Martedì, 06 Aprile 2021 16:41

CORONAVIRUS/ Lopalco “no a esami prima del vaccino AstraZeneca, attenzione alle truffe” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 “Attenzione alle truffe su esami diagnostici preventivi prima di fare il vaccino AstraZeneca”: l’allarme viene lanciato dall’assessore pugliese alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, tramite un post su facebook, nel quale afferma di avere ricevuto numerose segnalazioni in merito a esami da effettuare prima e dopo la somministrazione del vaccino. “Non va fatta alcuna terapia anticoagulante prima o dopo aver fatto il vaccino - prosegue Lopalco - Una terapia anticoagulante fai-da-te può essere molto pericolosa. Purtroppo leggo addirittura di convenzioni con laboratori privati per eseguire tali test a prezzo di saldo e viene millantato un supposto supporto della Regione Puglia in tal senso - Qualora la comunità scientifica dovesse indicare qualsiasi esame diagnostico utile al fine di migliorare la sicurezza di qualsiasi procedura medica, sarebbe incluso nei livelli di assistenza ed offerto a carico del Servizio Sanitario”. L’assessore definisce “deprecabili questi comportamenti che non fanno altro che aumentare, come se ce ne fosse bisogno, la confusione e la sfiducia nei confronti di un vaccino che in questo momento (lo dice EMA, non lo dico io) presenta un profilo rischio-beneficio estremamente favorevole”.