Ottavo invio della lettera al premier Giuseppe Conte ( accade ogni sabato) con cui i cittadini di Taranto ( il testo è firmato da 5056 cittadini e 54 associazioni) chiedono la chiusura dello stabilimento Ilva-ArcelorMittal restando in attesa di una risposta scritta e di una convocazione. Di seguito il testo della lettera e le firme di quanti hanno finora aderito all’iniziativa Egregio Presidente Giuseppe Conte, adesso dovrebbe bastare, non crede? In piena pandemia abbiamo finalmente potuto ascoltare dalla sua viva voce che la salute della popolazione è il primo diritto da tutelare. Come lei sa bene, le parole hanno un peso, un valore, un significato. Speravamo, in cuor nostro, che la sua dichiarazione valesse per tutti, ma così non è stato. Una delle poche, pochissime aziende che ha continuato a funzionare senza interruzioni è stata la ArcelorMittal, a Taranto. Ancora una volta, Taranto è stata trattata a livello di possedimento…
Un’area agricola di 5.000 metri quadrati, adibita a discarica abusiva, è stata sequestrata dalla Polizia a Grottaglie (Taranto) e otto persone sono state denunciate in stato di libertà otto persone perché ritenute, a vario titolo, responsabili di gestione illecita di rifiuti pericolosi. Due sono i proprietari dell’azienda di smaltimento di materiali ferrosi, sei invece i proprietari dell’area, tutti di Grottaglie. Le indagini sono state avviate in seguito al ritrovamento, nelle campagne di contrada “Paparazio”, a nord di Grottaglie, di un autocarro Iveco munito di una gru a “ragno”, usato probabilmente per lo scarico illegale di rifiuti. Il mezzo era stato abbandonato fretta poco prima dell’arrivo dei poliziotti, con le chiavi ancora inserite nel nottolino dell’accensione. Dall’ispezione dell’autocarro, i poliziotti hanno tratto gli elementi per risalire alla proprietà del mezzo e alla ditta di recupero di materiali ferrosi che lo usava. In seguito, gli agenti, con l’ausilio delle riprese aeree effettuate…
Sono 9 i nuovi casi Covid-19 registrati nelle ultime ore in Puglia, a fronte di 1561 test effettuati. I casi sono così suddivisi: 4 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Bari, 2 in provincia di Foggia. E’ stato registrato un decesso in provincia di Lecce. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 254.939 test e sono risultate positive 4.705 persone. Infine, 3973 sono i pazienti guariti; 178 sono i casi attualmente positivi.
La Marina militare aprirà un’indagine interna in merito a quanto accaduto qualche giorno fa a Taranto all’interno delle Scuole sottufficiali di San Vito. Stando a quanto appreso da AGI da fonti di Marina Sud, si era appena conclusa la cerimonia di giuramento, svolta a porte chiuse per le regole anti-Covid, quando con la compagnia di militari in divisa e tutti ancora schierati, entra sul piazzale un giovane ufficiale donna, con fascia azzurra sulla divisa e sciabola di ordinanza - il comandante della compagnia schierata -, e dagli altoparlanti del piazzale parte subito la musica del brano Jerusalema, da qualche settimana tra le hit più suonate dell'estate. Dal filmato che sta circolando sui social si vede che l’ufficiale prima chiede di alzare il volume della musica, perché si sente poco, poi si mette a ballare, seguita subito da tutto il plotone, formato da uomini e donne. Tutti in divisa e col…
Nel Consiglio dei ministri che ieri sera ha approvato il decreto legge Agost”, c’é anche il via libera allo statuto del Tecnopolo da istituire a Taranto. È un altro provvedimento varato dall’esecutivo per la città pugliese in aggiunta alle 315 nuove assunzioni per l’Arsenale della Marina Militare di Taranto proposte dal ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, e anch’esse approvate ieri. Il Tecnopolo è uno dei tasselli della riconversione green della città e fu annunciato per Taranto ad aprile 2019 dall’allora vice premier e ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio. Per il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, con delega alla programmazione economica, Mario Turco, il Tecnopolo a Taranto è stato istituito con “con la Legge di bilancio con una dote di 9 milioni di euro per gli anni 2020-2022. Con l’approvazione dello statuto sociale - rileva Turco -termina il lungo iter amministrativo per l’istituzione giuridico del Centro di Ricerca". Per…
