Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - TARANTO DELLE MERAVIGLIE/ I consiglieri Bitetti e Fornaro propongono la spiaggia ecologica per salvaguardare la posidonia ecologica
Venerdì, 26 Agosto 2022 18:33

TARANTO DELLE MERAVIGLIE/ I consiglieri Bitetti e Fornaro propongono la spiaggia ecologica per salvaguardare la posidonia ecologica In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

UNO SPAZIO INCONTAMINATO DOVE VIVERE IL MARE COME LUOGO NON SOLO DI INCONTRO E RELAX, MA ANCHE COME COMUNITÀ DI BUONE PRATICHE IN CUI SPERIMENTARE MODELLI INNOVATIVI E SOSTENIBILI DI SPIAGGIA ECOLOGICA

 

 

I Consiglieri Bitetti e Fornaro hanno proposto all’Amministrazione Melucci di dare seguito ad una idea importante per la città di Taranto: la “spiaggia ecologica”. 

Lo spiaggiamento delle foglie di Posidonia oceanica è un fenomeno naturale, che annualmente si rileva lungo le nostre coste. L’uso delle spiagge a scopo turistico attualmente comporta la rimozione di questi depositi che vengono considerati un’esternalità negativa da gestori e bagnanti.

Gli onerosi interventi attuati negli ultimi anni dal Comune ben potrebbero accelerare l’erosione e compromettere l’integrità dell’habitat costiero, costringendo le amministrazioni locali a conseguenti e costosi interventi di protezione della costa e ripascimento delle spiagge.

Infatti, la rimozione della Posidonia spiaggiata porta con sè anche la rimozione di tonnellate di sabbia. Un recente studio condotto nelle Isole Baleari, ha calcolato che per portare via la Posidonia da 19 spiagge sono stati rimossi 39.000 m3 di sabbia in nove anni, equivalenti a circa 30.000 tonnellate.

Con questa proposta, i consiglieri comunali, di intesa con l’Assessore Di Santo, hanno preso contatto con ISPRA e Arpa Puglia, per replicare un progetto già avviato in altri comuni costieri con l’obiettivo di coniugare le esigenze di fruizione delle spiagge con la salvaguardia degli ecosistemi costieri, in un modello pilota di SPIAGGIA ECOLOGICA.

Il progetto prevede una importante campagna di sensibilizzazione, partendo dai più piccoli, attraverso anche il lancio della campagna di educazione ambientale nelle scuole del cartone animato dedicato alla Posidonia oceanica realizzato da ISPRA. 

 

La diffusione di tale modello, oltre a tutelare gli ambienti costieri, favorisce le attività economiche che insistono lungo la fascia costiera ed aiuta a trasmettere il concetto che i materiali vegetali spiaggiati devono essere considerati una risorsa e non un problema.

Nei prossimi giorni è stata pianificata la riunione.

 

Letto 187 volte Ultima modifica il Venerdì, 26 Agosto 2022 18:37