Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Categorie
Parte in salita la nuova settimana per la vicenda Acciaierie d’Italia. Tra ogg e il 3 febbraio sono concentrati una serie di appuntamenti. Oggi, nella sede di Confindustria nazionale a Roma, Acciaierie d’Italia incontra i sindacati per cominciare ad entrare nel merito industriale ed occupazionale dopo il vertice dal ministro Adolfo Urso del 19 gennaio. Il giorno successivo nuovo ciclo di audizioni della commissione Industria del Senato che ha già ascoltato Comune di Taranto, Regione Puglia, azienda, sindacati, ambientalisti, Federacciai e Casartigiani. Dalle 14 del 31 gennaio tocca invece a commissari straordinari Sanac (un’azienda che rifornisce refrattari ad Acciaierie d’Italia verso la quale ha maturato crediti importanti), Arpa Puglia, Ordine dei medici di Taranto, Confapi e presidente di Acciaierie d’Italia holding, Franco Bernabé. Infine alle 18 del 3 febbraio scadono i termini per la presentazione alla commissione Industria degli emendamenti al decreto legge. “Oggi- dichiara Roberto Benaglia, segretario generale Fim…
Tony Hadley, “tutto esaurito” Una delle voci più amate del panorama internazionale, conferma il suo grande appeal. Tony Hadley, c’è il sold out. Quanto prevedibile, ora è confermato. Lo spettacolo che avrà per protagonista una delle voci più significative del panorama pop-rock internazionale e in programma questa sera lunedì 30 gennaio al teatro Orfeo di Taranto, ha fatto registrare il “tutto esaurito” con largo anticipo. Le attenzioni per quella che è stata la voce degli Spandau Ballet, una delle formazioni musicali più amate da generazioni, si erano già scatenate all’annuncio della Stagione Eventi musicali 2022-2023 a cura dell’Orchestra della Magna Grecia. Una rassegna che ha confermato l’interesse del pubblico per tutti gli spettacoli in programma, da Noa a Chiara Civello proseguendo con Serena Autieri, tutti eventi che hanno registrato successo di pubblico e critica.
Il Terzo Polo (Azione-Italia Viva) prova ad inserirsi nello strappo tra il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, del Pd, e i Cinque Stelle. Strappo avvenuto sulla vicenda dell’ex Ilva e che ha portato il sindaco a revocare la delega di assessore alla Pubblica istruzione a Maria Luppino e l’incarico extra giunta al consigliere comunale Mario Odone, entrambi pentastellati. Il Terzo Polo, che non fa parte della maggioranza di Melucci e che in Consiglio è presente solo con la componente Italia Viva (consiglieri Massimiliano Stellato e Carmen Casula), lancia un segnale di apertura al sindaco di Taranto e dice che “noi daremo il nostro sostegno all’iniziativa politica del sindaco Melucci e della sua amministrazione sul grandioso tema della produzione, della prosperità e della sicurezza ambientale, tenendosi aggrappati alla prova scientifica e alle migliori e più avanzate tecnologie, piuttosto che agli illusionismi degli sciamani. E tutto questo perché il compito degli amministratori…
Quale migliore iniziativa per promuovere la “Giornata Mondiale della lettura ad alta voce”- Mercoledì 1 Febbraio - se non la lettura di due libri scritti da due autrici tarantine in erba? Si tratta di Sofia Limongelli, della 2^ D, autrice de “Le avventure dei Lialls”, e Lara Adduci, della 1^ B, al suo secondo romanzo con “Una vita da tubero”, che frequentano la Secondaria di I grado del Comprensivo V.Martellotta di Taranto. A coordinare i lavori, mercoledì 1 febbraio, presso la Conference Hall del plesso di Corso Annibale della Martellotta, sarà Maria Pamela Giufrè, ideatrice dell’iniziativa culturale, promossa dal dirigente scolastico Gianni Tartaglia – che specifica – “…crediamo fortemente nell’importanza della lettura soprattutto quella ad alta voce, che è un vero lasciapassare per la socializzazione tra studenti, e per la condivisione delle emozioni. L’occasione del l’1 Febbraio ci è sembrata perfetta per presentare i libri scritti dalle nostre alunne che,…
Mister Capuano: “Secondo tempo di confusione , gli infortuni hanno mutato il nostro assetto tattico.” di Andrea Loiacono Terzo pari interno consecutivo per il Taranto, dopo quelli con Monopoli e Turris ad uscire indenne dallo “Iacovone” questa volta è la Gelbison. Mister Capuano conferma il 3-5-2 con l\'esordio dal primo minuto di Crecco nel ruolo di mezz\'ala sinistra con il rientro di Tommasini dopo la squalifica a comporre il tandem offensivo con Bifulco. Mister De Sanzo può contare sui nuovi innesti Granata e Infantino entrambi ex della gara. La gara ha inizio con i ritmi alti da parte di entrambe le compagini e al 6\' Manetta viene ammonito per un fallo a centrocampo. La Gelbison è ben schierata in campo e il Taranto prova a ripartire in contropiede. Al 18\' Mastromonaco scende sulla destra e crossa al centro con la sfera deviata in angolo da Cargnelutti. Sul calcio d\'angolo seguente…
