Sabato, 11 Dicembre 2021 15:41

BARI- TARANTO PREPARTITA/ Dopo 29 anni torna il derby, Mister Laterza “questa è una sfida che fa parte della storia della città” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Andremo al San Nicola con la massima determinazione.” Intanto la tifoseria carica la squadra in partenza per il capoluogo adriatico.”

 

 

 

di Andrea Loiacono

 

 

 

Esattamente ventinove anni sono trascorsi dall'ultimo incontro tra Bari e Taranto, era il ventisette settembre del novantadue, allo stadio “San Nicola” il Bari si impose per 3-1. Domani, dopo un'attesa lunga e carica di emozioni il Taranto tornerà a sfidare il Bari per il derby più sentito di Puglia. Lo farà contro un avversario ostico, sula carta e nei numeri di questo primo scorcio di stagione si tratta della squadra favorita per il salto in cadetteria. La formazione di mister Mignani vanta nel suo organico tanti giocatori di categoria superiore ed ha cinque punti di vantaggio sulla seconda in classifica. I biancorossi sono reduci dal pari per 1-1 di Avellino mentre il Taranto viene dal pari interno a reti inviolate contro il Messina ma ha dalla sua parte il conforto della classifica che lo vede dalla parte sinistra della graduatoria. Un match non banale si diceva, una partita ricca di significati che però non potrà avvalersi dello spettacolo e delle coreografie di entrambe le tifoserie a causa del divieto di trasferta imposto ai cittadini residenti a Taranto. Ci saranno oltre seimila tifosi del Bari nell'impianto che ospitò alcuni match di Italia90'. I tifosi del Taranto, però, non faranno mancare il loro supporto. É previsto infatti per oggi pomeriggio un abbraccio simbolico da parte della Curva Nord nei confronti della squadra in procinto di partire per il ritiro pre gara. Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo domani, mister Laterza recupera Saraniti che partirà titolare e dovrebbe schierare la il 4-2-3-1 a lui tanto caro. Queste le dichiarazioni del tecnico alla vigilia della sfida di domani: “Quella di domani sarà una partita importantissima non solo per noi ma per tutta la città di Taranto, sappiamo che può essere una partita che entra nella storia e allo stesso tempo sono convinto che andrà ad arricchire il bagaglio di esperienza di tanti ragazzi che domani scenderanno in campo. Dal canto mio sono soddisfatto ed entusiasta per avere la possibilità di giocare questa partita ma allo stesso tempo la concentrazione è al massimo, tutta la settimana abbiamo cercato di isolarci dal clima che si respira in città, sappiamo quanto sia importante questa gara per i tifosi ma noi abbiamo il compito di rimanere tranquilli e di scendere in campo domani e sfoderare un grande prestazione, lo dobbiamo a noi stessi e alla città. Per quanto riguarda lo schieramento indipendentemente dal giocare alti o leggermente arretrati posso dire che sarà importante l'atteggiamento con cui scenderemo in campo. In settimana lo staff sanitario ha lavorato molto bene riuscendo a mettermi a disposizione sia Tomassini che Versienti, mentre Saraniti si è allenato con noi tutta la settimana, sta bene e sarà della partita. Per il resto deciderò all'ultimo chi mandare in campo. In questa settimana abbiamo ricevuto tanti attestati di stima e vicinanza da parte dei tifosi, è chiaro che questo fa piacere, adesso spetterà a noi dimostrare attaccamento alla maglia e cercare di portare punti a casa. Conosciamo la forza del Bari ma noi partiamo sempre per conquistare i tre punti in palio.”