 ArcelorMittal non paga le imprese che assicurano lavori e prestazioni all’acciaieria e Alliance Green Services (Ags) ha fermato dalle 23 di sera le attività nel siderurgico di Taranto, tra le quali le pulizie industriali degli impianti. In segno di protesta, i lavoratori di Alliance Green Services, che è partecipata da ArcelorMittal Italia, il 10 agosto, dalle 7 alle 13, effettueranno un sit in dinanzi alla portineria Imprese dello stabilimento di Taranto. Informati sia ArcelorMittal, sia Alliance Green Services, ma anche presidente del Consiglio, presidente Regione Puglia, prefetto, questore e sindaco di Taranto. Oggi la direzione aziendale Ags ha comunicato ai dipendenti la sospensione delle lavorazioni nello stabilimento. Per i sindacati Fisascat Cisl, Filcams Cgil, Uil trasporti e Usb, “le dichiarazioni dell’azienda, in merito al mancato pagamento da parte di ArcelorMittal delle proprie spettanze, determinano, per l’ennesima volta, una ricaduta sulle oltre 150 unità lavorative che continuano a vivere nella più…
Speciale appuntamento oggi, sabato 8 agosto 2020 con il mercato estivo Campagna Amica in una delle più gettonate zone balneari del Salento, frazione di Manduria.Dalle 18, nella nuova location in Piazza delle Perdonanze, vicino la chiesa di San Pietro, i produttori agricoli, oltre alla vendita dei propri prodotti agricoli, daranno vita allo street food con prodotti da filiera cortissima. “I consumatori - sostiene il presidente di Coldiretti Taranto Alfonso Cavallo – sono sempre più attenti alla loro salute. Questo significa saper scegliere e puntare su prodotti genuini, dalla tracciabilità certa come quelli del mercato Campagna Amica”. “Sono mercati – continua Aldo Raffaele De Sario, direttore Coldiretti Taranto e Brindisi – in cui la qualità del prodotto si coniuga con la convenienza, mettendo d’accordo produttori e consumatori”. Si potranno gustare varie pietanze: dalle orecchiette fatte in casa con sugo fresco e cacio ricotta ai panini con capocollo di Martina Franca e…
Il mancato rispetto della sicurezza” all’interno del reparto Ril, riparazione locomotori, del siderurgico ArcelorMittal, ex Ilva, di Taranto viene denunciato all’azienda dalle rls Uilm. “Nello specifico - dicono i delegati Uilm - ci risulta che nella giornata di domani , in orario straordinario, in merito ad una attività complessa su un bulldozer, in mancanza di personale formato è informato collocato in cassa integrazione, è stato richiesto l’intervento di personale non formato a svolgere quel tipo di attività”. Uilm chiede ad ArcelorMittal “la sospensione immediata” del lavoro programmato “in attesa di una soluzione definitiva” e paventa, in caso di mancato accoglimento della richiesta, di rivolgersi agli enti esterni di vigilanza. 
La carenza di pediatri coinvolge anche l’ospedale di Taranto e Asl, per garantire la sicurezza dei neonati, oggi ha annunciato la riorganizzazione dei percorsi assistenziali, attivando, per i casi più gravi, la collaborazione con il Policlinico di Bari. Le nuove norme pensionistiche, con un alto numero di medici che giungono all’età della quiescenza, e le borse di studio di specializzazione sempre più ridotte, hanno portato, spiega Asl Taranto, ad “una forte carenza dei medici specialisti”. Tra le specializzazioni che soffrono di più, c’è la pediatria. Asl riferisce che, secondo uno studio indipendente della fine del 2019, senza un’adeguata programmazione e i necessari correttivi, nei prossimi 5 anni, negli ospedali italiani, mancheranno all'appello 2.000 pediatri. La situazione è complicata già ora, si evidenzia, con una seria difficoltà da parte di tutti gli ospedali di reperire medici specializzati in pediatria. L’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, avverte Asl,si trova nella stessa situazione degli…
 Nel centro storico di Martina Franca (Taranto) domani sera e domenica sera quattordici pianoforti nelle mani di oltre cento interpreti per una multisala della musica all’aperto. Sabato 8 e domenica 9 agosto torna infatti la maratona musicale “Suona con noi” con professionisti ed esordienti in arrivo da tutta l’Italia. Tra gli ospiti, anche i protagonisti della scuola pianistica pugliese, dal capostipite Michele Marvulli a Pasquale Iannone, Pierluigi Camicia e le nuove leve Alessandro Sgobbio e Osvaldo Nicola Fatone. Nel centro storico di Martina Franca protagonista sarà il pianoforte. Anzi, quattordici pianoforti, suonati, a rotazione in altrettante postazioni, da oltre cento musicisti provenienti da tutta Italia, con qualche presenza anche dall’estero. La maratona pianistica, intitolata “Suona con noi”, è il momento più spettacolare del festival “Piano Lab” pensato dall’ideatore Giovanni Marangi mettendo insieme l’esperienza trentennale nel mondo dei pianoforti con quella di organizzatore della Ghironda. Piano Lab,spiegano i promotori, “è una…
Pagina 1 di 496