Sabato, 13 Febbraio 2021 17:29

LA SENTENZA/ Il TAR ordina lo spegnimento degli impianti, ArcelorMittal “subito il ricorso al Consiglio di Stato” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

“In relazione alla sentenza emessa dal Tar della Puglia, ArcelorMittal Italia comunica che promuoverà immediatamente appello presso il Consiglio di Stato contro la chiusura dell’area a caldo dello stabilimento di Taranto”. Lo annuncia con una breve nota la società siderurgica dopo aver appreso della sentenza della prima sezione del Tar Lecce, pubblicata oggi, che dispone che entro 60 giorni da oggi ArcelorMittal deve spegnere gli impianti del siderurgico di Taranto come disposto dall’ordinanza del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, dei mesi scorsi a causa delle emissioni inquinanti della fabbrica. Sia ArcelorMittal che Ilva in amministrazione straordinaria, rispettivamente gestore e proprietario dello stabilimento, avevano impugnato aL Tar l’ordinanza del sindaco di Taranto.