Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (353)

Mister Laterza: “Nel secondo tempo ho visto una squadra con la mentalità giusta; dobbiamo stare attenti a commettere distrazioni che in questa categoria costano caro.” Francesco Montervino: “Proseguiamo il nostro percorso di crescita. C’è rammarico perché avremmo anche potuto vincere, l’obiettivo del Taranto è la salvezza.” Di Andrea Loiacono Il Taranto subisce la prima sconfitta stagionale e lo fa in maniera rocambolesca per effetto di un gran gol di Piovaccari all’ultimo dei cinque minuti di recupero assegnati dal Sig. Feliciani della sezione di Teramo. Mister Laterza conferma il 4-3-3 visto all’opera nell’ottima prova contro il Palermo con l’unica eccezione dell’inserimento di Antonio Santarpia al posto di Versienti indisponibile. Il Taranto parte bene con Ferrara che scende sull’out mancino ed effettua un tiro cross respinto dal portiere Baiocco. Al 13’ Marsili calcia dalla lunga distanza ma ancora Baiocco devia in angolo. Sugli sviluppi dell’ennesimo calcio d’angolo Benassai colpisce la sfera mandandola…
Mister Filippi: ”Il Taranto ha voluto fortemente la vittoria.” Saraniti: "Andiamo avanti su questa squadra senza guardare la classifica.” Riccardi: “Vittoria che accresce la fiducia in un gruppo giovane e determinato.” Di Andrea Loiacono Partita bagnata bagnata partita fortunata recita un vecchio agio; più che fortunata si potrebbe definire dominata la gara che i ragazzi di mister Laterza hanno vinto allo Iacovone nel match valido per la terza giornata di serie C vinta per 3-1 dagli ionici contro il blasonato Palermo. Questo il commento post gara del tecnico Laterza su una sfida che mancava in riva allo Ionio da trent'anni:”Abbiamo disputato una grande partita,da parte nostra c'era voglia di dare continuità alla sfida di Campobasso. Sono molto soddisfatto di come i ragazzi hanno interpretato la gara, penso lo abbiano fatto meglio persino di come l'avevamo preparata. Da martedì dovremo essere bravi a resettare tutto e riprendere a lavorare con la…
Dalla danza un forte messaggio di speranza per chi non può più camminare. Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro che Francesca Mazza, diciottenne di Manduria che da piccola convive con una malattia che la costringe a muoversi con la carrozzina, non dimenticherà mai più! Ivan Cottini, l’ex ballerino di Amici che da otto anni combatte in carrozzina con la sclerosi multipla, interprete a Sanremo 2020 di una performance di danza che ha commosso tutta l’Italia, ha incontrato Francesca presso lo Swami a Campomarino di Maruggio. Un incontro nel segno della comune passione per la danza: a luglio Francesca, infatti, ha debuttato in una performance al Ultra Moenia Festival di Manduria danzando con Simone Guida, il ballerino ventinovenne che, grazie ad un affetto che lo lega alla ragazza sin dalla nascita, l’ha convinta a esibirsi in pubblico per la prima volta. Artefice dell’incontro allo Swami è stato proprio Simone…
Mister Laterza: “ Bravi a soffrire e poi colpire, tre punti importanti per classifica e morale, la mentalità è quella giusta.” Giovinco: “Non sono ancora al massimo della forma, Tquesta vittoria ci aiuterà a lavorare meglio per migliorare e perfezionare la conoscenza nel gruppo.” Zullo: “Abbiamo sfruttato l'episodio della superiorità numerica, fatto un passo avanti rispetto alla gara con la Turris.” di Andrea Loiacono Il Taranto nel secondo turno del girone C di Lega Pro espugna il “Nuovo Romagnoli” di Campobasso grazie a un gol al 56' da centravanti navigato di Giuseppe Giovinco che di testa ha trafitto il portiere di casa Raccichini indirizzando la gara a favore dei rossoblù ionici. Sfida storica e fra due neopromosse quella fra i lupi molisani e i delfini ionici con Mister Cudini e Mister Laterza reduci dalla vittoria del campionato di serie D. Il tecnico del Taranto per l'occasione conferma l'impianto tattico che…
 Il Taranto recrimina per una traversa di Benassai, la Turris per un paio di conclusioni pericolose di Bordo. Al triplice fischio i ragazzi di mister Laterza escono fra gli applausi del caloroso pubblico dello Iacovone. Mister Laterza: “ Inizialmente eravamo contratti, poi i ragazzi sono stati encomiabili. Dobbiamo migliorare la fase di possesso, sono certo che con una condizione atletica in crescendo faremo sempre meglio.” Benassai: “Si tratta di un punto importante per il morale ottenuto contro una buona Turris. Atleticamente stiamo bene, peccato per la mia traversa, la prossima volta spero di trovare la rete.” di Andrea Loiacono Esordio con un pareggio a reti inviolate per il Taranto nella prima giornata del girone C di Lega Pro, match che ha fatto segnare il debutto della compagine rossoblu nella terza serie nazionale dopo quattro anni. Avversario di turno la Turris mister Bruno Caneo al suo secondo anno di professionismo. Mister…
