Lunedì, 13 Settembre 2021 14:14

CALCIO/ Taranto batte Palermo, mister Laterza “grande partita, pubblico fantastico” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Mister Filippi: ”Il Taranto ha voluto fortemente la vittoria.” Saraniti: "Andiamo avanti su questa squadra senza guardare la classifica.” Riccardi: “Vittoria che accresce la fiducia in un gruppo giovane e determinato.”

 

 

 

 

 

Di Andrea Loiacono

 

 

 

Partita bagnata bagnata partita fortunata recita un vecchio agio; più che fortunata si potrebbe definire dominata la gara che i ragazzi di mister Laterza hanno vinto allo Iacovone nel match valido per la terza giornata di serie C vinta per 3-1 dagli ionici contro il blasonato Palermo. Questo il commento post gara del tecnico Laterza su una sfida che mancava in riva allo Ionio da trent'anni:”Abbiamo disputato una grande partita,da parte nostra c'era voglia di dare continuità alla sfida di Campobasso. Sono molto soddisfatto di come i ragazzi hanno interpretato la gara, penso lo abbiano fatto meglio persino di come l'avevamo preparata. Da martedì dovremo essere bravi a resettare tutto e riprendere a lavorare con la solita determinazione. Saraniti in settimana non era al meglio e si è allenato anche a parte, ma conoscevo la sua voglia di far bene in questa partita, sono felice per il suo gol che è giunto il quale è giunto su uno schema che proviamo spesso in allenamento. Questa squadra ha grandi margini di miglioramento, bisogna che i ragazzi capiscano che senza la compattezza del gruppo non si raggiungono i traguardi prefissati. Ferrara oggi ha disputato una grande prestazione con senso della posizione, spesso siamo usciti grazie alle sue ripartenze palla al piede. Italeng è un giocatore che ha qualità impressionanti, deve stare tranquillo perché le soddisfazioni arriveranno anche per lui.”

 

 

 

Analisi lucida anche per il tecnico del Palermo Giacomo Filippi ex calciatore del Taranto, nonostante il pesante passivo: “Quello che si è visto in campo parla chiaro, Il Taranto per lunghi tratti della gara ci ha dominato, mettendo in campo più determinazione e voglia di noi, dobbiamo voltare pagina senza scoraggiarci. Sapevamo che il Taranto è una squadra molto ben organizzata ma siamo scesi in campo deconcentrati consentendo così ai padroni di casa di arrivare prima sul pallone. Dobbiamo capire che in questo girone npn esistono matricole, altrimenti per noi sarà dura-”

 

 

 

Protagonista assoluto in campo è stato il grande ex nonché palermitano doc Andrea Saraniti che con un gran colpo di testa su calcio d'angolo battuto da Marsili ha sbloccato la conesa. Prestazione generosissima e da attaccante totale la sua che a fine gara commenta il match ai microfoni di Eleven Sports: “Questa per me non era una gara come le altre, ci ho messo la solita determinazione, forse più di quella che ho messo l'anno scorso a casa mia. Siamo una squadra operaia che deve mantenere la categoria e per farlo dovremo pensare gara dopo dopo gara. Pensare adesso alla classifica è riduttivo. Siamo felici per questa vittoria e dobbiamo continuare su questa strada.”

 

 

Davide Riccardi neo difensore rossoblu è stato da subito chiamato in causa da mister Laterza che lo ha impiegato come terzino, questa le sue sensazioni nel post-gara: “Il mister mi ha schierato terzino ma non fa differenza, l'importante era aiutare la squadra. Purtroppo il terreno zuppo non ci ha favorito, avrei voluto scendere di più sulla fascia. Questa vittoria, se consideriamo che alla vigilia molti ci davano per sfavoriti, accresce la consapevolezza nei nostri mezzi. Siamo un gruppo giovane e questa grande gara è un'iniezione di fiducia. Sono arrivato a Taranto da poco ma ho trovato un gruppo di professionisti che si allena sodo per migliorare.” (foto Walter Nobile giornalerossoblu.it)

Ultima modifica il Lunedì, 13 Settembre 2021 14:19