Lunedì, 12 Aprile 2021 14:32

CALCIO/ Rinviata la gara tra Aversa e Taranto per casi di positività al Covid nella formazione campana In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Francesco Montervino: “Siamo una squadra e uno staff che sa quello che vuole, in questa stagione ci vuole pazienza. “Intanto il Casarano pareggia in casa con l'Andria e gli ionici possono sperare nell'allungo in classifica.”
 
 
 
di Andrea Loiacono
 
 
 
Il Taranto all'ultimo momento, a pochi istanti dalla partenza per la Campania dove avrebbe dovuto affrontare il Real Agro Aversa per la venticinquesima giornata del girone H di serie D, è stato fermato da un comunicato della Lega di serie D che accogliendo la richiesta dello stesso Aversa di rinvio della gara per alcuni casi di Covid 19 ha accolto la richiesta della società granata e rinviato la gara a data da destinarsi. Nei momenti successivi alla notizia per la società rossoblù è stato il direttore sportivo Francesco Montervino a rilasciare la seguenti dichiarazioni ai colleghi di Antennasud85:“A questo punto credo che anche noi faremo parte di quelle formazioni che recupereremo la nostra unica partita nella settimana di sosta che penso ci sarà tra il venticinque Aprile e il due di Maggio. Il problema più grosso in questa situazione è quello di dover preparare le partite senza sapere se la domenica si giocherà. Abbiamo avuto degli inconvenienti con nostri tesserati e anche con giocatori di squadre che abbiamo affrontato. Il compito dei preparatori atletici e dello staff atletico e tecnico quest'anno è stato difficilissimo. Va dato merito a chi poi riesce ad avere i risultati nonostante le difficoltà. Questa stagione però è così, probabilmente vincerà chi manterrà i nervi saldi fino alla fine ma noi siamo sereni, lavoriamo h24, abbiamo uno staff tecnico meticoloso, una società attenta e la pazienza di una squadra che sa quello che vuole. Viviamo alla giornata, questo ci ha insegnato questo torneo. Dovremo scendere in campo e affrontare le prossime sfide da qui alla fine con il massimo delle forze.”
 
 
 
Intanto i risultati che giungono dai campi dove la venticinquesima giornata di campionata si è disputata regolarmente sono decisamente positivi per il Taranto, soprattutto il pari interno del Casarano di mister Orlandi contro l'Andria del tarantino mister Luigi Panarelli. Risultato che sta stretto ai federiciani che soprattutto nel primo tempo con Cerone e compagni hanno sfiorato la rete del vantaggio almeno in tre occasioni. Con questo risultato il Casarano sale a meno sette dal Taranto capolista a quota quarantotto. Va detto però che i salentini dovranno recuperare due partite mentre il Taranto una. Nell'altro big-match di giornata il Picerno batte in casa 3-1 il Lavello di Karel Zeman e lo aggancia in classifica. In zona salvezza prezioso punto conquistato dal Brindisi che pareggia in casa 0-0 contro l'Altamura.
 
 
 
Il campionato però non conosce soste, infatti mercoledì prossimo quattordici Aprile si disputerà un turno infrasettimanale valevole per la ventiseiesima giornata con il Taranto che ospiterà il Nardò del presidente Doanadei. Anche il Nardò così come capitato nei mesi scorsi allo stesso Taranto è reduce da un focolaio Covid e non scende in campo da oltre un mese, tornerà a farlo proprio allo Iacovone. Sarà una partita caratterizzata dai tanti ex, nelle fila del Nardò vi sono oltre al tecnico Danucci, Il Portiere Mirarco, il difensore Degiorgi e il centrocampista Francesco Potenza. Arbitro dell'incontro sarà il Sig. Raimondo Borriello di Arezzo, calcio d'inizio ore 15.00