Si sono svolte ieri sera fino a tarda ora le operazioni di scrutinio delle votazioni per l’elezione del nuovo Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Taranto. Stando ai risultati diffusi dai candidati, primo dei votati è Vincenzo Di Maggio con 663 voti, a seguire Paola Antonia Donvito con 613, Giovanni Cigliola con 602, Fabrizio Todaro 581, Rosario Orlando 579, Egidio Albanese 566, Francesco D’Errico 530, Giuseppe Macri’ 481, Nestore Thiery 473, Adriano De Franco 438, Raffaele Di Ponzio 429, Antonella Semeraro 427, Francesca Fischetti 422, Stefania Di Stefano 418, Carlo Raffò 413, Emanuele Altamura 396, Maria Mirella Casiello 396, Gabriella Barcariol 394, Eleonora Coletta 390, Vincenzo Monteforte 383, Donato Antonio Muschio Schiavone 383. La Commissione, riunita fino alla tarda serata di ieri ha però dichiarato ineleggibili Vincenzo Di Maggio, Paola Antonia Donvito (primo e seconda tra i suffragati) Rosario Orlando (quinto) Giuseppe Macrì (ottavo) Nestore Thiery (nono) Adriano De Franco (decimo)…
Si sono svolte ieri sera fino a tarda ora le operazioni di scrutinio delle votazioni per l’elezione del nuovo Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Taranto. Stando ai risultati diffusi dai candidati, primo dei votati è Vincenzo Di Maggio con 663 voti, a seguire Paola Antonia Donvito con 613, Giovanni Cigliola con 602, Fabrizio Todaro 581, Rosario Orlando 579, Egidio Albanese 566, Francesco D’Errico 530, Giuseppe Macri’ 481, Nestore Thiery 473, Adriano De Franco 438, Raffaele Di Ponzio 429, Antonella Semeraro 427, Francesca Fischetti 422, Stefania Di Stefano 418, Carlo Raffò 413, Emanuele Altamura 396, Maria Mirella Casiello 396, Gabriella Barcariol 394, Eleonora Coletta 390, Vincenzo Monteforte 383, Donato Antonio Muschio Schiavone 383. La Commissione, riunita fino alla tarda serata di ieri ha però dichiarato ineleggibili Vincenzo Di Maggio, Paola Antonia Donvito (primo e seconda tra i suffragati) Rosario Orlando (quinto) Giuseppe Macrì (ottavo) Nestore Thiery (nono) Adriano De Franco (decimo)…
Annunciate altre due aperture entro il 2023 a Francavilla Fontana e Ceglie Messapica La Bcc San Marzano ha inaugurato la nuova filiale di Villa Castelli in Via Pietro Vasta 23. Dopo 20 anni dalla prima apertura nel suggestivo borgo pugliese in provincia di Brindisi, l’istituto di credito ha scelto di spostarsi in una sede più grande, moderna e accogliente arricchita da un ampio spazio esterno dotato di panchine e zona pedonale, insieme ad un’area verde a servizio della Comunità. “Si tratta di un vero e proprio intervento di riqualificazione urbana – ha commentato il Presidente Emanuele di Palma – un nuovo traguardo raggiunto per la BCC San Marzano, che con lo sguardo rivolto al domani continua ad investire in innovazione e sviluppo, per favorire il benessere dei propri collaboratori e la crescita dell’intero territorio in cui opera”. I nuovi spazi si sviluppano su una superfice lineare di 250 m2 interni…
“Siamo convinti di avere messo sui binari giusti quello che è il principale polo siderurgico italiano, che deve tornare ad essere il principale polo siderurgico europeo in una logica di riconversione Green, cioè un modello per tutto il mondo”. Lo ha detto il ministro delle imprese e del made in Italy Adolfo Urso, rispondendo ad una domanda sull\'llva di Taranto.
L’artista olandese JDL, con il murales \\\" L\\\'amore è più forte della morte\\\" è in corsa sullo Street Art Cities come miglior murales. Per il quartiere Paolo VI, Jdl ha voluto raffigurare la dolcezza e la delicatezza di un abbraccio. La posa plastica della donna che viene stretta tra le braccia di una persona che non si vede alle sue spalle, come a voler simboleggiare la presenza di una persona cara che non c’è più. L’opera è stata dedicata al padre recentemente scomparso. Il murales può essere votato scaricando l\\\'app Street Art Cities entro il 31 gennaio. L\\\'opera dell\\\'artista olandese JDL è stata inserita nella lista dei più bei murales del mondo ed è finalista del prestigioso concorso organizzato dalla piattaforma “Street Art Cities” riconosciuta come la più importante a livello globale. Judith de Leeuw, JDL, ha portato a Taranto la sua prima parete italiana intitolata “L’amore è più forte…
Pagina 1 di 699