Mercoledì, 28 Aprile 2021 07:43

CORONAVIRUS/ In arrivo oggi in Puglia 152mila dosi di Pfeizer priorità a fragili e over 80 In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 La Puglia è terza regione in Italia per capacità vaccinale, con 1.188.971 dosi somministrate su 1.271.185 dosi consegnate, pari al 93,5%. In attesa dell'arrivo delle nuove dosi, la Regione ha deciso di dare priorità a pazienti fragili e alle seconde dosi per gli over 80. Intanto, oggi arriveranno 152.100 dosi di Pfizer, che verranno distribuite tra centri vaccinali, centri specialistici di cura e medici di medicina generale per accelerare la vaccinazione dei fragili, disponendo di quantitativi più abbondanti del vaccino più adatto a loro. Nella Asl di Bari oggi sono state circa 2500 le dosi somministrate. Negli ambulatori allestiti negli spazi dell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari sono state somministrate le prime 400 dosi di vaccino destinate ai pazienti affetti da diabete contattati dalle unità operative di endocrinologia e medicina interna del Policlinico.  Sono in programma nel corso di tutta la settimana nei sei punti vaccinali dell’ospedale pediatrico complessivamente circa mille somministrazioni. È prevista inoltre una nuova modalità di somministrazione del vaccino per i diabetici: i pazienti che hanno in programma visite di controllo, regolarmente prenotate, in questa settimana presso l’unità operativa di Endocrinologia potranno, subito dopo, essere vaccinati. In questa maniera si potrà evitare che tornino due volte in ospedale. In agenda ci sono ogni giorno circa 30 visite di diabetici in ospedale che potranno ricevere il vaccino contestualmente. Nella Asl Bt, presso il polo oncologico dell'ospedale di Barletta continua la vaccinazione dei pazienti oncologici, mentre al don Uva di Bisceglie si sono concluse oggi le vaccinazioni di 210 pazienti. Domani 28 e dopodomani 29 aprile invece resteranno chiusi gli hub vaccinali del territorio: al momento le prenotazioni programmate per questi due giorni sono state spostate al 16 e al 17 maggio. L'arrivo domani di 11.700 dosi di vaccino consentirà di riprendere subito la campagna di vaccinazione con continuità e omogeneità.