Cronaca, Politica & Attualità

Cronaca, Politica & Attualità (4525)

Cronache e ultime notizie. Aggiornamenti e approfondimenti in tempo reale dalla Puglia

Continua il lavoro svolto da Casartigiani Taranto a sostegno della categoria dei carrozzieri. Le parole, però, non servono più. Dopo gli interventi degli ultimi giorni, l’importante associazione rappresentativa del mondo artigiano di terra ionica torna a rivolgersi agli operatori dell’informazione per divulgare una triste realtà fatta di numeri: i numeri dei debiti che attanagliano gli operatori del settore, oggi più che mai in forte difficoltà, i numeri delle scadenze con fornitori e dipendenti, che non si riescono a rispettare, i numeri della Camera di Commercio. Dai dati di quest’ultima si evince, infatti, come i carrozzieri della città bimare e provincia, dal 2012 ad oggi, si siano dimezzati: da circa 300 a 146. Il dato è decisamente allarmante e si teme che la situazione possa solo peggiorare alla luce dell’ultima riforma della RC Auto. Allo stato attuale, la stessa rende obbligatoria per il risarcimento dei danni ai veicoli incidentati la c.d.…
Intervento del “Continua a far discutere la parola “adozione” usata dal Presidente Nichi Vendola nei confronti della città di Taranto. Lui stesso ha spiegato che significa “prendersi cura”, è come voler adottare una figlia generosa che ha dato tanto al territorio, sacrificando tutta se stessa, e che ora ha bisogno di ricevere aiuto ed assistenza dalla Regione Puglia e dall’Italia. Per questo mi pare del tutto gratuito ed ingeneroso il sospetto che aleggia di voler commissariare Taranto esautorando dalle scelte gli organi elettivi della Città. Mi pare invece che sia ferma volontà di Vendola e della sua Giunta di voler coinvolgere tutti, a partire dai Consiglieri regionali e dall’Amministrazione Comunale, per far fronte ad un compito così arduo. Capisco la preoccupazione dei Consiglieri regionali di Centrodestra terrorizzati dal fatto che ingenti risorse dei Fondi Europei 2014/2021, su cui ci apprestiamo a decidere, siano destinati dalla Regione a Taranto. Ma non…
Siamo convinti che dal ricompattamento delle posizioni nell'alveo del centro-sinistra si possa tornare a dare fiducia ai luoghi di rappresentanza istituzionale. Crediamo che Antonio Decaro rappresenti il volto, l'idea e le gambe di questa auspicata unit=E0 di intenti e per questa ragione e per = la competenza amministrativa che possiede sar=E0 anche il nostro candidato nel= le primarie per scegliere il futuro Sindaco di Bari. E' quanto dichiarano in una nota congiunta il segretario regionale dell'Italia dei Valori Massimo Colia e il segretario organizzativo nazionale del partito, Luciano Pisanello che questa mattina a Bari hanno incontrato insieme a capogruppo del consiglio comunale barese, Angelo Tomasicchio e il tesoriere del partito, Giovanni Di Turi, il candidato Antonio Decaro. Il popolo dell'Italia dei Valori dunque il prossimo 23 febbraio si recher= =E0 alle urne scegliendo Decaro e le ragioni le spiegano i due esponenti di partito delegati dal segretario nazionale Messina nel…
“Il futuro della memoria: Taranto, cultura, sviluppo”. E’ questo il tema dell’evento nazionale che si terrà sabato 8 febbraio p.v., a Taranto, nella Sala Conferenze dell’ex Convento di San Francesco (II Facoltà di Giurisprudenza, via Duomo), con inizio alle ore 10.30. L’evento, organizzato dalla Commissione Cultura di Confindustria nazionale, dall’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari e da Confindustria Taranto, si concluderà con l’intervento del Ministro per i Beni, le Attività culturali e il Turismo Massimo Bray. Il lavori saranno coordinati dal Vice Presidente nazionale e Presidente della Commissione Cultura di Confindustria Alessandro Laterza. Interverranno, fra gli altri, il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari Antonio Uricchio ed il Presidente di Confindustria Taranto Vincenzo Cesareo.
“A Taranto serve un Distretto urbano del commercio. La città deve riappropriarsi della sua vocazione culturale e commerciale e ripartire da questa”. L’ha detto l’assessore allo Sviluppo economico, Loredana Capone, partecipando al convegno “I distretti urbani del commercio: analisi e programmazione progettuale” che si è tenuto a Taranto nella sede di Confcommercio. “Perché ciò sia possibile – ha spiegato l’assessore – occorre una coprogettazione di residenti, commercianti, artigiani, operatori culturali e dei servizi che abbia come obiettivo Taranto smart city”. “Non servono progetti calati dall’alto, ma la consapevolezza che le forze attive della città non aspettino che la tempesta della crisi passi, ma imparino ‘a ballare sotto la pioggia’, come diceva Gandhi. Ci sono talenti nuovi da attivare e risorse a cui tutti i Comuni della provincia possono accedere. Ma nessuno deve aspettare che i soldi cadano come pioggia: la nuova programmazione comunitaria chiede ai Comuni di scoprire e valorizzare…
