Lunedì, 08 Febbraio 2021 11:25

AMBIENTE SVENDUTO/ Difensore di Riva positivo al COVID, il processo rischia di interrompersi In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Rischia di interrompersi per Covid il processo ripreso questa mattina a Taranto in Corte d’Assise per il disastro ambientale dell’Ilva sotto la gestione Riva. L’avvocato difensore di Fabio Riva, uno dei 47 imputati, è positivo al Covid ed è in isolamento domiciliare.

    Un collega, l’avvocato Vincenzo Vozza ha letto il certificato medico e ha chiesto alla corte, presieduta da Stefania D’Errico, il rinvio dell’udienza. La Corte si è ritirata per decidere e l’udienza è stata sospesa. Oggi è in programma la prosecuzione della requisitoria dei pm cominciata lunedì scorso.