Stampa questa pagina
Martedì, 17 Novembre 2020 16:04

CORONAVIRUS/ In Puglia 36 decessi e 1234 nuovi casi, 245 nel Tarantino. A Taranto contagiati almeno 15 operatori del 118 In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Oggi  n Puglia, su 6.228  test per l'infezione da Covid-19 coronavirus  sono stati registrati 1.234 casi positivi: 495 in provincia di Bari, 88 in provincia di Brindisi, 124 nella provincia BAT, 182 in provincia di Foggia, 94 in provincia di Lecce, 245 in provincia di Taranto, 7 residenti fuori regione e un caso di provincia di residenza non nota. Sono stati inoltre registrati 36 decessi: 8 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, 2 in provincia Bat, 16 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Taranto, un residente fuori regione. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 665.959 test, 9.052 sono i pazienti guariti e 26.607 sono i casi attualmente positivi.

Almeno 15 operatori del 118 di Taranto hanno contratto il virus 

 

 

 

 

 

Almeno 15 operatori del 118 della provincia di Taranto hanno contratto il Covid e ora sono in “quarantena senza sostegno sociale e probabilmente redarguiti pubblicamente per un presunto cattivo utilizzo dei dispositivi di protezione individuale”. Lo dice la Cisl Funzione pubblica Taranto rilanciando la richiesta di passaggio al pubblico del personale del 118 in Puglia alla vigilia dell’incontro di domani in Regione.

 

Il sindacato afferma che “tensione, rabbia e paura dei dipendenti e volontari si alternano in queste ore. Sono migliaia gli operatori del 118 che in Puglia rischiano la vita ogni giorno, nell’intento di fronteggiare l’emergenza in corso. E fa specie - aggiunge il sindacato - che, in molti casi, essi lo fanno senza le tutele che la legge riserva alla generalità dei dipendenti pubblici e privati”. Per la Cisl Fp, “questi “lavoratori-ultimi” sono pervasi dallo sgomento di fronte all’inerzia della politica e della Asl che, ancora, indugiano di fronte ai volontari costretti a turni di 15 o 16 ore, senza straordinari.  Alla Asl di Taranto - conclude la Cisl - rinnoviamo la richiesta di avvio immediato delle procedure di internalizzazione del Servizio 118, convocando le organizzazioni sindacali  con la predisposizione del relativo piano economico”. 

Giornalista1

Ultimi da Giornalista1