Martedì, 08 Settembre 2020 14:44

GRANDI MANOVRE/ Nuovi camini in acciaieria 2 “dureranno 20 anni”. Il direttore di Enel Italia “produrremo idrogeno per l’ex Ilva” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 Si sono concluse positivamente le attività straordinarie di sostituzione dei camini delle torce dei convertitori dell’acciaieria 2nello stabilimento siderurgico Arcelormittal Italia a Taranto. Lo annunciano questa mattina fonti dell’azienda, le quali affermano che la realizzazione dell’opera, di particolare complessità, ha comportato l’installazione, a circa 90 metri di altezza, di manufatti in carpenteria del peso di 26 tonnellate. Questo è avvenuto con l’impiego di un’imponente autogru cingolata con una portata di 750 tonnellate. Le  fonti di ArcelorMittal Italia sottolineano inoltre che queste attività nell’acciaieria 2 hanno impegnato, per tutto il periodo estivo, personale della manutenzione di ArcelorMittal Italia e di aziende specializzate del territorio tarantino. Adesso, si afferma, la vita utile dei nuovi camini sarà di 20 anni. Intanto si è parlato di ex Ilva oggi a Roma. “Un progetto molto interessante è quello finalizzato alla produzione di idrogeno per l'ex Ilva". Lo ha affermato Carlo Tamburi, direttore di Enel Italia, nel corso di un'audizione in commissione Bilancio della Camera, sul Recovery fund.