Buona comunque la prova dei ragazzi di mister Laterza a una settimana dall'inizio del campionato. Mister Laterza: “Siamo venuti a Francavilla per fare la partita e non è poco considerando che siamo una neopromossa. Dobbiamo migliorare nella fase di finalizzazione.” Andrea Saraniti:”Dopo il gol di Maiorino ci siamo un po' spenti ma questo è la conseguenza di una gara affrontata con tanti giovani di qualità; siamo pronti per il campionato.” di Andrea Loiacono Il Taranto torna ad affrontare una squadra professionistica dopo quattro anni e lo fa in Coppa Italia di Lega Pro cedendo il passo agli uomini di mister Taurino della Virtus Francavilla, abili e cinici a sfruttare al meglio le poche occasioni create da una parte e dall'altra nel corso dell'incontro. Mattatore del match disputato al “NuovarredoStadium” di Francavilla Fontana il tarantino Pasquale Maiorino con due gol di pregevole fattura. La partita fa registrare finalmente il ritorno sugli…
 Le Olimpiadi di Tokyo si tingono di rossoblù. Nel giorno del suo trentesimo compleanno l’atleta di Mottola Antonella Palmisano vince l’Oro nei 20 km di marcia, davvero un grandissimo risultato. "E' una giornata epica per l'atletica pugliese e dimostra che quando i progetti sono fatti bene, con le risorse adeguate, con gli uomini e le donne giusti, il risultato viene raggiunto. Oggi viene premiato l'impegno di un'intera regione". È il commento all'ANSA di Angelo Palmisano, presidente del Coni Puglia, dopo l'oro nella stessa prova maschile vinto ieri dall'altro pugliese Massimo Stano. "Con Antonella Palmisano l'Italia arriva a 8 ori, 3 dei quali sono pugliesi - sottolinea Giliberto -. Se dovessimo fare una classifica per regioni, siamo in testa. E' una giornata bellissima. Ora speriamo che la Regione come istituzione dia il giusto peso e valore a questi risultati e faccia rientrare lo sport nelle priorità delle cose da fare". (ANSA).
“Finisce qui una delle esperienze più belle della mia vita. Avrei voluto fare di più. È la frase che mi ripeto da due giorni nella testa con le lacrime agli occhi. Sono partita con un obiettivo e purtroppo torno a casa con un po’ di delusione. Mi serve per crescere, per maturare, e per riuscire meglio la prossima volta. Non sarà questo a cancellare la stagione magnifica appena finita e che porterò sempre nel cuore. Un record del mondo, una medaglia importante e l’onore di essere qui, circondata dai 5 cerchi, a rappresentare la mia nazione. Torno con la consapevolezza di quello che valgo e con il sorriso. Non sono brava con le parole e non sono solita fare queste cose, ma è proprio bei momenti di difficoltà che ci rendiamo conto di chi ci vuole bene e di chi ci resta vicino a prescindere da tutto. Voglio ringraziare la…
"Gara orribile. Mi sono stancata tantissimo. Mi sentivo bene nel riscaldamento. Non ho idea di cosa è successo, è andata così". Così Benedetta Pilato dopo la squalifica ricevuta nei 100 rana femminili ai Giochi di Tokyo. La tarantina aveva chiuso la sua batteria con il quinto tempo. "Troppa pressione? Può darsi. Ora vediamo a mente fredda", ha spiegato alla Rai. Queste le parole della campionessa di nuoto tarantina Benedetta Pilato, squalificata nei 100 rana per una gambata irregolare. Parla e le tremano le labbra che a fatica riescono a trattenere il pianto. Ma si sa che anche dalle sconfitte si impara, che ai campioni capita di cadere e di rialzarsi più forti, che la consapevolezza dei propri limiti, umani e sportivi è un segno di intelligenza da cui non si può prescindere. La certezza dei suoi sostenitori è che la giovanissima campionessa tarantina farà tesoro della sconfitta per concentrarsi sui…
Un progetto di rete per le società sportive in vista dei Giochi del Mediterraneo 2026 Più che una “Festa dello Sport”, quella organizzata da Fondazione Taranto25 al Relais Histò è stata una grande “festa del fare” a favore della comunità jonica, di quella comunità coesa che ci mette la faccia e si impegna per migliorare la nostra società, senza chiedere nulla in cambio, senza avere un tornaconto personale. È un messaggio forte, quasi una rivoluzione copernicana in una città che, come ha detto il Sindaco Rinaldo Melucci «è abituata a dividersi: loro sono un esempio perché si sono assunti una responsabilità nei confronti della comunità»; il primo cittadino è intervenuto all’Histò con il Vicesindaco e Assessore allo sport Fabiano Marti e l’Assessore allo Sviluppo Economico Fabrizio Manzulli. Le stesse parole pronunciate nei loro interventi dal Questore Giuseppe Bellassai e dal presidente dell’Autorità portuale Sergio Prete la cui partecipazione a questa…
Pagina 1 di 26