Venerdì, 05 Marzo 2021 14:59

MANCANZE/ Stroncato dal Covid a 59 anni Cataldo La Tanza, sovrintendente della Ps, per anni in servizio alla sezione pg del Tribunale In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Muore a 59 anni, ucciso dal Covid, Cataldo La Tanza, sovrintendente della Polizia di Stato, per tanti anni in servizio alla sezione di Polizia giudiziaria del tribunale. Per noi cronisti di nera e giudiziaria era una figura amica e rassicurante, professionale, un vero servitore dello Stato.

 

È morto a 59 anni, stroncato dalle complicanze del Covid, Cataldo La Tanza, sovrintendente capo in servizio alla Sezione di polizia giudiziaria del tribunale di Taranto. «Lascia una moglie e due figli - è detto nella nota riportata sul sito della Polizia di Stato - disperati per la perdita immane, e amici e colleghi sconcertati per la sua scomparsa».

Come scrive Giacomo Rizzo sulla sua pagina fb “ per i cronisti di nera e giudiziaria era una figura amica e rassicurante, professionale, un vero servitore dello Stato”.

Cataldo La Tanza sovrintendente capo lavorava a stretto contatto con la magistratura a Taranto dove era in servizio alla Sezione di polizia giudiziaria del tribunale.

Appena arruolato nel 1981 ha svolto servizio a Roma fino al 1989. Successivamente, dopo un brevissimo periodo a Bari, nel 1990 è assegnato alla Squadra mobile di Taranto dove rimane fino al 2000. Dal 2000 al 2012 presta servizio presso la Sezione di P.G. della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto.

Promosso Sovrintendente, dopo un breve periodo di servizio all’UPGSP della questura di Taranto, nel 2014 torna nuovamente alla Sezione di P.G.