Sabato, 09 Luglio 2022 08:48

GIOCHI DEL MEDITERRANEO/ La bandiera a 3 cerchi è giunta a Taranto per le gare del 2026 In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Da ieri sera la bandiera azzurra con tre cerchi dei Giochi del Mediterraneo è a Taranto, nel palazzo di città. È arrivata da Orano, in Algeria, dove si è conclusa da qualche giorno la 19esima edizione dei Giochi mentre Taranto ospiterà la 20esima nel 2026 dopo l’assegnazione ufficiale avvenuta nel  2019. Alla cerimonia in municipio hanno partecipato gli atleti tarantini Benedetta Pilato, medaglia d'oro nei 100 rana nei mondiali di Budapest, e Luca Serio, medaglia d'oro proprio ai recenti Giochi del Mediterraneo nella staffetta 4 per 100 stile libero. A ricevere il vessillo, il sindaco Rinaldo Melucci, prima dal sindaco di Orano, portardandola prima a Roma, dove è stata accolta con una cerimonia a Fiumicino dove c'era il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e poi a Taranto dove rimarrà sino al 2026. “Nessuno pensi che questa manifestazione sia un fatto solo di sport - dice Melucci - apriamo una grande stagione di rigenerazione urbana e di sviluppo dell'impiantistica sportiva. E' un momento di riposizionamento dell'immagine della città. Non so come trasferire quanto spazio, quanto interesse e quanto calore ha avuto Taranto durante i Giochi del Mediterraneo in Algeria. C'è grande attenzione a questo percorso, che non sarebbe mai stato possibile senza l'intervento della Regione Puglia e del presidente Michele Emiliano. Vincere una candidatura così complessa è possibile solo grazie a una grande sinergia istituzionale a tutti i livelli".