Giovedì, 27 Maggio 2021 19:07

MANCANZE/ Si è spenta Carla Fracci, la stella della danza più luminosa del Novecento In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Oggi ci ha lasciato Carla Fracci, la stella più luminosa della danza del Novecento, una donna straordinaria che nella sua lunga e prestigiosa carriera ha testimoniato in maniera mirabile come la grazia e la leggerezza, la perfezione dei movimenti nascano in verità da un impegno e un sacrificio durissimi”. Così il presidente nazionale Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro ricordando la ballerina italiana scomparsa oggi. “Personalmente la ricorderò per le sue indimenticabili esibizioni sul palcoscenico del Petruzzelli, per il suo impegno per la riapertura del nostro Politeama, per aver accettato con gioia le chiavi della città di Bari nel 2011 e, solo ultima in ordine di tempo, per la serata di riapertura dell'auditorium Nino Rota nel 2017, quando volle essere madrina di un evento fortemente simbolico per la cultura e l'arte nella nostra città. La sua eleganza, la sua intelligenza, il suo spirito acuto e la sua autenticità mancheranno a questa città e a tutto il Paese”. 

La foto che pubblichiamo è stata scattata a Taranto il 12 ottobre del 2014 all’auditorium Tarentum in occasione della presentazione del libro “Passo dopo passo” in cui Carla Fracci racconta la sua storia.

Ultima modifica il Giovedì, 27 Maggio 2021 20:02