lo saranno sino a giugno, per scegliere quello che risulterà il più votato e rappresenterà i Giochi del Mediterraneo, ventesima edizione, che si terranno a Taranto nel 2026. Si tratta del delfino Ionios, di una figura femminile chiamata Skuma e dell’atleta di Taranto, Ikkos. Sono stati presentati oggi dal sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, nella video conferenza tenuta insieme al presidente del Coni, Giovanni Malagò, e al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. I Giochi del Mediterraneo sono sul modello Olimpiadi con l’unica particolarità che sono riservati agli atleti delle Nazioni che si affacciano su questo mare. “Mi piace poter avviare la fase 2, la fase della ripartenza, con una iniezione di fiducia e di colore” ha detto il sindaco di Taranto. Che ha aggiunto: “In vista del traguardo del 2026, Taranto ce la farà, ne sono certo,…
A CURA DI ASSONAUTICA DI TARANTO IN COLLABORAZIONE CON IONIAN SEA SERVICE. Andare in barca quest'anno non sarà più come prima. Di certo a bordo delle nostre imbarcazioni non si potrà tenere il distanziamento sociale previsto, sarebbe impossibile ma, possiamo avere degli accorgimenti che ci aiuteranno a vivere al meglio la nostra permanenza a bordo. Dovremmo preparaci a sopportare alcune piccole regole che, anche se fastidiose, saranno necessarie per trascorrere la nostra vacanza a bordo della nostra imbarcazione o su quella di amici. Seguendo queste piccole prassi ed accorgimenti, potremmo goderci il nostro tempo a bordo in totale relax e sicurezza. Di per sè la vacanza in barca rimane al momento la più sicura, non essendoci assembramenti di persone e sicuramente limitata al nucleo familiare o al massimo di 6/8 amici. Questa che segue è solo la primissima versione del Vademecum. Certo, è perfettibile e sarà integrata con le regole…
Nonostante l’improvvisa fine dei campionatidecisa dalla federazione a causa del Coronavirus, le crispianesi hanno disputato untorneo dignitoso all’esordio assoluto in serie C. Ora tocca riprogrammare: “Il futuro è pieno di incertezze, ma noi ci metteremo subito al lavoro” Non sapremo mai come sarebbe andato a finire il campionato 2019/20 dell’Argese Rainbow Crispiano, il primo della sua storia nella serie C di pallavolo femminile. Purtroppo, a causa dell’emergenza legata al Coronavirus, lo scorso 8 aprile la Federazione Italiana Pallavolo ha decretato la conclusione definitiva dei campionati pallavolistici di ogni serie e categoria. Per quest’anno quindi non saranno assegnati scudetti, promozioni e retrocessioni in tutti i campionati nazionali, regionali e territoriali. Quello di cui siamo certi però è che le crispianesi stavano disputando una buona stagione nell’ostica C pugliese. Al momento dello stop le ragazze allenate da Enzo Contento stazionavano al sesto posto in classifica, a soli tre punti dalla zona playoff. …
Il direttore e il presidente di Assonautica Taranto scrivono ad Emiliano e a Melucci. L’Assonautica di Taranto ha inviato appello al Governatore della Puglia e al Sindaco di Taranto,condiviso dagli imprenditori del settore nautico, del turismo e delle tante attività imprenditoriali che ruotano attorno al mondo delle barche e del mare, affinché, nel pieno rispetto di tutto ciò che deve essere fatto per la salvaguardia della salute delle persone, si possa tornare rapidamente all'apertura delle aziende e alla fruizione del mare. Ecco il testo: Al Presidente della Regione Puglia Dr. Michele Emiliano Al Sindaco della Città di Taranto Dr. Rinaldo Melucci Taranto, 17 Aprile 2020 Oggetto: Cantieri Nautici e Nautica da Diporto – Covid 19. Egregio Presidente, Egregio Sindaco, la presente in questo momento di grande difficoltà e di grande pressione per Voi, sperando di non impegnare troppo del Vostro tempo per una tematica, certamente secondaria rispetto alla vita e…
“La corda si è ormai spezzata e non si torna più indietro”. Lo ha detto oggi il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, dopo l’incontro con i parlamentari del territorio sulla vicenda ex Ilva, ArcelorMittal. “O chiudiamo le fonti inquinanti, o andiamo verso un accordo di programma come quello di Genova”, dove l’area a caldo del siderurgico è stata già chiusa da tempo, “e quindi la Valutazione del danno sanitario diventa prioritaria per ogni tipo di accordo e di investimento, di transizione, o semplicemente si chiude, lo ripeto, si chiude” ha esclamato Melucci scandendo anche i termini perché fossero più chiari meglio percepiti. “Dobbiamo pensare a come mettere in sicurezza i lavoratori, le bonifiche, le risorse del Cantiere Taranto, ma indietro non si torna. D’ora in avanti bisognerà fare i conti con questa impostazione del territorio che è largamente sentita e non abbiamo più intenzione di accordi al ribasso” ha sostenuto…
Decisivo un errore a due passi dalla porta di Genchi. I rossoblu terminano la gara con otto under in campo. La società prosegue nel suo silenzio stampa. di Andrea Loiacono Ennesima occasione persa per il Taranto di mister Panarelli, non tanto per le ambizioni di piazzarsi in grglia play-off, considerata l'utilità degli spareggi, ma per regalare una piccola gioia a una tifoseria che fra clima di contestazione, risultati deludenti e prestazioni discutibili si sta sempre più disamorando dai colori rossoblù. In terra Campana, a Santa Maria Capua Vetere il match tra il Gladiator e il Taranto termina a rete inviolate. Al seguito ci sono un centinaio di tifosi del Taranto che espongono uno striscione : “Presenti per i nostri ideali” più qualche altro appassionato fuorisede. Ad affrontarsi sono due squadre divise in classifica da sette punti con il Gladiator guidato da mister Clemente Santonastaso che ha inizio anno è partito…
L’Appuntamento è per SABATO 29 E DOMENICA 1 MARZO RADUNO OPEN SKIFF. Primo importante appuntamento per i giovani velisti del Circolo velico Ondabuena, che sabato 29 marzo e domenica 1 marzo effettueranno un raduno con il tecnico Nazionale Michele Ricci. La squadra Open Skiff del Circolo presieduto da Fabio Pignatelli è composta da 20 atleti e allenata da Gianfranco Muolo. Nel corso della due giorni la squadra affinerà gli ultimi allenamenti in vista dei prossimi appuntamenti: la seconda tappa del campionato regionale del prossimo 15 marzo e la prima regata del circuito nazionale, che vedrà la partecipazione di oltre 100 allievi provenienti da tutta Italia. Una grande e nuova sfida per il Circolo Velico Ondabeuna, organizzatore delle due manifestazioni con il partner logistico del Molo Sant’Eligio e della Marina Militare. Ondabuena è Centro velico affiliato alla federazione Italiana Vela e ha come obiettivo quello di condurre gli allievi alla totale…
Pagina 9 di 26