Lunedì, 26 Ottobre 2020 13:09

CORONAVIRUS/Taranto, la titolare di una palestra per protesta si incatena davanti al suo locale In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 La titolare di una palestra di Taranto è da questa mattina incatenata all’ingresso del suo locale in segno di protesta contro le misure dell’ultimo Dpcm. All’esterno della palestra, in viale Magna Grecia, sono esposti alcuni cartelli di protesta. “Grazie presidente Conte per aver cominciato lo sterminio da noi”, si legge su uno dei cartelli. E su altri: “Questo governo sta uccidendo lo sport! Non siamo attività di serie B. La lotta inizia adesso....” E ancora: “Lo sport è vita. Giù le mani dalle palestre. Spadafora non sei degno di essere ministro dello Sport. Dimettiti!”. All’esterno della palestra sono seduti, in segno di solidarietà con la titolare ma non incatenati, alcuni frequentatori dell’impianto. Viene infine annunciata per domani sera a Taranto, con inizio alle 21, una manifestazione di protesta dei ristoratori e delle categorie che si ritengono colpite dal Dpcm. Oggi Confcommercio Taranto, che domani riunirà i direttivi di categoria, dovrebbe prendere posizione sulla questione.