Giovedì, 08 Aprile 2021 22:10

IL CASO/ Screenshot della fiction condiviso, il secondo dipendente si scusa con un post e ArcelorMittal non lo licenzia In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Fonti vicine ad ArcelorMittal hanno comunicato stasera che non viene licenziato il secondo dipendente del siderurgico di Taranto sospeso dal lavoro in via cautelare per aver condiviso, al pari di collega, un post su Facebook che nell'invitare a vedere la fiction di Canale 5 “Svegliati amore mio” aveva anche espresso valutazioni che la stessa ArcelorMittal ha reputato offensive sia dell’immagine aziendale che dei dirigenti della società. Il dipendente in questione non sarà interessato da nessun’altra sanzione tranne - si afferma - “i giorni di sospensione che ha già scontato” subito dopo la notifica del provvedimento disciplinare la scorsa settimana.

   “Il dipendente  non avrà nessun altro tipo di impatto - precisano le fonti ArcelorMittal - e questo alla luce del fatto che si è scusato ed ha ritrattato quanto aveva detto verso l’azienda con un post su fb”. L’altro dipendente è stato invece licenziato oggi stesso dall'azienda, dopo aver attivato l'iniziale provvedimento di sospensione.