Giovedì, 08 Ottobre 2020 17:03

GIRO D’ITALIA/ Domani a Taranto scuole chiuse e traffico rivoluzionato In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 Scattate da stamattina a Taranto le prime misure per l’arrivo del Giro d’Italia in programma domani. La carovana attraverserà Taranto e Grottaglie nel percorso da Matera a Brindisi. Varie le misure disposte a Taranto dal sindaco Rinaldo Melucci e che entrano in vigore con alcune ordinanze. Una novità importante riguarda le scuole:domani saranno tutte chiuse nel capoluogo. Inizialmente erano esentate dalla chiusura quelle ubicate nei quartieri non attraversati dalla gara, poi il sindaco ha generalizzato la chiusura scolastica di domani. Scuole chiuse con ordinanza anche a Grottaglie.

 

I ciclisti arriveranno a Taranto da Matera attraverso la statale Jonica 106 ed entreranno dal ponte di pietra, tra Porta Napoli e città vecchia. Attraverseranno corso Vittorio Emanuele, Lungomare, viale Virgilio per poi dirigersi in periferia e da qui imboccare la direzione per Grottaglie e Brindisi imboccando la statale 7 ter.  L’ordinanza traffico del sindaco di Taranto prevede che dalle 8 di oggi fino alle 17 di domani (e comunque sino a quando sarà necessario) sarà vietata la sosta lungo tutto il percorso della tappa, mentre dalle 11 alle 17 di domani sarà interdetta la circolazione sempre lungo il percorso di tappa e a monte di tutte le vie che intersecano o confluiscono nel percorso. Inoltre, per tutta la durata della manifestazione, a Taranto ci sarà il divieto assoluto di assembramento lungo il percorso di tappa e nelle zone adiacenti. Saranno istituiti quattro varchi (nelle intersezioni tra via Medaglie d’Oro e via Umbria, tra corso Italia e via Umbria, tra via Campania e viale Trentino, tra viale Magna Grecia e viale Trentino) per consentire il transito dei mezzi di soccorso. Divieti di sosta e di transito adottati con ordinanza anche dal sindaco di Grottaglie, Ciro D’Aló.

In particolare, a Grottaglie verrà bloccato l’accesso alla superstrada Brindisi-Taranto, in entrambi i sensi di marcia, dagli ingressi Grottaglie Centro-Aeroporto, Grottaglie Paparazio, Grottaglie contrada Saponaro-Carraro delle Vacche dalle 11 di domani sino a cessate esigenze.

 

 A Taranto, Amat, l’azienda del trasporto urbano, sospenderà domani per alcune ore una serie di corse e devierà su percorsi alternativi tutte le altre. Sarà utilizzato anche il ponte Punta Penna-Pizzone alla periferia della città. Inoltre, Amat sia oggi che domani effettuerà un trasporto gratuito a favore dei disabili che, a causa delle limitazioni alla sosta e al traffico per il Giro d’Italia, non potranno usare le loro auto per raggiungere le zone della città interdette. 

 A Taranto, inoltre, domani non ci sarà il mercato settimanale di merci varie del rione Salinella. La chiusura di domani sarà recuperata in via straordinaria domenica 18 ottobre.Infine domani Grottaglie accoglierà anche la sesta tappa del Giro E. Si tratta del Giro d’Italia su bici elettrica a pedalata assistita, che segue il percorso  del Giro d’Italia ufficiale. L’evento è uno dei più importanti appuntamenti inseriti nel programma di “Grottaglie 2020 Città europea dello sport, esteso, insieme al titolo conferito da Aces Europe, fino a giugno 2021” a causa del blocco causato dalla pandemia Covid 19. In piazza Verdi, a Grottaglie, ci sarà il raduno e la partenza delle bici del Giro E. È un evento cicloturistico inserito nel calendario della Federazione Ciclistica Italiana organizzato da RCS Sport spa durante il Giro d’Italia, sulle stesse strade e nelle stesse date. Grottaglie - si spiega - è una delle venti tappe nazionali. “Lo scopo - si afferma - è far vivere a tutti gli amanti della bicicletta, ciclisti amatori o ex professionisti, l’esperienza di percorrere le strade del Giro d’Italia nelle stesse giornate della Corsa Rosa. Si disputa utilizzando, solo ed esclusivamente, biciclette da strada a pedalata assistita (E-Road Bike). L’arrivo di tappa è previsto almeno un’ora prima dell’arrivo del Giro d’Italia".