Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Cronaca, Politica & Attualità
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 170

Cronaca, Politica & Attualità

Cronaca, Politica & Attualità (5128)

Cronache e ultime notizie. Aggiornamenti e approfondimenti in tempo reale dalla Puglia

Il punto di vista di Lino De Guido - Associazione Le belle città   “La Città Vecchia si sbriciola. La causa? Non regge più al peso delle chiacchiere e al pesante fardello a cui è sottoposta quotidianamente. Le costruzioni popolari e le dimore nobiliari, abbandonate all’incuria e all’inciviltà del privato e del pubblico, si ribellano e non sono più disposte a sopportare le nobili intenzioni, le roboanti dichiarazioni, gli interessanti convegni, i buoni propositi, le coraggiose iniziative, che durano lo spazio di un mattino, per continuare a vivere nel degrado”.  Incominciava così il comunicato inviato alle redazioni lunedì 10 febbraio u.s. all’indomani del crollo di via di mezzo.   Sono trascorsi sei mesi e ci ritroviamo a fare i conti con un ennesimo cedimento strutturale, figlio dell’incuria e dell’inciviltà del privato, che scientemente ha deciso di abbandonare l’isola senza provvedere a mettere in sicurezza l’immobile. In questo arco di tempo,…
Un gruppo di circa quaranta persone non ha potuto imbarcarsi sulla prima corsa per l’isola di San Pietro a causa del numero di passeggeri eccedente la capienza consentita dalla legge. Chi è rimasto a terra ha usufruito delle corsa successiva. L’inconveniente è dovuto alla contemporanea presenza degli acquirenti del biglietto (vincolato per giorno e orario) e dei possessori di abbonamento (svincolato da giorno e orario) tutti appartenenti alla Marina militare. La prima categoria di viaggiatori è contingentata, la seconda no. L’improvviso e imprevisto afflusso di un numero superiore alla media di abbonati ha creato questa mattina il parziale disservizio. Quest’anno l’Amat garantisce il servizio di collegamento con l’isola mediante una sola nave nonostante le grandi difficoltà a reperire personale di bordo in possesso dei titoli di legge. L’impossibilità di utilizzare la seconda nave di conseguenza non ha creato, come gli anni passati, le migliori condizioni per gestire il collegamento. “In…
RISCONTRATE ANCHE VIOLAZIONI AL TESTO UNICO DELLE LEGGI BANCARIE..ACCERTATI “PRESTITI” CON INTERESSI APPLICATI FINO AL 60%. Militari del Gruppo di Taranto, su disposizione del G.I.P. presso il locale Tribunale, hanno eseguito, alle prime luci dell’alba, 2 ordinanze di custodia cautelare in carcere ed un sequestro preventivo ex art 321 c.p.p. di due immobili, due autoveicoli, 1 motociclo per un valore complessivo di oltre 270 mila euro, nonché di disponibilità finanziarie. La custodia cautelare riguarda due coniugi tarantini, M.F. di 41 anni e B.S. di 36 anni, per i reati di usura, abusivismo finanziario, evasione e intestazione fittizia di beni. L’attività di servizio ha tratto origine da un arresto in flagranza per stupefacenti, operato dalla Fiamme Gialle nel 2012 nei confronti del predetto M.F.. A seguito degli approfondimenti investigativi scaturiti dall’esame della documentazione rinvenuta in sede di perquisizione domiciliare eseguita nell’occasione del predetto arresto, è emerso che M.F., in concorso con…
Martedì, 12 Agosto 2014 17:18

