Mercoledì, 09 Giugno 2021 07:59

RIPRESA/ Il Bonus casa 2021 Presentato lo Sportello di Confartigianato per imprese e cittadini In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Presentato alla stampa  nella sede di Confartigianato Taranto lo sportello Bonus Casa 2021, nato per rispondere alle questioni più importante su come districarsi nella burocrazia, che troppo spesso rallenta le procedure, e favorire così l’incontro tra la domanda e l’offerta, affinché l’edilizia torni davvero a ridiventare uno settori trainanti dell’economia del nostro territorio.

Questo è l’obiettivo dello sportello "Bonus Casa", per orientare i cittadini e le imprese del settore rispetto alle varie tipologie di bonus disponibili, come il superbonus 110%, bonus facciata, ristrutturazioni, efficientamento energetico etc. Una rete a cui i cittadini possono rivolgersi, composta da imprese, professionisti, banche e compagnie di assicurazione, oltre al Caaf di Confartigianato.

Si tratta di un progetto di comunità locale, visto che i protagonisti sono solo soggetti del territorio, per il rilancio del mondo dell’edilizia e della ristrutturazione – ha spiegato il segretario di Confartigianato Fabio Paolillo – attraverso strumenti indispensabili, come il credito di imposta e la cessione del credito. Questo rilancio è interconnesso alla ripartenza economica della provincia di Taranto, alla quale va dato tutto lo slancio necessario. Ma l’iniziativa non si esaurisce qui, perché sostiene i privati e i consumi in un momento di particolare difficoltà. Non di meno, la riqualificazione va verso la tutela ambientale e il risparmio energetico. Oltre all’attivazione dello sportello, però, l’impegno della Confartigianato sarà anche di diventare parte attiva, per fare sì che le agevolazioni previste dai vari bonus casa possano essere prorogate nei prossimi anni.

Questa collaborazione con le imprese ed i professionisti – hanno dichiarato l’arch. Giuseppe Laporta e l’ing. Giovanni Patronelli, tra i professionisti coinvolti nello sportello  - è importante per mettere mano a un parco urbanistico che spesso risale agli anni cinquanta e sessanta. Il nostro obiettivo è creare uno strumento permanente per rispondere sui temi tecnici, fiscali e finanziari del bonus e di stimolare tra le Aziende iscritte a Confartigianato un sistema di rete al fine di sviluppare il mondo dei bonus in maniera organizzata.  A breve in Confartigianato Taranto terremo degli incontri con aziende iscritte al fine di immaginare in tempi brevi la partenza di iniziative concrete per lo sviluppo fattivo dei bonus.

Inoltre lo sportello si avvale della collaborazione nel campo finanziario ed assicurativo di primissimo livello, attraverso la Tagarelli Assicurazioni, Erredi srl e Banca reale Mutua, tutte rappresentate da Fabio Tagarelli per orientarsi ed attivare le operazioni della cessione diretta del credito di imposta, l’ottenimento del prestito ponte fino alla realizzazione dell’opera e le diverse polizze assicurative e fidejussorie.

L’intento dello sportello – dichiara Fabio Tagarelli - è quello di fare in modo che i Bonus casa previsti dal Governo diventino realmente strumenti utili ad incentivare l’economia del territorio, e insieme a Confartigianato, in questo progetto, vogliamo dare il nostro supporto pensando al rilancio della filiera dell’edilizia, con dentro impiantiastica e serramentistica, e del mondo della ristrutturazione, convinti che in questo mercato si faranno quasi esclusivamente operazioni utilizzando credito d’imposta e cessione del credito.