Sport, Tempo libero & Viaggi

Sport, Tempo libero & Viaggi (241)

“La corda si è ormai spezzata e non si torna più indietro”. Lo ha detto oggi il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, dopo l’incontro con i parlamentari del territorio sulla vicenda ex Ilva, ArcelorMittal. “O chiudiamo le fonti inquinanti, o andiamo verso un accordo di programma come quello di Genova”, dove l’area a caldo del siderurgico è stata già chiusa da tempo, “e quindi la Valutazione del danno sanitario diventa prioritaria per ogni tipo di accordo e di investimento, di transizione, o semplicemente si chiude, lo ripeto, si chiude” ha esclamato Melucci scandendo anche i termini perché fossero più chiari meglio percepiti. “Dobbiamo pensare a come mettere in sicurezza i lavoratori, le bonifiche, le risorse del Cantiere Taranto, ma indietro non si torna. D’ora in avanti bisognerà fare i conti con questa impostazione del territorio che è largamente sentita e non abbiamo più intenzione di accordi al ribasso” ha sostenuto…
Decisivo un errore a due passi dalla porta di Genchi. I rossoblu terminano la gara con otto under in campo. La società prosegue nel suo silenzio stampa. di Andrea Loiacono Ennesima occasione persa per il Taranto di mister Panarelli, non tanto per le ambizioni di piazzarsi in grglia play-off, considerata l'utilità degli spareggi, ma per regalare una piccola gioia a una tifoseria che fra clima di contestazione, risultati deludenti e prestazioni discutibili si sta sempre più disamorando dai colori rossoblù. In terra Campana, a Santa Maria Capua Vetere il match tra il Gladiator e il Taranto termina a rete inviolate. Al seguito ci sono un centinaio di tifosi del Taranto che espongono uno striscione : “Presenti per i nostri ideali” più qualche altro appassionato fuorisede. Ad affrontarsi sono due squadre divise in classifica da sette punti con il Gladiator guidato da mister Clemente Santonastaso che ha inizio anno è partito…
L’Appuntamento è per SABATO 29 E DOMENICA 1 MARZO RADUNO OPEN SKIFF. Primo importante appuntamento per i giovani velisti del Circolo velico Ondabuena, che sabato 29 marzo e domenica 1 marzo effettueranno un raduno con il tecnico Nazionale Michele Ricci. La squadra Open Skiff del Circolo presieduto da Fabio Pignatelli è composta da 20 atleti e allenata da Gianfranco Muolo. Nel corso della due giorni la squadra affinerà gli ultimi allenamenti in vista dei prossimi appuntamenti: la seconda tappa del campionato regionale del prossimo 15 marzo e la prima regata del circuito nazionale, che vedrà la partecipazione di oltre 100 allievi provenienti da tutta Italia. Una grande e nuova sfida per il Circolo Velico Ondabeuna, organizzatore delle due manifestazioni con il partner logistico del Molo Sant’Eligio e della Marina Militare. Ondabuena è Centro velico affiliato alla federazione Italiana Vela e ha come obiettivo quello di condurre gli allievi alla totale…
La giovane tennista accede di diritto al Master Finale che si terrà a Roma nella terza settimana di agosto. E’ Francesca Viola la vincitrice della seconda tappa regionale del Kinder Trophy 2020 di tennis. La giovane tennista grottagliese, 14 anni, con i colori del Circolo Tennis San Francesco De Geronimo di Grottaglie, si è aggiudicata il titolo Under 16 nella sua città, infilando una serie di risultati positivi che l’hanno condotta sul gradino più alto del podio, dopo aver eliminato le prime due teste di serie del tabellone con identico risultato 6-4 6-3. Avversarie di assoluto valore e più grandi. Con questo risultato, raggiunto al primo torneo della nuova stagione, Francesca Viola, accede di diritto al Master Finale che si terrà a Roma nella terza settimana di agosto che decreterà i vincitori nazionali per ogni categoria. «E’ stata una settimana bellissima – dice Francesca – ho avuto fin da subito…
Per la capolista un punto prezioso in ottica promozione. Il Taranto prosegue nel silenzio stampa. Mister Taurino: “Il Taranto ha fatto una grande gara , erano senza pressioni e ci hanno messo in difficoltà. Noi dobbiamo migliorare nella gestione di certe pressioni.” di Andrea Loiacono Il Taranto che non ti aspetti, soprattutto in virtù della contestazione ormai certificata e ribadita in settimana anche all'esterno dello stadio, per le strade della città e nella fattispecie considerando l'avversario di turno che per la venticinquesima giornata di serie D girone H pone il Taranto opposto alla capolista Bitonto, vera e propria corazzata che può contare tra le sue fila calciatori del calibro di Lo Masto, Biason, l'ex Marsili, Turitto e gli attaccanti Lattanzio e Patierno. Il Taranto di contro deve fare a meno degli squalificati Allegrini e Luigi Manzo e dell'indisponibile Benvenga reduce da una distorsione alla caviglia. Mister Panarelli dunque opta per…
