Lunedì, 15 Novembre 2021 08:28

TEATRO/ Domani al Comunale di Massafra va in scena “Non tutti sanno che ... " In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Un racconto, un viaggio, una scoperta.

Per la rassegna "Tessiture – Stagione delle Residenze" - a cura del Teatro delle Forche, nell'ambito del progetto di Residenze Artistiche Artisti nei Territori "Bildungsroman 2021" (Ministero della Cultura / Regione Puglia), martedì 16 novembre 2021, al Teatro Comunale di Massafra (TA)ResExtensa Dance Company porta in scena lo spettacolo di teatro danza "Non tutti sanno che ... ".

Ideazione e direzione Elisa Barucchieri. Con Alessia Abiuso, Cassandra Bianco, Moreno Guadalupi, Lucia Della Guardia, Germana Raimondo. Luci Nico Di Liddo.

“Un racconto, un viaggio, una scoperta, che porta a visitare i meandri complessi, colorati e inaspettati della creazione artistica: come si arriva a decidere che una cosa vada bene piuttosto che un’altra? Come si arriva a dire, “Ecco!!”?

Come si inventa, e cosa si combina per arrivare a uno spettacolo compiuto, pronto da presentare al pubblico? Ecco a voi un dietro “le quinte” che permette allo spettatore di vedere altri aspetti e altri punti di vista, solitamente nascosti.

E, nel viaggio, si scopriranno insegnamenti e aneddoti indimenticabili dei grandi maestri.”

Massafra – Teatro Comunale “Nicola Resta” (Piazza Garibaldi). Ingresso ore 20.30. Inizio ore 21.00Prenotazione obbligatoria al numero 3246103258. Ticket 5 euro. Accesso consentito ai possessori di Green Pass.

 

ResExtensa Dance Company è una compagnia di danza contemporanea riconosciuta dal Ministero della Cultura e dalla Regione Puglia e diretta da Elisa Barucchieri.

Nasce nel 2004 grazie al sostegno di Carolyn Carlson, Susanne Linke, Urs Dietrich e Danio Manfredini, e all’esperienza di danza e progettazione light design dei suoi fondatori presso la Biennale di Venezia.

La danza proposta da ResExtensa esula da schemi convenzionali, siano essi classici che contemporanei, e si caratterizza per la sua natura fortemente visiva e narrativa, includendo nella sua espressione la danza aerea e acrobatica, le video proiezioni interattive e immersive, la manipolazione del suono, l’interazione con la luce, la musica dal vivo, la parola e la poesia.

Oltre alla produzione di spettacoli per spazi convenzionali, ResExtensa si è specializzata nella ideazione, direzione e produzione di eventi en plein air in spazi urbani di particolare valenza storica, architettonica, artistica o per eventi culturali, storici o di tradizione. Castelli, fortezze, riserve naturali, fabbriche dismesse, aeroporti, stazioni, facciate montuose – i luoghi diventano parte integrante dello spettacolo.

ResExtensa ha creato lavori in spazi quali la Basilica di San Nicola (Bari), Rampe del Poggi (Firenze), Grotte di Castellana (BA), Anfiteatro Romano di Lucera (FG), Castello di Melfi (PZ), Piazza Cavour (Rimini), la riserva naturale di Torre Guaceto (BR), il sito archeologico di Egnazia (BA), il Castello di Bari, Castello di Würzburg (Germania), Castello Montecchio Vesponi (AR), Cava Barghetti Serravezza (LU), Castello e Cattedrale di Trani (BA), Castel del Monte (BA), Ellis Island ImmigrationMuseum (New York), Aeroporto di Bari Palese.

Ha inoltre ideato spettacoli sull’acqua per il nuovo waterfront di San Girolamo-Bari, per il porto di Brindisi, per la Peschiera di Santa Fiora (GR) e su palchi galleggianti sul Lago di Monticchio (AV) e sulla Diga di Monteverde (AV).

 

“Tessiture – Stagione delle Residenze”, a cura del Teatro delle Forche, comprende quattro spettacoli di compagnie pugliesi appartenenti alla rete regionale “Le vie dei teatri”.  

La rassegna proseguirà il 23 novembre con lo spettacolo “Se potessi volare” di TerramMare Teatro, il 30 novembre con “Medea, Desír” di Astragali Teatro e si concluderà il 5 dicembre con “L’occasione” della Compagnia Diaghilev.

Per maggiori informazioni: www.teatrodelleforche.com Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; 3246103258.