Stampa questa pagina
Mercoledì, 07 Settembre 2022 07:14

SANITÀ/ 300 milioni per i due nuovi ospedali pugliesi, per il San Cataldo dal 18 novembre i lavori di completamento In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Quasi 300 milioni per due nuovi ospedali pugliesi: il San Cataldo di Taranto, che sarà anche sede universitaria, e quello del Nord Barese tra Bisceglie e Molfetta che deve essere costruito. Le risorse sono inserite nella delibera approvata oggi dalla giunta regionale della Puglia. Il totale ammonta a 297,5 milioni. Per Taranto, sono 105 milioni, provvista finanziaria che servirà all’acquisto delle apparecchiature elettromedicali e degli allestimenti del San Cataldo. Opera già in fase avanzata di costruzione alle porte di Taranto con 700 posti letto. È stata appaltata ad un consorzio di imprese per 122,398 mnl di euro. Il nuovo ospedale è pronto all’80 per cento e l’ultimo report lavori colloca il completamento della parte edile per il 18 novembre prossimo, data confermata anche nelle audizioni regionali delle ultime ore. Il cantiere del San Cataldo è partito a metà ottobre 2020 ed ha subito alcuni slittamenti tra Covid e difficoltà di approvvigionamento dei materiali da costruzione. Per l’ospedale di Bisceglie e Molfetta la Regione ha invece destinato 192,5 milioni per avviare la gara. La Regione spiega che “con la delibera approvata, che è stata trasmessa al ministero della Salute per i successivi provvedimenti di valutazione del nucleo per gli investimenti pubblici, le Asl interessate possono procedere alle gare”. L’assessore alla Sanità, Rocco Palese, ha infatti dato l’indicazione alle direzioni delle Asl in questo senso. “Le procedure vanno avanti senza alcuno stop - ha rilevato Palese - sia per il completamento con arredi e attrezzature del nuovo ospedale di Taranto che per l’avvio dell’opera per l’ospedale del Nord Barese”

Giornalista1

Ultimi da Giornalista1