Lunedì, 31 Maggio 2021 11:02

AMBIENTE SVENDUTO/ Fabio Riva condannato a 22 anni, Nicola Riva a 20 anni, Vendola a 3 anni e mezzo In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

 Ventidue anni per Fabio Riva, 20 per Nicola Riva: questa la sentenza della Corte d’Assise per il processo con 47 imputati relativo al reato di disastro ambientale dell’Ilva con la gestione Riva, letta stamattina in aula dalla presidente Stefania D’Errico alle 10.45. I pm aveva i chiesto 28 anni per Fabio Riva e 25 per Nicola Riva, ex proprietari ed amministratori dell'azienda. 

 

 L’ex presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, è stato condannato a 3 anni e mezzo nel processo "Ambiente Svenduto" per il reato di disastro ambientale imputato all’Ilva dei Riva. Per Vendola, i pm avevano chiesto la condanna a 5 anni. Vendola risponde di concussione aggravata verso i vertici di Arpa Puglia affinchè ammorbidissero la loro posizione verso Ilva. Alla lettura della sentenza è presente anche il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, con la fascia tricolore