TARANTO . L'Isola che vogliamo torna itinerante

Scritto da
  Ritorno al format tradizionale per l'Isola che vogliamo che domani, mercoledì 13 agosto, torna in Città Vecchia per il secondo appuntamento con l'edizione 2014. Messa in archivio l'esperienza dell'anteprima sperimentale di sabato, con una grossa mole di indicazioni che torneranno utili all'organizzazione per le edizioni a venire, la kermesse ritrova la formula itinerante che da sempre ha caratterizzato la manifestazione, con ben quarantasette postazioni disseminate nell'Isola.   Venticinque le postazioni tra i vicoli che tornano a riempirsi di intrattenimento e musica, ma anche di appuntamenti con la cultura ed il teatro. La scelta di puntare su un'offerta musicale di qualità, dopo la performance di alto spessore offerta dall'Orchestra dello Scorpione nella prima serata, è confermata dalla scelta di musicisti di calibro e di atmosfere raffinate anche nel corso della seconda serata. Si segnalano in tal senso il concerto jazz del “Salvatore Russo trio” featuring Stochelo Rosenberg in piazza San Francesco…
Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta al senatore Dario Stefàno a firma di Davide De Fazio Caro Senatore , sono giorni ormai che vari esponenti politici attaccano ingiustamente l ' assessore Fabrizio Nardoni e ne chiedono le dimissioni. Nardoni da quando ha preso il suo posto come assessore alle risorse agricole della Regione Puglia , ha svolto un ottimo lavoro riconosciuto da tutti a livello regionale e nazionale . Il suo operato è stato costellato da tantissimi successi e la sua progettazione ha dato una nuova spinta al settore agricolo della nostra Puglia, soprattutto per quanto riguarda le politiche giovanili. Credo anche che il suo comportamento nell'emergenza Xylella che ha colpito i nostri ulivi , sia stato ineccepibile. Dico questo, perché in vista delle primarie posso comprendere i comportamenti scorretti e i duri attacchi nei confronti dell'assessore Fabrizio Nardoni da parte dell'opposizione , ma non riesco a comprendere come Lei quando è…
  Per dieci giorni (prima in Route mobile e poi in campo fisso a San Rossore di Pisa) gli scout provenienti da tutta Italia hanno discusso di coraggio pensando alla Chiesa di papa Francesco e all'Italia di oggi con le parole di benedizione di Papa Francesco: "Ricordatevi: compassione, condivisione, Eucaristia" Il coraggio inteso come impegno. E' questo il tema della terza Route nazionale dei Rover e delle Scolte dell'Agesci, l'associazione degli scout cattolici. Alla fine dell'incontro, il movimento ha dato vita a una "Carta del coraggio": un documento che contiene le principali proposte del mondo scout per il futuro. All’incontro nazionale hanno partecipato anche i Rover e le Scolte del Gruppo Scout Ginosa 2 e del Gruppo Scout Marina di Ginosa A loro il Sindaco di Ginosa, il dott. Vito De Palma, ha inviato anche a nome di tutta l’Amministrazione Comunale i saluti per il loro rientro a casa dopo questo importante e…
Maggiore attenzione per le periferie, la pulizia, la sicurezza, il decoro urbano. Queste le richieste contenute nella lettera che i Giovani dell'Osservatorio Permanente Salinella hanno scritto al sindaco. Ecco il testo. <Carissimo Sindaco e carissimi Assessori, questo Osservatorio Permanente si augura, a nome dei cittadini dell’intero Quartiere Salinella, che questa decisione sia solo un primo passo rispetto a quelli necessari per un ripristino più completo di quel rispetto delle normative da voi auspicato. Ci auguriamo, infatti, che nella Vostra agenda siano presenti anche altri interventi che possano migliorare la vita del Quartiere e dei suoi cittadini i quali devono quotidianamente convivere con blatte, zanzare ed altri insetti, con i cani randagi, con quei crateri (chiamarle buche è un eufemismo) visibili oramai dalla Luna, con i marciapiedi non pavimentati (o talvolta assenti). O, ancora, con quella sporcizia già denunciata dal nostro Parroco e che non proviene dal mercatino delle pulci, bensì…
  La bonifica del Mar Piccolo è uno degli interventi più complessi che il neo commissario alle bonifiche dell’area di Taranto, Vera Corbelli, dovrà affrontare.  Un intervento particolarmente atteso, soprattutto dai produttori di mitili che più duramente hanno dovuto pagare il prezzo dell’inquinamento industriale.   Come è noto allo stato attuale vi sono tre diverse ipotesi di tecniche di bonifica: il capping; il dragaggio; l’intervento sui microorganismi. Si tratta di valutare cosa è meglio, per la riqualificazione delle acque  anche  in funzione del ritorno  alle attività di mitilicoltura, tradizionalmente praticate nei seni del Mar Piccolo.  "Dagli organi di stampa - sottolinea Confcommercio da sempre vicina alle istanze dei mitilicoltori ioici - si è appreso che in questi giorni l’Arpa ha consegnato al neo commissario la relazione scientifica attinente le fonti e la natura degli inquinanti, e che pertanto spetta ora ai tecnici -coordinati dalla dott. Corbelli-  entrare nel merito della…
 La ripresa delle attività del tavolo  interistituzioanle per la risoluzione delle criticità dell’Area jonica e la convocazione di una prossima riunione. E’ questo che chiede il sindaco di Taranto, Ezio Stefàno al presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi, da disporre eventualmente immediatamente dopo le ferie estive. Con una lettera il primo cittadino sollecita al premier la necessità di un incontro per definire alcune tematiche già avviate nel solco delle attività del Tavolo interistituzionale e per delineare nuove strategie a sostegno del territorio. La palla, adesso, ritorna nella metà campo del governo dal quale il sindaco Stefàno adesso  attende ora una risposta ma soprattutto una data certa di convocazione a palazzo Chigi.
Il  sistema di tassazione dei rifiuti urbani,  già nel passaggio dalle TARSU alla TARES ha introdotto delle maggiorazioni,  che andranno a ripetersi con il passaggio alla TARI.  L’incremento medio dei costi del servizio urbano subirà maggiorazioni per alcune tipologie di attività (fruttivendoli, pescherie, ristoranti, etc.) particolarmente onerose. E’ dunque  evidente che occorre rivedere la struttura dell’attuale sistema di prelievo, facendo valere il principio comunitario che a pagare siano soprattutto  i contribuenti che realmente producono rifiuti. Su questo tema Confcommercio  ha da tempo avviato il confronto  con i sindaci delle amministrazioni comunali del territorio provinciale, con l’obiettivo di fissare criteri oggettivi più equi per la definizione della tassazione locale.   A tal fine le Delegazioni comunali di Confcommercio hanno avviato una serie di incontri con le Amministrazioni dei Comuni della provincia   per valutare, di concerto con i referenti locali  – dirigenti e assessori-, i percorsi da mettere in pista per  limitare …
Pagina 346 di 367