SCOPERTA FRODE ‘’CAROSELLO’’ NEL SETTORE DEL COMMERCIO DI AUTOVETTURE.Il Nucleo di Polizia Tributaria di Taranto ha concluso una verifica fiscale nei confronti di una società operante nel settore della compravendita di autovetture con sede a Manduria (TA). I militari hanno contestato una rilevantissima frode all’I.V.A. attuata mediante l’interposizione fittizia di società e l’utilizzo di fatture per operazioni soggettivamente inesistenti per un ammontare complessivo di 16,6 milioni di euro, con un’evasione di I.V.A. per 3,3 milioni di euro. L’attività delle Fiamme Gialle è scaturita da precedenti indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Taranto e conclusesi con l’esecuzione di misure cautelari reali a carico degli amministratori di fatto e di diritto dei soggetti economici coinvolti, delle stesse società beneficiarie del sistema di frode, nonché di prossimi congiunti degli indagati cui erano stati intestati beni mediante trasferimenti o separazioni legali fittizi. Gli ideatori della frode si erano avvalsi di tre entità allocate…
Il percorso di realizzazione dei DUC, i Distretti Urbani del Commercio, passa alla fase due. I comuni della provincia di Taranto si preparano ad adottare questo importante strumento – istituito con L .R. 11/2003- di valorizzazione e promozione del commercio urbano nei centri cittadini e negli ambiti commerciali naturali. Dopo un percorso di conoscenza ed approfondimento delle questioni inerenti la loro organizzazione, le modalità operative, di elaborazione dei regolamenti e soprattutto di primo confronto con le amministrazioni comunali – attori primari dei DUC, assieme alle associazioni degli operatori commerciali- Confcommercio si prepara ora a dare avvio alla seconda fase dell’iter procedurale, determinante per la costituzione vera e propria del distretto. Condizione indispensabile infatti è l’accordo stipulato tra l’associazione dei commercianti e l’amministrazione comunale, o più amministrazioni comunali, nel caso di comuni con popolazione inferiore a 25 mila abitanti e con meno di 200 esercizi commerciali. Espletata la fase di analisi…
I Carabinieri della Stazione di Sava, durante un controllo della circolazione stradale hanno fermato un 30enne del posto con precedenti di polizia, il quale, a bordo della propria auto, trasportava varia attrezzatura per il giardinaggio (un decespugliatore, un tagliasiepi, ecc.) e i lavori di edilizia (4 smerigliatrici, 2 trapani, 2 avvitatori, 2 generatori di corrente, ecc.) della quale non dava giustificazione. Il veicolo e tutta l'attrezzatura sono stati sequestrati, mentre l'uomo è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione.
Il varo da parte del MIPAAF del provvedimento sul riconoscimento delle calamità naturali nelle Regioni Puglia, Emilia Romagna, Toscana e Basilicata, che abbiamo così fortemente richiesto, sia come Regione, sia nell’ambito del tavolo di coordinamento di tutte le regioni italiane, è un riconoscimento importante ad un territorio che da anni vive una emergenza continua.Così l’Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia e coordinatore nazionale di tutti gli assessori al ramo nazionali, Fabrizio Nardoni, che nella doppia veste commenta la dichiarazione dello stato di eccezionali avversità atmosferiche decretata proprio ieri dal Ministro Nunzia De Girolamo. Un risultato importante anche per la Puglia e per le zone del tarantino dove il dramma dell’alluvione dello scorso ottobre ha portato disagio ma anche morte e distruzione – dice Nardoni – e un segno di attenzione verso una comunità che recentemente è stata nuovamente colpita con crolli e devastazioni ormai intollerabili. Secondo la dichiarazione gli…
I militari del Nucleo di Polizia Tributaria di Taranto, nell’ambito di specifici controlli eseguiti nel decorso anno 2013, hanno individuato 19 persone che operavano, senza averne titolo, con mansioni infermieristiche presso 6 laboratori di analisi ubicati in Taranto e provincia, accreditati con il Servizio Sanitario Nazionale. L’attivita’ ispettiva eseguita dalle Fiamme Gialle rientra in un vasto ed articolato piano d’azione in materia di tutela della spesa pubblica nel comparto sanitario. I Finanzieri hanno accertato che i prelievi di sangue avvenivano: - “a domicilio”, da parte di infermieri dipendenti pubblici, di ex infermieri ormai in pensione, nonché di persone prive di qualifica; - presso alcuni dei laboratori oggetto d’indagine, da parte di “operatori sanitari” sprovvisti dei titoli professionali. Spesso, nei casi di prelievi domiciliari, le provette venivano trasportate in condizioni non idonee a garantire l’integrita’ dei campioni. Le norme in tema di prelievo e trasporto di sangue prevedono, infatti, che questo…
Pagina 310 di 324