Venerdì, 15 Luglio 2022 19:45

PROTOCOLLO D’INTESA/ Fondazione Taranto25 e Lega Navale insieme verso i Giochi del Mediterraneo 2026 In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

È stato siglato il protocollo di intesa che avvia la collaborazione tra Fondazione Taranto25 e la Sezione di Taranto della Lega Navale!

Il documento è stato firmato dai due Presidenti, Fabio Tagarelli per Fondazione Taranto25 e Flavio Musolino per la Sezione di Taranto della Lega Navale Italiana, nel Salone degli Specchi del Municipio di Taranto alla presenza di Fabrizio Manzulli, Vicesindaco di Taranto, Gianni Azzaro, Assessore allo Sport e al Patrimonio del Comune di Taranto, Alessandro D’Elia Delegato del Comitato Regionale Puglia e Basilicata della Federazione Italiana Canottaggio, Michelangelo Giusti, Delegato Provinciale del CONI di Taranto, e Giovanni Patronelli, promotore di FT25 del protocollo di intesa.

Fondazione Taranto25, il network che, nato tre anni addietro, riunisce circa cinquanta tra imprenditori, professionisti e operatori dell’associazionismo locale, sviluppa così ulteriormente la propria attività a favore della promozione e dello sviluppo dello sport tarantino, mentre la Sezione di Taranto della Lega Navale Italiana potrà contare su un nuovo partner per le proprie attività istituzionali.

Il protocollo d’intesa, infatti, prevede che le due realtà sviluppino e portino a compimento programmi e accordi coordinati di interventi al fine di promuovere, incoraggiare e sostenere la tutela e la salvaguardia dell’ambiente marino, la pratica del diporto e delle attività nautiche, sviluppando idonee iniziative culturali, naturalistiche, sportive e didattiche.

Felice Fabio Tagarelli per l’avvio di questa collaborazione che «rientra in un’attività di Fondazione Taranto 25 – ha detto il presidente Tagarelli – che intende creare un network virtuale che mette in rete le società sportive delle quali siamo partner, connettendole e facendole dialogare tra loro, in modo che nel 2026, quando si terranno a Taranto i Giochi del Mediterraneo, ci sia un “insieme” di associazioni sportive. Sarà uno dei nostri contributi alla migliore riuscita di questa importantissima manifestazione che accenderà i riflettori sulla nostra amata città».

Grande soddisfazione anche del presidente Flavio Musolino che nell’occasione ha annunciato «l’affiliazione della Sezione di Taranto della Lega Navale Italiana alla Federazione Italiana Canottaggio: Taranto avrà una nuova squadra con uno staff tecnico e una nuova Scuola di canottaggio con un’idonea dotazione di imbarcazioni, un ulteriore “tassello” di quel mosaico che sul territorio si va componendo in vista dei Giochi del Mediterraneo 2026. Ringrazio – ha poi detto il Presidente Musolino – Alessandro D’Elia Delegato Regionale FIC, e Michelangelo Giusti, Delegato CONI Taranto, per la loro presenza in questo momento che segna il nostro ritorno ufficiale nel canottaggio dopo una assenza di quasi mezzo secolo». Nell’occasione, inoltre, è stata presentata la nuova “divisa” che indosseranno gli atleti della squadra di canottaggio della Lega Navale Italiana di Taranto.

L’Assessore allo Sport e al Patrimonio Gianni Azzaro ha commentato «questo è lo spirito della Taranto positiva e propositiva: oggi vedo due importanti realtà che uniscono le loro energie per costruire una Taranto migliore, in particolare nel settore dello sport, per contribuire a far trovare pronta la nostra città ad accogliere nel migliore dei modi i Giochi del Mediterraneo 2026, un’importante occasione per mostrare a livello internazionale la nuova Taranto che l’Amministrazione guidata dal Sindaco Rinaldo Melucci sta costruendo».

 

 

 

Ultima modifica il Venerdì, 15 Luglio 2022 19:48