di Andrea Loiacono Prosegue il momento negativo del Taranto di mister Panarelli che dopo la sconfitta di domenica scorsa contro il Foggia allo Iacovone incassa un'altra sconfitta, questa volta con il passivo di 2-0 in quel di Altamura, compagine allenata da mister Alessandro Monticciolo ex calciatore del Taranto. A seguito del Taranto c'è un buon numero di sostenitori, circa centocinquanta provenienti dal capoluogo ionico. Mister Panarelli si schiera con il 4-2-31 con Sposito; Pelliccia, Allegrini, Luigi Manzo, Ferrara; S.Manzo e Cuccurullo in mediana con Ogiano, Guaita e Genchi ad agire dietro Olcese unica punta. Mister Monticciolo risponde con la coppia offensiva formata dagli ex Giuseppe Siclari e Cosimo Salatino. Altro ex dell'incontro è proprio mister Panarelli, per una stagione sulla panchina biancorossa qualche anno fa. L'Altamura parte bene con Siclari che in girata guadagna un calcio d'angolo. Al 4' c'è l'episodio che sblocca il match; Allegrini entra in gioco pericoloso…
“Ma i responsabili- ha detto il direttore sportivo - non rappresentano la città di Taranto. Non sono abituato a mollare, parlerò con la società del futuro. Se si dovesse avvicinare qualcuno Giove è disposto a cedere.” di Andrea Loiacono La tempesta dopo la tempesta. Come se non bastasse la brutta sconfitta maturata sul campo nel derby contro il Foggia di domenica scorsa, il Taranto e la Taranto sportiva sono stati presi di mira da un gesto vile all'indirizzo del Direttore Sportivo Vincenzo De Santis. Lo stesso dirigente ionico ci ha tenuto a ringraziare nel corso di una conferenza stampa coloro i quali gli hanno mostrato vicinanza in un momento non certo semplice. Gesto Vigliacco: “Da quando sono arrivato a Taranto circa tre mesi fa ero consapevole di trovare una situazione di classifica difficile con delle lacune tecnico-organizzative sposando un progetto non mio. Capisco che il Taranto venga da venticinque anni…
 La testa mozzata e sanguinante di un animale, con un cartello che riporta una scritta offensiva verso il direttore sportivo del Taranto calcio, è stata rinvenuta stamattina sul lungomare di Taranto ai piedi di un cippo commemorativo. La scritta recita: "Ds sporco barese". Ds è la sigla della carica di direttore sportivo, barese perché è di Bitonto il manager Vincenzo De Santis. Insieme al presidente del Taranto FC 1927, Massimo Giove, era stato già contestato da alcuni tifosi dopo la sconfitta in casa allo stadio Iacovone nel derby col Foggia. Il Taranto, che ha denunciato l'accaduto e parla di "gesto che non passerà inosservato", ha intanto chiesto alla Digos di avviare delle indagini "e cercare di risalire all'autore o agli autori di questo vile gesto". Una intimidazione analoga è stata rivolta a dicembre 2019 verso l'allora ds Gino Montella. Vicino allo stadio fu infatti trovato un manichino con una corda…
Satanelli premiati dal gol dell'ex El Ouazni. Mister Carafa: “ Il Foggia ha meritato, lotteremo fino alla fine.” Avvantaggiato: “ Siamo caduti nella trappola del Foggia, dovevamo giocare palla a terra. Il risultato poteva essere diverso ma non siamo stati bravi a finalizzare.” di Andrea Loiacono A far rumore dopo la splendida vittoria al Festival di San Remo, questa volta non è il tarantino Antonio Diodato, vincitore della settantesima edizione della più importante kermesse canora del nostro paese, ma l'imbarazzante sconfitta del Taranto nel match disputato allo Iacovone nel derby contro il Foggia. Per il Taranto si tratta della sesta sconfitta in campionato fra le mura amiche, un dato su cui riflettere se si pensa che si tratta del record negativo nella storia del club ionico. Mister Panarelli dopo la buona prestazione di Sorrento rivoluziona la formazione sconfessando il più antico motto calcistico che recita “ squadra che vince non…
Sorrento sconfitto dopo diciotto risultati utili consecutivi. Mister Panarelli: “ Ho visto il Taranto giocare di squadra. Bravi a concretizzare e vincere con merito.” Mister Maiuri: “ Dopo il gol subito siamo calati ma ci può stare dopo una lunga striscia di risultati utili, ora dobbiamo reagire.” Marino: “ Dedico il mio gol alla squadra e ai tifosi, lavoriamo sempre per ottenere il massimo.” di Andrea Loiacono Il Taranto si conferma corsaro in questo girone H della serie D. Gli ionici, infatti, dopo il convincente 3-0 casalingo di domenica scorsa contro il Grumentum si impongono anche nel difficile “stadio Italia” di Sorrento liquidando i padroni di casa imbattuti in campionato dal 14 aprile scorso, ben diciotto turni di campionato. I costieri si presentano alla sfida forti della piazza d'onore alle spalle del Foggia e sono guidati da Enzo Maiuri, vecchia conoscenza del calcio rossoblù sia da calciatore che da allenatore.…
Pagina 1 di 18