Giovedì, 14 Ottobre 2021 20:34

OBBLIGO GREEN PASS/ A Taranto scatta la vigilanza al porto e nell’area industriale In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Su disposizione del prefetto di Taranto, Demetrio Martino, domani le forze di polizia attueranno uno specifico dispositivo di vigilanza e controllo sia nell’area industriale che in quella portuale in considerazione dell’entrata in vigore dell’obbligo di green pass sui luoghi di lavoro. Lo ha disposto il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica riunitosi oggi. La Prefettura afferma che “con i rappresentanti delle forze dell’ordine, è stata effettuata  una ulteriore approfondita valutazione di possibili criticità connesse all'entrata in vigore, da domani, dell'obbligo della certificazione verde Covid 19 per l'accesso ai  luoghi di lavoro  e dei relativi controlli  che dovranno effettuare le  parti datoriali  all'entrata  in servizio dei dipendenti”. “Sarà  riservata - dichiara la Prefettura - specifica attenzione  per  prevenire  eventuali, possibili  occasioni di intemperanze o disordini, soprattutto all'ingresso  delle grandi industrie di questo territorio  e in ambito portuale”. Nella stessa riunione affrontato anche il tema della sicurezza da garantire in relazione all’evento delle Settimane Sociali dei cattolici italiani, una iniziativa nazionale che si terrà a Taranto dal 21 al 24 ottobre prossimi, presenti i vertici della Cei, molti vescovi italiani e rappresentati istituzionali e di forze sociali. A questa fase del comitato ha partecipato anche l’arcivescovo di Taranto, Filippo Santoro, presidente del comitato organizzatore delle Settimane sociali. Per l’occasione, ha disposto oggi il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, “saranno rinforzati i servizi di prevenzione e controllo in tutti i luoghi interessati dall'evento e  sarà attuato un  articolato dispositivo di sicurezza che avrà necessario riguardo  a tutti gli aspetti di prevenzione,  ma che sarà altresì  dinamico e pertanto  in grado di rispondere ad ogni esigenza ed  ad eventuali  imprevisti o criticità sopravvenute”.