Giovedì, 03 Settembre 2020 15:35

L’ANNUNCIO/ Il direttore artistico annuncia il ritorno del Medimex, si punta a nomi importanti. Non passeranno inosservati i 40 dalla morte di John Lennon In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Medimex tornerà con nomi già certi e molte sorprese in arrivo. Lo ha assicurato il direttore artistico Cesare Veronico ieri ospite a Taranto per la presentazione del suo spettacolo su David Bowie che andrà in scena l’undici settembre al Teatro Orfeo.

Il grande palco del festival tornerà quindi a Taranto e a Brindisi dal 17 al 26 giugno 2021.

A Taranto si lavora per Bauhaus e Pretenders, a Brindisi attenzione puntata su Marc Almond ex Soft Cell. Contatti anche per Simple Minds, New Order, Cult. “Ma non ci sarà solo new wave”, tranquillizza Veronico.

Quest’anno ricorrono i 40 anni dalla morte di Lennon ucciso il 5 dicembre 1980 quando aveva 40 anni. Veronico ha raccontato che per celebrare l’anniversario si stava lavorando a una mostra che certamente certamente non potrà rimanere incompiuta e troverà spazio nella prossima edizione del Medimex.

Ultima modifica il Giovedì, 03 Settembre 2020 16:28