Venerdì, 07 Maggio 2021 18:56

CORONAVIRUS/ Vaccinazioni, dal 10 maggio al via in Puglia le prenotazioni per la fascia 59-50 anni In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Saranno aperte da lunedì 10 maggio le prenotazioni delle vaccinazioni anticovid per la fascia 59-50 anni, a partire dai 59enni in ordine progressivo per età, come da indicazioni del Commissario straordinario per l’emergenza covid. La campagna vaccinale della Puglia si articola dalla prossima settimana su più livelli: priorità ai cittadini con fragilità che vengono vaccinati da medici di medicina generale e centri di cura specialistici; somministrazione delle seconde dosi nei tempi previsti dalle circolari ministeriali; completamento delle fasce over60 negli hub e centri vaccinali; avvio delle prenotazioni dai 59 ai 50 anni, gradualmente in ordine di età. Ad oggi sono 1.494.887 le dosi di vaccino anticovid somministrate in Puglia. Oltre 11.500 le somministrazioni eseguite nei centri della Asl Bari. In particolare sono state inoculate 5.152 prime dosi e 6.371 seconde suddivise tra over 80, over 70 e 60-69enni. Nell’hub Fiera del Levante sono state eseguite 1.256 somministrazioni, mentre i medici dell’assistenza primaria ne hanno effettuate 5.305 (2.719 prime e 2.586 seconde).

 

Il direttore generale della ASL Bari, Antonio Sanguedolce, stamane ha incontrato gli operatori di alcuni hub vaccinali dell’area Nord Barese e della Murgia, a Corato, Bitonto, Grumo Appula e Altamura: “Dobbiamo ringraziare – ha detto - medici, infermieri, amministrativi e volontari per lo sforzo straordinario che stanno compiendo quotidianamente”. Negli ultimi sette giorni, i centri vaccinali ASL – con il contributo dei medici di medicina generale - hanno superato le 71mila vaccinazioni. Al Policlinico di Bari nella giornata di oggi sono stati vaccinati circa 750 pazienti con immunodeficienze secondarie di gastroenterologia, reumatologia e soggetti diabetici. Per l’Istituto Tumori ‘Giovanni Paolo II’ di Bari da sabato a lunedì sono previste più di 700 somministrazioni (prime e seconde dosi) per i pazienti in cura. In utlimo, sono 119560 le dosi di vaccino somministrate nella Asl Bt, di cui 86016 prima dosi e 33544 seconde dosi. Oggi è cominciata anche la somministrazione delle seconde dosi per i pazienti rari e i loro familiari che hanno ricevuto Pfizer: fino a domenica saranno vaccinati in 800. Intanto continua la somministrazione delle seconde dosi e la vaccinazione dei pazienti fragili: a Trani domani nell'hub PalaAssi i medici di medicina generale somministreranno circa 900 vaccini ai loro assisti fragili.