Venerdì, 18 Marzo 2022 14:15

CAMBIO AL VERTICE/ Il tarantino Roberto Calienno segretario nazionale della CISL Scuola In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Al termine della tre giorni di Congresso, il 7° per la Cisl Scuola, Ivana Barbacci è stata eletta nuovo segretario generale; Roberto Calienno entra a far parte della Segreteria nazionale dell’Organizzazione sindacale.

Una tre giorni intensa, interessante e proficua nei confronti, nei dibattiti, nei contributi degli intervenuti, nella proiezione di proposizioni video che hanno dato uno spaccato altro della realtà scolastica italiana; pur se immersa, e velata, in una contestualità sì grave qual è quella che l’Italia, il mondo intero, il popolo dell’Ucraina stanno vivendo

La mozione finale, approvata dai delegati, contiene precise affermazioni della Cisl Scuola sull’esigenza fondamentale di riconoscere il valore della conoscenza e della competenza come risorsa fondamentale per le persone per la Società. Indispensabili significativi investimenti sul sistema d’istruzione e una forte rivalutazione del ruolo svolto nella scuola da tutti i profili professionali. Da un lato.

Il sentire l’orrore, profondo, che rabbuia l’anima d’gnuno; la preoccupazione, per l’invasione dell’Ucraina da parte delle forze armate russe. Imprescindibile, vivere di solidarietà, accoglienza, integrazione – e mai, quanto in questo sciagurato momento – richiamando con forte sentimento le parole del nostro Presidente Mattarella, del nostro Papa Francesco. Dall’altro.

Per la CISL e la CISL Scuola si conferma la scelta per un modello di sindacato partecipativo, concertativo, contrattualista che, soprattutto in un quadro di straordinaria emergenza come quello che il Paese sta ancora attraversando, s’impone come necessario, fuori da ogni ripiegamento su posizioni di antagonismo e conflittualità.

Cambia, così, la Cisl Scuola – ed è proprio il “cambiamento” la parola-chiave, il focus su cui Ivana Barbacci ha dispiegato obiettivi, finalità, modalità di fare sindacato, di farlo nella Cisl Scuola, nella Cisl – e sentirne l’appartenenza –   con i valori e i princìpi “in cui da sempre crediamo: il confronto costruttivo non strumentale, il dialogo positivo per la ricerca della possibile idonea soluzione”.

Intervenendo alla tavola rotonda Ivana Barbacci ha detto “Le sfide da affrontare” ha precisato, tra l’altro, “credo siano conclusi i tempi dell’analisi; credo sia il tempo, almeno, d’immaginare delle risposte, di dare delle risposte”.

Barbacci ha ringraziato per la fiducia che il nuovo Consiglio generale le ha accordato chiamandola a quest’incarico; Lena Gissi – per gli anni intensi di proficuo lavoro passati insieme; la Segreteria generale tutta, e tutti coloro che ogni giorno, assieme, lavorano per gli stessi ideali, gli stessi princìpi. Ha assicurato tutto il suo impegno, in un tempo, sì difficile, aspro, grave, per il bene comune che è la Scuola.

Barbacci, subentra a Lena Gissi – al termine per limite d’età del suo mandato. È  docente di lettere nelle superiori, fino all’altro ieri segretario generale aggiunto Cisl Scuola, prima segretario nazionale, e ancòra prima segretario generale Cisl Scuola Umbria. È nata a Foligno, vive a Perugia.

Roberto Calienno – nominato segretario nazionale, ha espresso il suo pieno compiacimento per l’incarico ricevuto, il suo grazie ai dirigenti che lo hanno voluto in questo nuovo ruolo. Per parte sua, non cambierò in nulla il mio impegno quotidiano, concreto, pragmatico. La Scuola, gli studenti, il personale prima d’ogni cosa nelle difficoltà d’oggi purtroppo aggravate, com’è noto, dalla pandemia, prima, e dall’aggressione all’Ucraina, ora.

 

 

Calienno, entra in Segreteria generale con gli altri tre segretari nazionali confermati –  Salvatore Inglima, Paola Serafin e Attilio Varengo.  È docente di matematica nelle superiori, è segretario generale Cisl Scuola Puglia e, prima, è stato segretario territoriale Cisl Scuola Taranto. È nato a Taranto, con metà cuore per Napoli, dove ha seguito gli studi accademici. Vive a Taranto.

Ultima modifica il Venerdì, 18 Marzo 2022 14:17